372 Shares 8673 views

Genetica e questioni di genere di transessualità

Nella Bibbia libro della Genesi è scritto circa l'origine della specie Homo Sapiens Sapiens: «gli uomini e le donne di Dio li creò ". Allora, chi sono – un uomo e una donna, due metà o due diverse sottospecie? Interconnessi per la procreazione di esseri in tutto il resto della vita, o, più correttamente, in altri settori della vita, oltre a riproduttivi – amici o nemici? Per quanto riguarda l'identità di una persona dipende dalla sua appartenenza a uno o l'altro "campo"? E la genetica del sesso possono influenzare i temi della transessualità?


Aristotele, che era ben lungi dall'essere una scienza moderna della genetica, anche nel 4 ° secolo aC, ha parlato parole di saggezza: "Un uomo genera un uomo." Dopo quasi due anni e mezzo migliaio di anni, nel 1956, gli scienziati hanno dimostrato che la formazione del corpo maschile in organo responsabile del cromosoma Y della madre, che si trasmette solo di padre in figlio, come nella madre è assente. E 'l'ottava settimana, l'embrione dirige la formazione delle ghiandole sessuali, trasformandoli in testicoli maschili. Questa genetica del sesso determina ulteriormente sesso morfologica, cioè la formazione dei genitali esterni e, dopo la nascita di un figlio, e mentre matura, caratteristiche sessuali secondari.

La presenza o l'assenza di effetto del cromosoma Y sulle gonadi (ulteriore sviluppo delle ovaie femminile o testicoli di male) gamete (la capacità delle ghiandole a produrre uova e spermatozoi) e sesso ormonale (quando il corpo produce estrogeni o androgeni – ormoni maschili e femminili). Ma come un uomo – un essere sociale, non solo la genetica di genere colpisce l'individuo, ma la società stessa, con le sue rigide regole e le fondazioni. Così, una persona è anche una gara civile – quello a cui ha aggiunto altri. Con civile venire direttamente collegato genere – tratti complessi genitali e comportamenti che la società si aspetta (e spesso richiedono) sul supporto di entrambi i sessi. Ad esempio, da parte dell'uomo prevede che il coraggio, una certa brutalità, l'indipendenza, e dalle donne – la morbidezza, la tenerezza, la dipendenza, emotività.

Ebbene, quando la determinazione del sesso cromosomico in linea con la nostra identità di uomini o donne. Rifiuto delle restrizioni di genere in alcun modo indicativo di transessualismo: se una donna vuole dominare la professione "maschile" o mostrando l'indipendenza e coraggio nel processo decisionale, non significa che ci si sente come un uomo. E 'semplicemente protestare contro il fatto che questa o quella professione è considerato come un maschio e femmina costretto su una o altri comportamenti. Ma che dire quando il sesso biologico non corrisponde con la convinzione psicologica della persona appartenente all'altro sesso?

Nel 1990, lo scienziato britannico P.Gudfellou indagato maschile del cromosoma Y e SRY ha scoperto un gene che è responsabile per la produzione di testosterone. Così la scienza della genetica del sesso ha avanzato un altro passo. Gli esperimenti sui mammiferi hanno dimostrato che se un embrione di sesso femminile impiantato nelle prime fasi del gene SRY, gli organi sessuali maschili sono formate che non portano al fatto che il maschio è nato – la luce sembra una femmina con le caratteristiche di sesso femminile pseudo-ermafroditismo. Se l'embrione, il maschio bloccare lo sviluppo di testosterone, sviluppa un maschio pseudo-ermafroditismo.

Ma la transessualità – non è solo la presenza di determinate caratteristiche sessuali sotto l'influenza del testosterone. Transessuali completamente organicamente non accetta la determinazione del sesso genetico, dato loro per natura e tendono ad appartenere al sesso opposto. E questo desiderio, non importa ciò che i chierici ei moralisti conservatori – non è fantasia di inattività, e non la prova di declino morale. Dopo transessualismo comincia a manifestarsi nei bambini piccoli (circa due anni), quando il bambino vuole essere chiamato con un nome che dà il sesso opposto. l'educazione di genere assolutamente non fa nulla, e aggrava solo il trauma. Ragazzi attratti da bambole e vestiti, le ragazze battagliera e giocare nei giochi "da ragazzino". Come un adolescente in transessuali appare interesse per il "contrario" – nelle loro menti – e al "proprio" – agli occhi della società – il pavimento. Transessualismo colpisce circa una persona ogni 150.000 – cioè, la percentuale di queste persone nella società è abbastanza grande.