132 Shares 6678 views

Che misura il voltmetro? Dispositivo per la misurazione della tensione

L'uomo, lontano dai circuiti elettrici, di tensione, corrente e resistenza, difficilmente in grado di rispondere immediatamente alla domanda: che cosa misura il voltmetro? Perché la risposta è ovvia, se hai appena letto la seconda metà del titolo dell'articolo, rivelano un po 'più di questo argomento. In particolare, si consideri la misurazione dello stress nella vita quotidiana, le caratteristiche dello strumento, il principio di funzionamento.


definizione

Voltmetro – un dispositivo misuratore permette di ottenere la tensione o forza elettromotrice in una catena di corrente continua o alternata. gamma dispositivo può estendersi fino a 1000 o più. Tutto dipende il suo scopo. Per capire meglio di cosa si tratta, consideriamo la definizione di forza elettromotrice. Perché molto spesso è confuso con la tensione di rete, devono essere separati l'uno dall'altro.

EMF e di tensione: la differenza

Così, la FEM – è una grandezza fisica che caratterizza il lavoro svolto da eventuali forze non elettrici sul movimento di una singola carica positiva lungo il percorso di corrente. Nel caso usuale, mostra la capacità del generatore di creare una particolare differenza potenziale nei due punti della catena distanziati. Si misura la tensione in volt. Ne differisce in quanto fornisce una sorgente di potenza al minimo, cioè senza una connessione di rete.

Quando il circuito ha una corrente, cioè, è chiusa, c'è un altro concetto più familiare dell'udito – tensione. Inoltre, può essere presa sia per l'alimentazione ai terminali, e in ogni parte della catena. misura della tensione è la rilevazione della differenza di potenziale tra due punti distanziati. Per l'alimentazione è generalmente leggermente inferiore alla forza elettromotrice, quando inserita nel circuito consumatore. In sostanza, e la tensione fem e – questo è lo stesso con la differenza che solo in un processo fisico genera l'aspetto di una differenza di potenziale tra due punti in cui si esegue la misura.

tipi di voltmetri

Qui dobbiamo distinguere due tipi principali: portatili e fissi. Dispositivo portatile per la misura della tensione non può che trascinare manualmente. Tipicamente include funzionalità per controllare le correnti e le resistenze del circuito, così come la temperatura del conduttore, etc. sistemi stazionari spesso combinati strutturalmente con la rete, in cui viene eseguita la misura, per esempio, in elettrico sottoquadri, pannelli etc.

Per quanto riguarda la classificazione del principio di azione, si possono distinguere diversi tipi di voltmetri elettromeccanici e due tipi di elettroni. Ultima – è analogico e digitale. voltmetri elettromeccanici utilizzano sistema di conversione magnetico per ricevere valori di tensione. Dispositivi elettronici digitalizzati ricevuti segnale utilizzando l'ADC. Voltmetro, a seconda rappresentazione di dati del principio della indicante un comparatore o su un display digitale dedicato.

Un'altra classificazione – di proposito. Esso consente di condividere dispositivi su metri AC e DC, nonché la fase sensibile, impulsivo e flessibile. Per quest'ultimo è disponibile quasi l'intera gamma di tensione di segnale che è necessario imparare.

specifiche di base

Dipende dal dispositivo di destinazione. Ad esempio, il voltmetro DC di solito ha diversi campi di misura, quindi il loro numero è una delle caratteristiche più importanti. Inoltre, quasi tutti i dispositivi hanno una certa impedenza di ingresso a seconda, tra l'altro, dalla misura in cui il circuito di prova è la trama tensione.

Altre caratteristiche importanti sono, ovviamente, un errore, e la risoluzione della portata o la fase minima di lettura, quando si parla del voltmetro digitale. Se l'utente ha un dispositivo universale per misurare la tensione, possono essere aggiunti alle suddette variabili all'esterno con i quali è in grado di operare, ad esempio, corrente, resistenza, temperatura e intervalli, ei segnali di errore di frequenza per le variabili.

principio di funzionamento

schema generale di funzionamento del dispositivo è fortemente dipendente dalla implementazione. Se questo è il voltmetro elettromeccanica ha un sistema magnetico, è sensibile al flusso di corrente. A seconda della sua grandezza, e aumenta le frecce puntatore deviazione accoppiati meccanicamente al telaio circuito o qualcos'altro che viene utilizzato per convertire la corrente nel circuito. L'accuratezza di tali dispositivi non è molto grande, in quanto non consente di ottenere elevati valori di resistenze di ingresso, e contribuisce pertanto significativa distorsione misura, poiché un conduttività parassita viene aggiunto al circuito.

Comune negli ultimi anni in voltmetri digitali hanno un gran numero di elettronica per la casa sotto il cofano. Ciò è dovuto alla conversione del segnale analogico prodotto ai terminali di ingresso, in una forma digitale utilizzando l'ADC. Questo è davvero interessante, è disponibile con un sacco di letteratura sull'argomento. Tale voltmetro, il cui prezzo varia da poche centinaia di rubli, naturalmente, non intende essere una ricca selezione di opportunità e grande precisione, tuttavia, è in grado di misurare completamente la tensione ai capi di una batteria per auto o 220 V. rete

Collegamento al circuito

Il circuito voltmetro è sempre collegato in parallelo alla sorgente di alimentazione del carico o, se è necessario misurare la forza elettromotrice o la tensione del terminale. Ecco perché ci sono severi requisiti per la resistenza di ingresso del dispositivo, in quanto tale collegamento si assume l'aspetto di un ulteriore conduzione nel circuito.

In ogni caso, non collegare un voltmetro, il cui prezzo in qualsiasi modo è grande, nel circuito in serie. In caso contrario, l'utente corre il rischio di reparto ustionati banale, e non avere il tempo di scoprire le cose per le quali è stato avviato tutto. Se anche se il supporto è un appello barbara, la sua testimonianza non dovrebbe essere attendibile, in quanto la corrente nel circuito sta subendo grandi cambiamenti a questo proposito un voltmetro, ancora una volta spingendo nella possibilità sconosciuta di imparare l'area effettiva di tensione in cui vengono effettuate le misurazioni.

precauzioni di utilizzo

Poiché la resistenza del voltmetro in molti casi sufficientemente ampio e lo schema elettrico, rispettivamente, utilizzato in parallelo, il rischio di una grave scossa elettrica del circuito a bassa tensione è minimo. Tuttavia, quando si parla di dispositivi industriali, in particolare nella versione fissa, comporta enormi valori misurati come tensione, ed è probabile correnti. Pertanto, ci deve essere sicurezza al massimo livello, e senza conoscenza sufficiente, guanti di gomma, stuoie e altri mezzi appropriati, naturalmente, qualsiasi attività è controindicato. Quali misure il voltmetro è probabile che sia molto pericoloso per la vita, quindi si raccomanda di non tentare la sorte. In ogni caso toccare i fili scoperti, anche se il circuito a bassa tensione, per definizione, non lo fanno.

conclusione

Rispondendo a una domanda su quali misure il voltmetro, abbiamo guardato in termini generali la sua struttura, le principali caratteristiche tecniche, la classificazione. Naturalmente, questa breve panoramica non pretende di completezza globale, soprattutto in basse quantità di conoscenze di base di ingegneria elettrica presso il lettore.

Riassumendo, si deve notare che un voltmetro misura, naturalmente, la tensione sul porzione circuitale a cui è collegato in parallelo. In caso contrario, la sua testimonianza sarebbe inaffidabile, per non parlare del pericolo di una possibile perdita di attrezzature costose. Il lettore deve fare attenzione quando si utilizza l'apparecchio in casa, poiché il contatto con le aree di alta tensione è pericolosa per la vita.