843 Shares 1143 views

trattamenti ormonali per la contraccezione: mito e realtà.

Ormonali di controllo delle nascite pillole – uno dei modi di protezione da gravidanze indesiderate, che è nullipare ideali, quelli che non sono disposti a mettere l'IUD o hanno controindicazioni ad altri metodi contraccettivi.


Allo stato attuale, i farmaci con gli ormoni provoca una reazione mista nella splendida metà dell'umanità. Alcuni benvenuto fortemente la ricezione di tali farmaci e insistere su ricevimento presso il ginecologo sulle raccomandazioni di questi farmaci, il panico paura di altri effetti collaterali di ormoni.

Qui si distingue giusto dire che all'inizio degli effetti collaterali di rilascio dei farmaci ormonali effettivamente avuto luogo. Oggi, grazie alla moderna farmacologia, questo rischio è ridotto al minimo, e l'effetto positivo è molto maggiore di quanto i possibili effetti collaterali.

Quindi, guardare alcuni miti che hanno acquisito gli ormoni. Spesso, essi ora spaventano giovani ragazze che scelgono metodi di prevenzione, in modo che il ridimensionamento di miti, come non può essere vero.

Mito 1. Dal ormoni per ingrassare. La ragione di fondo per questo era davvero di mezzo secolo fa. Poi gli ormoni contenevano dosi eccessive dei principi attivi di cui fanno tolstel. La nuova generazione di contraccettivi non contiene come "cavallo dose", e le droghe stessi sono disposti in tre categorie sul contenuto di ormoni. Chi di loro nomina – risolve un medico. Come regola generale, anche i prodotti ad alto, per gli standard odierni, contenenti ormoni portano ad un aumento di peso per non più di due chilogrammi, e alcune donne, anche a perdere peso.

farmaci Mito 2. ormonali portare alla dipendenza, quindi non possono essere utilizzati per un lungo periodo. Qui la questione è duplice: se la donna ha già un bambino e non sta pianificando una gravidanza, il farmaco ormonale dello stesso tipo può essere utilizzato per un periodo piuttosto lungo. In genere, a parità di ricezione del corpo stesso è ricostruita in un nuovo ritmo, e nel futuro non c'è nessun problema. Se una donna cambia i preparati ormonali che serve per la contraccezione, v'è l'effetto può essere proprio l'opposto, e la gravidanza può facilmente verificarsi.

Mito 3. trattamenti ormonali possono impedire ulteriore concezione. Ma il corpo di una donna va abbastanza difficile. Dato che lo scopo principale del sistema riproduttivo – giocare i propri simili, e funziona in questo modo. Quando si riceve contraccettivi funzione di riproduzione artificiale inibita, ma il corpo della donna per rimuovere il farmaco tende a recuperare il ritardo. Ecco perché i medici dicono frequente superovulazione – la maturazione simultanea di più uova nei primi mesi dopo la sospensione del farmaco. Pertanto in stato di gravidanza è meglio in sei mesi, prima di utilizzare il metodo di calendario, non ottenere solo due o tre, "Kinder Surprise". Quindi, per dire che i farmaci ormonali influenzano negativamente la gravidanza, bene, io non devo.

Mito 4. spirale più efficace rispetto alle compresse ormonali e più economico in confronto con loro. Sì, la questione è davvero a buon mercato a favore della spirale. Tuttavia, vale la pena considerare le cose positive che sono compresse, e che non sono presenti alla spirale: riduce il rischio di malattia del cancro ovarico, diminuire il dolore durante le mestruazioni, diventano meno prolungata, non si ottiene germi nell'utero. Questi vantaggi superano di gran lunga il lato finanziario della questione.

Mito 5: Gli ormoni possono prendere da soli. La questione di automedicazione – uno dalla molto acuto, non solo in ginecologia. Vale la pena notare che ogni corpo – è unico. E se un farmaco si inserisce un familiare, può essere completamente voi controindicato. Dovrebbe prescrivere un medico dopo un attento esame ha ottenuto i risultati dei test. Solo allora possiamo dire che il contraccettivo scelto correttamente, se non danneggia il contesto generale ormonale, non rompere il ciclo e mantiene la capacità di avere figli.