860 Shares 2181 views

Anatomia del giunto a gomito, struttura, funzioni

Il corpo umano è un sistema coerente. A causa della corretta disposizione delle sue parti, vengono realizzate tutte le funzioni necessarie all'attività vitale. Il sostegno principale del corpo è lo scheletro. La prossima componente più importante è le articolazioni ei legamenti. Grazie a queste entità le persone sono in grado di fare qualsiasi movimento.


Le articolazioni degli arti superiori sono numerosi. La maggior parte di essi si osserva nell'area di mani e dita. Tuttavia, per portare l'intero arto superiore in movimento, viene speso il lavoro delle tre articolazioni principali: la spalla, il gomito e il polso. L'anatomia di queste formazioni è complessa, perché hanno nella loro composizione una moltitudine di parti (ossa, legamenti, muscoli, nervi e vasi).

Qual è il giunto a gomito?

L'anatomia del giunto a gomito, il giunto delle spalle, nonché il giunto del polso, è un meccanismo ben coordinato con diversi componenti. Ognuna di queste formazioni è importante. Solo grazie alla corretta struttura dell'intero giunto, può svolgere le sue funzioni. Le anomalie o le malattie del tessuto osseo o degli apparati ligamentari portano a violazioni dei movimenti dell'arto superiore. Lo stesso vale per la patologia dei vasi sanguigni e dei nervi.

L'anatomia del giunto del gomito comprende 3 ossa, diversi legamenti, una capsula e muscoli. Il funzionamento di ciascuna di queste formazioni richiede l'approvvigionamento di sangue e l'innervazione. Come ogni parte del corpo, ha vasi e nervi e un giunto a gomito.

La sua anatomia è creata in modo tale che tutti i componenti insieme eseguano una singola funzione – movimento degli arti. In generale, il concetto di "gomito" comprende non solo l'articolazione, ma anche l'avambraccio. Grazie al lavoro ben coordinato di queste entità, può svolgere le seguenti funzioni:

  1. Flessione dell'arto superiore.
  2. Pronazione e supinazione.
  3. Estensione della mano.
  4. Ot- e riduzione dell'avambraccio.

Ossa e gomiti

L'anatomia del giunto a gomito è difficile, in quanto si riferisce a giunti complessi. Innanzitutto, questo è dovuto al fatto che comprende 3 ossa. Inoltre, ognuno di essi è collegato tramite piccoli giunti. Tutti sono sotto una capsula speciale – una borsa.

Questa formazione può essere visualizzata in un atlante speciale. Lì si possono vedere tutte le giunture che costituiscono il giunto a gomito. L'anatomia (foto nell'atlas, aiuta a comprendere meglio), questa educazione viene presentata in vari angoli e sezioni, in modo da comprendere tutta la sua struttura.

L'osso che entra nel giunto descritto e situato sopra (proximally) è chiamato l'omero. Inizia dalla cavità scapolare e termina al livello del gomito. Si riferisce alle ossa tubolari dello scheletro. Se si guarda in una sezione trasversale, si può vedere che la parte inferiore ha la forma di un triangolo. In questa zona c'è una superficie articolare. La sua parte centrale è collegata all'ulna e forma un piccolo giunto. Porta il nome di un'articolazione dell'omero.

Sul lato (laterale) è il collegamento con il raggio. Anche qui c'è un giunto chiamato articolazione brachiale. Sono collegate anche due ossa che fanno parte del giunto a gomito sul lato distale. Essi formano la terza articolazione – il radiolucleo prossimale. E tutte le entità elencate sopra sono coperte da una borsa.

Quali legamenti sono i gomiti formati?

Oltre alle ossa, l'anatomia del giunto a gomito comprende un apparato ligamentoso. Sono fibre di tessuto connettivo, che sono anche necessarie per l'attuazione dei movimenti. Ecco i seguenti link:

  1. Garanzia radiale. Comincia dalla parte sporgente (condile) dell'ulna, che si trova sul lato. Inoltre, il legamento scende al di sotto e ruota la testa del raggio. Dopo di che, è attaccato al filetto su di esso.
  2. Collaterale del gomito. Come il primo, proviene dal condile dell'omero (interno). Dopo di che scende. Questa formazione termina in una tacca a forma di blocco.
  3. Legamento a forma di anello di raggio. È tra la parte anteriore e la parte posteriore del rottame. Le fibre di questo fascio coprono l'osso radiale, attaccandole così all'olna.
  4. Square. Promuove il collegamento del collo del raggio con il taglio del gomito.
  5. La membrana interossea dell'avambraccio. È un tessuto connettivo fitto che è necessario per la fissazione. Occupa l'intero spazio tra il gomito e il raggio.

Muscoli che costituiscono il giunto a gomito

I muscoli sono organi attraverso i quali una persona può eseguire flessione e estensione degli arti. L'anatomia del giunto del gomito comprende il muscolo striato, anche se i muscoli non sono inclusi nel giunto stesso. Tuttavia, essi sono la sua parte integrante, in quanto senza di essi il giunto non può svolgere la propria funzione. I muscoli si trovano nella regione prossimale e distale, ovvero sopra e sotto il giunto stesso. Tra questi:

  1. Spalla. Si trova leggermente sopra il giunto. Per questo motivo vengono eseguiti i movimenti di flessione dell'avambraccio.
  2. I bicipiti (bicipiti). Comincia nella parte superiore dell'omero, è ben palpata con il ceppo del braccio. Si riferisce al gruppo flexor.
  3. A tre teste. Responsabile per il movimento dell'avambraccio.
  4. Il muscolo ulnare. È necessario estendere l'articolazione.
  5. Il flessore ulnare del polso.
  6. Pronatorio rotondo. Partecipa alla flessione dell'avambraccio.
  7. Il lungo muscolo palmare. In alcune persone, è assente. Questo muscolo è necessario per estendere l'avambraccio e la palma.
  8. Flessore superficiale delle dita.
  9. Muscolo bronchiale. Responsabile per giri e flessione.
  10. Muscle-collo del piede. Si trova nella zona ossea dell'avambraccio.
  11. Estensore di raggio lungo e corto.

Grazie a tutti loro, l'arto superiore effettua movimenti. Quindi, dovrebbero anche essere riferiti alle formazioni anatomiche del gomito. Dopo tutto, i muscoli sono coinvolti nel movimento dell'avambraccio.

Che cosa sono Borse Elbow: Anatomia

Tutte le formazioni anatomiche del giunto a gomito sono racchiuse in una cosiddetta borsa. È costituita da una membrana sinoviale, all'interno del quale è presente un liquido. Nella cavità della borsa sono inclusi tutti e tre i giunti delle ossa. Di conseguenza, si forma un unico giunto a gomito.

A sua volta, ognuna delle tre piccole giunzioni è anche racchiusa in borse. A proposito, questa shell è presente in tutte le articolazioni del nostro corpo. Protegge le ossa ei legamenti da danni. E il liquido che è all'interno della borsa è necessario per lubrificare le superfici articolari. Grazie al liquido sinoviale, le ossa ei giunti non sono danneggiati durante la collisione (durante i movimenti).

Quali arterie forniscono il gomito

Affinché tutte le formazioni che compongono il gomito possano funzionare, è necessario un flusso sanguigno. Viene eseguito con l'aiuto di tre grandi vasi. Tra questi: l'omero, l'ulnare e le arterie radiali. Ognuno di loro, a sua volta, ha rami. In generale, il giunto a gomito viene fornito con sangue da 8 arterie che scolano dalle tre arterie principali. Alcuni di loro forniscono ossigeno ai muscoli. Altri rifornimenti di sangue alle ossa e alle articolazioni.

Tutte queste navi formano una rete – un'anastomosi. Di conseguenza, con la sconfitta di uno di loro, il sangue arriva ancora all'organo. Tuttavia, le anastomosi tra le arterie non sempre aiutano con le lesioni. Ciò è dovuto al fatto che il severo sanguinamento dalla rete vascolare è difficile da fermarsi.

Tutte le arterie si trovano sulla superficie della borsa del giunto. Grazie a loro, l'intera articolazione alimenta l'ossigeno.

Ulcere del giunto a gomito

Il sistema venoso è diffuso in tutto il corpo. L'anatomia del giunto a gomito non è un'eccezione. Il deflusso venoso dalle formazioni che costituiscono questo giunto è effettuato da navi con lo stesso nome (con arterie). Cioè, il sangue, ricco di anidride carbonica, dalla regione dei reni congiunti al sistema cardiaco. Le seguenti navi scaricano il deflusso:

  • Collaterali ulnari inferiori e superiori – sono rami della vena brachiale;
  • Restituisce ulnar – ha 2 rami (anteriore e posteriore). Entrambi sono parte della venatura ulna;
  • Ritorno reciproco;
  • Radiale restituibile – nella fornitura di sangue del gomito, partecipa a un ramo di esso;
  • Collateral mediale e radiale.

Queste navi svolgono il deflusso di sangue nei bacini delle tre principali vene. Sono chiamati come le arterie: radiale, ulnare e brachiale. Tutti cadono in una grande vena ascellare.

Anatomia del giunto del gomito: drenaggio linfatico (vasi e nodi)

Il sistema linfatico è costituito da vasi e condotti. Anche nel corpo ci sono diversi gruppi di grossi nodi periferici. Tra questi: ascellari, ulnari, inguinali e altri cluster di tessuto linfoide. Inoltre, ci sono piccoli nodi.

Il deflusso della linfa è effettuato su vasi profondi. Passano vicino alle arterie e alle vene dell'arto superiore. I vasi linfatici della mano iniziano con la rete palmare, passano lungo le ossa e scorrono nei nodi ulnari. Inoltre, il deflusso continua a livello della spalla. Quindi il liquido viene raccolto nei linfonodi ascellari. Dopo di ciò, si verifica un deflusso al tronco sottoclaviano. Inoltre – nei canali linfatici destro e sinistro.

Innervazione delle articolazioni della spalla e del gomito

Per comprendere esattamente come vengono effettuati i movimenti dell'avambraccio, è necessario studiare una sezione simile all'anatomia del giunto a gomito. L'innervazione di questo giunzione è rappresentata da tre formazioni di base. A loro volta, sono divisi in piccoli rami.

Il nervo radiale e mediano passa lungo il lato anteriore del gomito . Il primo – esegue 2 funzioni. Mette in moto i muscoli dell'estensore del gomito e del giunto del polso e inoltre è responsabile della sensibilità della parte posteriore dell'avambraccio e della metà della mano. Il nervo mediano passa quasi tutta l'arto superiore. Fondamentalmente, attiva i muscoli flessori del palmo e delle dita, così come il pronatore rotondo. Il terzo grande nervo è l'ulna. Nella parte distale, passa nel ramo palmare, che muove le 4 e 5 dita. La parte prossimale innerva i muscoli dell'avambraccio.

Caratteristiche anatomiche della struttura del gomito nei bambini

L'anatomia del giunto a gomito nei bambini non si differenzia dagli adulti. Tuttavia, questa congiunzione nel bambino è più soggetta a lesioni. E più spesso ci sono dislocazioni del giunto a gomito. Ciò è dovuto al fatto che il tessuto sinoviale nei bambini non è sufficientemente formato, a differenza degli adulti. Come risultato dell'estrazione della mano, i bambini hanno le teste radiali dell'osso radiale. In generale, questo fenomeno è osservato all'età di 1 a 3 anni. Ed è più comune nelle ragazze.

Come è il giunto a gomito nei cani

L'anatomia del gancio del gomito di un cane è simile a quella di un essere umano. Questo giunto è problematico per gli animali e per i veterani. Una caratteristica del gomito nei cani è la predisposizione del tessuto articolare alla displasia. Questa malattia è comune tra molte razze. Si riferisce alle anomalie congenite dello sviluppo. Con displasia, si verifica una graduale distruzione dei tessuti, in conseguenza della quale la patologia porta l'animale a schiarirsi.