626 Shares 8322 views

Definizione di uno stato sovrano: fatti in breve

Per dare una definizione di uno stato sovrano è abbastanza semplice. Nella prassi internazionale attuale, è una persona giuridica che ha autorità su un'area geografica definita, con una popolazione permanente, oltre ad avere il governo centrale, di entrare in relazione con gli altri governi.


stato segni

Nel diritto internazionale, nel frattempo, ci sono due regole in conflitto che spesso possono ostacolare il riconoscimento della sovranità statale.

In contraddizione con l'altro giunto il principio della inviolabilità dei confini e il diritto dei popoli a definire se stessi con il loro destino nazionale. Così, si scopre che la nascita e la cessazione del l'esistenza di qualsiasi Stato – non è solo una questione di dichiarare la sua indipendenza, ma anche il riconoscimento degli altri Stati. Ciò rende necessario integrare la definizione di una tesi di stato sovrano dichiarando la loro indipendenza, ha ricevuto i suoi vicini e le organizzazioni internazionali.

Tuttavia, ci sono molti esempi in cui lo Stato sta funzionando in modo efficace, senza essere riconosciuto dai suoi vicini. Questo è il caso con lo Stato ebraico. Israele non è riconosciuta dalla maggior parte dei paesi arabi e l'Iran, nei documenti ufficiali utilizzando la frase "cosiddetto Stato di Israele". Ma tutto questo non impedisce che l'economia israeliana di prosperare, l'istruzione rimane uno dei migliori al mondo e ai suoi cittadini orgogliosi del loro paese.

stato non riconosciuto

La definizione di uno Stato sovrano non cade lontano da tutti i paesi che hanno dichiarato la loro indipendenza. Molti di questi esempi si possono trovare nella ex Unione Sovietica, a causa di numerosi conflitti etnici e status incerto dei vari settori dello Stato ha cominciato a comparire, che non sono riconosciuti dalla comunità internazionale.

E 'successo con l'Abkhazia, Ossezia del Sud e la Repubblica moldava Pridnestrovian. Nonostante il fatto che tutti questi paesi hanno territorio che controllano la propria popolazione e le autorità, la stragrande maggioranza degli Stati sovrani loro indipendenza non riconosce. Anche la propria moneta Transnistria non aiuta a raggiungere il riconoscimento internazionale.

Quindi, possiamo concludere che l'economia non è critica per il riconoscimento di uno stato stabilito, il che significa che uno stato indipendente e sovrano può avere successo solo nel corso di una lotta politica amaro e il gioco diplomatico.

Governo di Stato senza

La seconda guerra mondiale ha notevolmente arricchito la prassi internazionale e ha dato luogo a nuove forme di esistenza dell'apparato statale. Mentre molti paesi sono stati occupati dall'esercito tedesco, il governo li fornisce all'estero dalla difesa lì led e lotta per l'indipendenza. Allo stesso tempo, essi hanno riconosciuto perfettamente legale, territorio o della popolazione anche se nessuno aveva controllato.

E 'in questo modo di funzionamento del governo di De Gaulle, che ha iniziato la lotta per la liberazione della Francia, mentre dall'altra parte dello stretto. Vale la pena notare che la sua lotta è stata un successo, anche grazie al sostegno internazionale, il che significa che la definizione di uno stato sovrano deve includere inevitabilmente riferimenti al riconoscimento internazionale.

controllo internazionale e autocontrollo

La seconda guerra mondiale e le conseguenti crisi multipli hanno messo in discussione tutte le esistenti al momento dei principi di cooperazione internazionale. Volendo salvare il mondo, molti governi sono sotto pressione dai loro gente ha cominciato a riconsiderare i principi dello stato sovrano.

E 'stato dopo la guerra ha cominciato a comparire formazione sovranazionale progettato per imporre restrizioni sul diritto inalienabile di qualsiasi stato – il diritto di usare la violenza. I trattati internazionali hanno ricevuto uno status superiore a leggi nazionali e le decisioni dei tribunali internazionali sono diventati vincolanti in Stati che riconoscono i tribunali. Vale la pena notare che la partecipazione degli Stati in accordi internazionali è ancora volontaria.

Così, gli Stati sono sempre più cominciò a rinunciare a parte della loro sovranità per il bene della pace e della prosperità. Alcuni paesi si rifiutano persino un proprio esercito. Ad esempio, Nauru – Repubblica, uno stato sovrano che ha, però, le proprie forze armate. La sua sicurezza è stata l'Australia. Così, l'esercito non è un prerequisito per l'attuazione della politica estera sovrano.

Nel contesto di crescente globalizzazione, la crescente influenza delle organizzazioni internazionali e enti sovranazionali nella definizione di uno Stato sovrano dovrebbe essere modificato. Stato sovrano può essere qualsiasi Stato, il cui status è riconosciuto dalla comunità internazionale.