396 Shares 3016 views

Howitza "Giacinto". Pistola "Giacinto-B": specifiche e foto

Circa negli anni '50 e '60 del secolo scorso lo sviluppo delle artiglierie tradizionali di barile nell'URSS è quasi interrotto. Poi nella dottrina militare prevalse l'opinione che il futuro è per i missili. In tali circostanze, gli sviluppatori di armi convenzionali dovevano fare molti sforzi per convincere la leadership del paese alla necessità di sviluppare ulteriormente questo settore delle attrezzature militari.


L'ultima paglia era la situazione in alcuni "punti caldi" del tempo in cui i vecchi cigni sovietici si dimostrarono molto peggiori degli ultimi sviluppi degli armamenti americani. Fu in quel momento che apparve il "Giacinto" dell'urto. La sua creazione ha segnato l'inizio di una nuova era, in cui l'importanza dell'artiglieria di barile classica non fu più contestata da nessuno. Si basava sulle unità autoproiole dello stesso nome, che sono ancora in servizio in molti paesi del mondo.

Informazioni tecniche di base

Questo è il nome del cannone trainato dalla fabbricazione sovietica, il cui calibro è di 152 mm. Di conseguenza, appartiene alla categoria di artiglieria di grande calibro. Questa tecnica è intesa a sopprimere e distruggere completamente i nemici nemici, artiglieria e combattere i veicoli blindati del nemico durante la marcia, nonché distruggere i postali di comando fortificati ei luoghi di concentrazione compatta delle forze nemiche.

Come l'altra tecnologia sovietica simile, "Hyacinth" può essere utilizzato con successo in una vasta gamma di condizioni climatiche e meteo. Per non essere infondati, forniamo un esempio concreto. Quindi, nei test ha mostrato risultati decenti quando si scatta a temperatura ambiente da -50 ° C a +50 ° C. Questa arma è in servizio con le truppe della Federazione Russa, così come altri paesi che erano già parte dell'Unione Sovietica. Inoltre, "Hyacinth" è in servizio con l'esercito della Finlandia.

Un Breve Riferimento Storico

Lo sviluppo di un nuovo tipo di armi è iniziato nel 1968, a Perm. Prima degli sviluppatori, fin dall'inizio, è stato impostato un compito: creare una nuova pistola, le cui caratteristiche supererebbero gli analoghi esistenti in quel giorno. Sin dall'inizio, è stata avviata la progettazione di due tipi di piante contemporaneamente. Il primo è il criceto trainato "Giacinto 2A36", il secondo è il modello 2A37. L'ultima pistola era destinata ad essere montata su un'installazione artiglieria semovente con un nome simile.

Inizialmente, il progettista principale è stato nominato ingegnere di talento Yu. N. Kalachnikov. Va notato che i primi esempi di tiro di pistole furono mostrati già nel 1971-1972. Cominciò ad essere fornito all'esercito sovietico entro il 1976. Perché è stato scelto un tale piccolo calibro per lo strumento "Giacinto"? Il cilindro 240 mm sarebbe stato più efficace in termini di combattimento, ma sarebbe solo necessario sviluppare un trattore speciale per il trasporto di un tale mostro.

Motivi per la popolarità

Ancora oggi il modello "moralmente obsoleto" 2A36 ha caratteristiche eccellenti che rendono un culo una arma formidabile. Ha eccellente potenza di combattimento, elevata mobilità e affidabilità. Può essere trasportato senza problemi particolari per ferrovia, per acqua e per aria. Se il cannone "Giacinto" viene utilizzato da un comandante esperto, può essere utilizzato con successo in quasi tutte le condizioni di combattimento moderno.

Informazioni sul dispositivo tecnico

La pistola è dotata di un otturatore semi-automatico, martello idropneumatico, che utilizza l'energia di ricircolo per riportare il tronco alla posizione di partenza dopo che il tiro è sparato. Per facilitare la manipolazione di munizioni pesanti, c'è un alimentatore a catena sia per il proiettile stesso che per la carica di polvere esplosiva (conchiglie di carica separata).

Per produrre volle direttamente dalla marcia (a condizione che le ruote siano appese) viene utilizzato un pallet con una presa idraulica potente . Nel disegno della pistola viene fornito un meccanismo di guida verticale a due velocità. Il cannone è un cannone di 152 mm calibro, modello 2A36. Insieme al freno, la lunghezza totale della canna è di 8197 mm.

Distribuzione combattimento

La pistola "Giacinto" è stata prodotta su un carrello con tre montature, molto simile a quello delle 122 mm di trattore D-30. I due fotogrammi dei tre sono mobili, quindi la procedura per la distribuzione della batteria nel terreno è relativamente semplice. Nel momento in cui questa operazione prende al calcolo predisposto non più di due o tre minuti. Poiché il peso della pistola è relativamente piccolo (circa dieci tonnellate), i trattori standard dell'esercito possono essere utilizzati per il trasporto.

Quale tecnica posso usare per il traino?

Si noti che per questo scopo possono essere utilizzati i trattori KrAZ-255B, KrAZ-260 (6×6) o AT-T, ATC, ATC-59 AT-C e MT-T tradizionali disponibili in quasi tutti i paesi partecipanti. Trattato di Varsavia. È interessante che durante il trasporto tramite trattore la velocità di movimento sia consentita fino a 60 km / h. Questo "Giacinto-B" si distingue favorevolmente da altri schizzi trainati, che sono nell'arsenale del nostro paese e del blocco della NATO.

Counteracting recoil

L'inserimento sul veicolo della pistola di una pistola potente è stato reso possibile dal fatto che è stato utilizzato un freno a muso di un disegno speciale, che ha permesso di ridurre la resa di circa la metà. Per facilitare il lavoro di calcolo, il progetto prevede un dispositivo a catena per la fornitura di conchiglie. La macchina superiore ha uno schermo chiaro, che protegge il personale da proiettili e detriti. Per quanto riguarda gli indicatori balistici, essi sono quasi uguali a quelli per l'otturatore ML-20.

Va notato che con la progettazione dello scudo protettivo, i progettisti dovevano tinteggiare molto nel loro tempo. Il fatto è che durante i primi test i soldati hanno notato l'azione di un'ondata di muscoli estremamente forti. Non solo ha sollevato una nuvola di polvere, completamente smascherando il nemico, ma potrebbe anche causare gravi lesioni al calcolo. Come risultato di studiare tutte queste informazioni, i progettisti sono riusciti a creare uno scudo relativamente compatto, ma efficace, che in alcuni casi è stato in grado di sopportare anche il fuoco della pistola a mano in posizione di artiglieria.

Meccanismo antiribaltamento

Come abbiamo già detto, il disegno della pistola utilizza un freno a nastro scanalato. Ma è chiaramente insufficiente a livellare l'impatto più forte quando si spara un guscio di 152 millimetri. Per escludere totalmente i calcoli di lesioni e migliorare la precisione della ripresa, i progettisti hanno fornito un freno idraulico e un trapano pneumatico.

A differenza di altri cacciatori domestici, quest'ultima è riempita di azoto. Questo gas inerte consente di estinguere più efficacemente il ritorno di proiettili potenti.

Caratteristiche delle conchiglie

Va notato che speciali colpi sono stati sviluppati appositamente per il "Giacinto-B" per il carico separato-liner. Ciò è dovuto al fatto che i progettisti presentavano compiti piuttosto complessi e condizioni difficili. Dovevano creare un'arma con sufficiente mobilità e mobilità con un alto potere combattivo. Inoltre, la pistola dovrebbe essere stata servita per più di tre o quattro persone.

Quindi, elenchiamo tutti i principali tipi di conchiglie che possono essere utilizzati da "Giacinto". Lo stregone, la cui foto è nell'articolo, spara i seguenti tipi di munizioni:

  • Modello WFO39. Un colpo standard, la costruzione comprende la prova di frammentazione ad alta esplosione OF-29. Il peso totale è di 46 kg, di cui 6,73 kg cadono su un esplosivo particolarmente potente del marchio A-IX-2.
  • Tipo ZVVF86. E 'interessante notare che nel design c'è un modello missilistico a razzo active-OF-59, con cui puoi raggiungere con sicurezza il bersaglio a distanze fino a 33,5 chilometri.
  • È stato inoltre sviluppato un proiettile nucleare speciale a basso potere (0,1-2 kg). Va notato che al momento tali munizioni sono vietate da una serie di convenzioni. Tuttavia, però, è necessario tenere a mente che il "giacinto", la cui caratteristica è riportata nell'articolo, può sparare una tale munizione. Questo lo rende una arma estremamente formidabile tra tutte le varietà di artiglieria a botte.
  • Un colpo di cassetta tipo 3О-13. Può essere dotato di elementi detonanti di frammentazione, al momento in cui sono presenti proiettili a cassetta, in cui vengono utilizzati elementi dannosi auto-inflammatori. Le elevate prestazioni di combattimento sono ottenute attraverso l'utilizzo di moderni sensori di bersaglio. Più di recente, sono stati sviluppati conchiglie che possono essere utilizzati per creare interferenze radio attive che impediscono l'artiglieria nemica a essere guidata all'obiettivo.
  • C'è anche un colpo cumulativo anti-serbatoio (solo tiro a fuoco diretto), nonché conchiglie di fumo.

Applicazione combattimento

Lo sfruttamento pratico nelle condizioni dell'Afghanistan ha dimostrato che per un minuto un calcolo addestrato e addestrato può produrre circa cinque o sei colpi. In generale, i commenti militari su questa arma sono molto lusinghieri: il potere e la bellissima ballistica delle conchiglie hanno reso possibile distruggere praticamente ogni potenziamento del nemico.

Va notato che in queste condizioni gli artiglieri dovevano essere molto difficili, dal momento che non c'era quasi nessun controllo visivo del bersaglio, e il tempo variabile della montagna notevolmente complicato anche il fuoco diretto. Allo stesso tempo, i "Giacinti" hanno guadagnato riconoscimenti dai nostri militari, grazie alla loro elevata affidabilità: anche dopo diverse decine di colpi prodotti contemporaneamente, le armi erano pronte per ulteriori combattimenti.

Si noti che i gobbi da 152 millimetri "giacinto" sono stati utilizzati abbastanza attivamente dalle nostre truppe in entrambe le campagne cecene. Il potere combattente di questa pistola ha ripetutamente servito un buon servizio, perché con il suo aiuto è stato possibile senza particolari sforzi per distruggere la posizione dei militanti, anche se fissi in massicci edifici in cemento. Diversi volle di fuoco diretto – e dal DOT rimanevano solo una montagna di rovine di costruzione.

Dimensioni dell'apparecchio

La pistola ha una dimensione molto impressionante: la sua lunghezza è di quasi 13 metri nella posizione di marcia, in combattimento è leggermente meno – circa 12,5 m. Sul tronco l'altezza nella posizione di marcia è 2760 millimetri. La distanza dal terreno del telaio biaxial è di 475 millimetri. La larghezza della corsa è di 2340 millimetri. Il diametro di ciascuna delle quattro ruote è di 1080 millimetri, la larghezza del pneumatico è di 300 millimetri.

La pressione di esercizio nei pneumatici deve essere mantenuta a 4,8 kgf / cm², la corsa delle molle è di circa 150 mm. Howitzer "Giacinto-B" pesa circa 9800 chilogrammi. Il campo di fuoco massimo di gusci di frammentazione ad alta esplosione è di 28,5 chilometri. Quale altra distanza può sparare il "Giacinto"? L'otturatore, il cui campo di fuoco in condizioni normali raggiunge 25-28 mila metri, nel caso di utilizzo di missili moderni può sparare a una distanza di fino a 41 chilometri.

Tutto ciò ci permette di dire che l'arma, iniziata a svilupparsi negli anni '60, ha ancora un'impressionante efficacia sul campo di battaglia.

Alcune modifiche

L'elevato potere di combattimento e l'efficienza di utilizzo (i gorgonie auto-propulsori "Giacinto" hanno ricevuto il soprannome "Genocidio") hanno contribuito al fatto che molte imprese dell'URSS hanno cominciato a offrire le loro varianti di modifica di tali armi utili. Un'opzione era l'indice BK. La lettera "K" indica una carica di tipo a cappuccio. In linea di principio, si è aspettato un tale approccio: la presenza di un manicotto in ottone nella progettazione di una guaina di 152 mm aumenta notevolmente il suo costo.

Inoltre, sono stati prodotti diversi "Giacinti" di 155 mm, destinati all'esportazione verso paesi che utilizzano gusci di artiglieria dello standard NATO.