164 Shares 7435 views

Opere della Grande Guerra Patriottica. Opere sulla eroi della Grande Guerra Patriottica

Guerra – la parola più difficile e terribile, di tutti noti per il genere umano. Così, quando il bambino non sa cosa l'attacco aereo, il suono della macchina, perché le persone si nascondono in rifugi. Tuttavia, il popolo sovietico si trovano ad affrontare questa terribile concetto e la conoscono in prima persona. Non è sorprendente che questo molti libri sono stati scritti, canzoni, poesie e racconti. In questo articolo vogliamo parlare di ciò che funziona per la Grande Guerra Patriottica è ancora leggendo il mondo intero.


"Qui le albe sono quiete"

L'autore di questo libro – Boris Vasilyev. personaggi principali – antiaereo Gunner. Cinque giovani ragazze hanno preso la decisione di andare al fronte. All'inizio non sapevano nemmeno come sparare, ma alla fine ha fatto un vero e proprio feat. Si tratta di queste opere ci ricordano la Grande Guerra Patriottica che al fronte non c'è età, il sesso o lo stato. Tutto questo non ha importanza, perché ognuno sta andando avanti solo perché è consapevole del suo dovere verso il paese. Ognuna delle ragazze sapevano che il nemico deve essere fermato a tutti i costi.

Nel libro, il narratore principale è Vasco comandante della giunzione. Quest'uomo ha assistito tutti gli orrori che stanno accadendo nella guerra. La cosa peggiore in questo lavoro – la sua verità, la sua onestà.

"17 Momenti di Primavera"

Ci sono tutti i tipi di libri sulla seconda guerra mondiale, ma il lavoro di Yuliana Semenova – uno dei più popolari. Il protagonista – un Isaev spia sovietica, che operano sotto falso nome Stirlitz. E 'stato lui che ha esposto il tentativo di collusione complesso militare-industriale americano con i leader di Germania nazista.

Si tratta di un lavoro molto controversa e complessa. Si intreccia dati documentari e le relazioni umane. personaggi diventano prototipi di persone reali. Basato sulla serie di romanzi Semenov è stato girato, che è stato a lungo al culmine della popolarità. Tuttavia, i personaggi del film è facile da capire, sono inequivocabili e semplici. Nel libro, tutto è molto più complessa e interessante.

"Basil Terkin"

Questa poesia è stata scritta Aleksandrom Tvardovskim. La persona che è alla ricerca di una bella poesia sulla seconda guerra mondiale, si trova al primo posto per rivolgere la sua attenzione su questo lavoro. Si tratta di una vera e propria enciclopedia, che racconta come la vita era alla parte anteriore del soldato sovietico ordinario. Non c'è pathos, il protagonista non è impreziosito – è un uomo semplice, un uomo russo. Basilico ama sinceramente la sua patria, scherzosamente si riferisce ai problemi e difficoltà riesce a trovare una via d'uscita la situazione più difficile.

Molti critici ritengono che queste poesie sulla Grande Guerra Patriottica, scritto da Twardowski, hanno contribuito a mantenere il morale dei soldati semplici in 1941-1945. Infatti, in Terkina tutti hanno visto qualcosa di proprio, nativo. E 'facile trovare una persona con cui ha lavorato insieme, vicino di casa, con il quale è andato a fumare sul pianerottolo, il compagno, che giaceva in trincea con voi.

Twardowski mostra guerra per quello che è, non abbellire la realtà. Il suo lavoro molti considerano una sorta di cronaca dei militari.

"Hot Snow"

Prenota Yuri Bondarev apparentemente descrive gli eventi locali. Ci sono alcuni lavori sulla Grande Guerra Patriottica, che descrivono alcuni un evento particolare. Così qui – dice soltanto circa un giorno, che è sopravvissuto batteria Drozdowski. E 'stato il suo combattenti buttato serbatoi fascisti che venivano a Stalingrado.

Questo romanzo racconta come può amare la patria scolari, giovani ragazzi di ieri. Dopo tutto, i giovani credono fermamente gli ordini dei suoi superiori. Forse è per questo che la batteria leggendaria è in grado di sopravvivere sotto il fuoco nemico.

Nel libro, il tema della guerra si intreccia con le storie di vita, la paura della morte, e combinato con gli addii e confessioni franco. Alla il prodotto finale di una batteria che sostanzialmente congelato sotto la neve ritrovamento. I feriti sono inviati verso la parte posteriore, gli eroi solennemente assegnati. Ma, nonostante il lieto fine, ci viene ricordato – continuano a combattere i ragazzi, e migliaia di loro.

"Non è sulla lista"

Libri sulla seconda guerra mondiale leggono ogni studente, ma non tutti sanno si tratta di un'opera di Boris Vasiliev un semplice 19-anno-vecchio ragazzo Nicholas Pluzhnikov. Il protagonista della scuola militare, dopo aver ricevuto la funzione e diventa comandante di un plotone. Egli servirà nella parte speciale del distretto occidentale. All'inizio del 41 °, molti erano convinti che la guerra avrebbe cominciato, ma Nicola non credevano che la Germania avrebbe il coraggio di attaccare l'URSS. Il ragazzo si mette in Fortezza di Brest, e il giorno dopo i tedeschi attaccarono. Da quel giorno la Grande Guerra Patriottica.

Il giovane tenente era qui riceve le lezioni di vita più preziose. Nicholas ora sa che un piccolo errore può costare come correttamente valutare la situazione e le azioni da intraprendere, come distinguere la sincerità dal tradimento.

"La storia di un uomo vero"

Ci sono varie opere dedicate alla Grande Guerra Patriottica, ma solo nel libro di Boris Polevoy un destino così incredibile. In Unione Sovietica e in Russia è stato ristampato più di un centinaio di volte. Che questo libro è stato tradotto più di cento e cinquanta lingue. La sua rilevanza non si perde nemmeno in tempo di pace. Il libro ci insegna ad essere coraggiosi, per aiutare chi era in una situazione difficile.

Dopo la storia è stata pubblicata, l'autore ha cominciato a ricevere lettere che sono stati inviati a lui da tutte le città dell'allora vasto stato. La gente lo ha ringraziato per il suo lavoro, che racconta il coraggio e un grande amore per la vita. Il personaggio principale, il pilota Alexei Maresjev, molti hanno perso parenti nella guerra riconoscere i loro parenti: figli, mariti e fratelli. Finora, questo lavoro è considerato leggendario.

"Il destino dell'uomo"

Siamo in grado di richiamare diverse storie sulla Grande Guerra Patriottica, ma il lavoro di Mikhail Sholokhov familiare a quasi tutti. Alla sua base gettare la vera storia, che l'autore sentito nel 1946. Lei gli ha detto l'uomo e il ragazzo, che gli è capitato di incontrare a metà del guado.

Il protagonista di questa storia di nome Andrei Sokolov. Egli, essendo andato al fronte, a sinistra, e sua moglie, e tre figli, e un ottimo lavoro, e la vostra casa. Avendo avuto modo di fronte, l'uomo si è comportato molto decentemente, eseguire sempre gli incarichi più complessi e ha aiutato i suoi compagni. Tuttavia, la guerra non ha risparmiato nessuno, anche i più audaci. Andrei bruciato casa, e tutta la sua famiglia morire. L'unica cosa che lo teneva in questo mondo – il piccolo Vanja, il cui protagonista decide di adottare.

"Blockade Book"

Gli autori di questo libro sono diventati Daniil Granin (oggi cittadino onorario di San Pietroburgo) e Ales Adamovich (scrittore della Bielorussia). Questo lavoro può essere chiamato un collettore, che raccoglie storie sulla Grande Guerra Patriottica. Esso contiene non solo i record dai diari dei sopravvissuti del blocco di Leningrado, ma le uniche, foto rare. Fino ad oggi, questo lavoro è diventato un vero cult.

Prenota ristampato molte volte e anche promesso che sarà disponibile in tutte le librerie di San Pietroburgo. Granik ha detto che questo lavoro non è una storia di paure umane, è la storia di una vera e propria impresa.

"Giovane Guardia"

Ci sono opere circa la Grande Guerra Patriottica, la quale è impossibile non leggere. Roman Aleksandra Fadeeva descrive eventi reali, ma non è importante. Titolo del lavoro – è il nome dell'organizzazione giovanile sotterranea il cui eroismo è semplicemente impossibile da valutare. Durante la guerra, ha operato nella città di Krasnodon.

Circa gli eroi della Grande Guerra Patriottica può parlare molto, ma quando si legge su ragazzi e ragazze, che nel momento più difficile non ha paura di organizzare il sabotaggio e la preparazione per una rivolta armata, agli occhi stare lacrime. Il più giovane membro della organizzazione aveva 14 anni, e la quasi totalità di essi è morto per mano dei nazisti.

L'autore non ha cambiato i nomi dei più famosi rappresentanti dell'organizzazione. Sappiamo tutti di Oleg Koshevoy, Ulyana Gromova e gli altri bambini che sono morti come eroi.