839 Shares 3383 views

Romanzo "The Portrait" (Gogol). Sintesi e analisi di prodotto

Nikolay Gogol Vasilevich – il famoso scrittore, il cui lavoro è molto ambiguo. Inclinata al misticismo, l'autore è in grado di fare nelle loro opere una certa scorza, che viene memorizzato e non lascia nessuno indifferente. Qual è il prodotto del suo introito, ovunque si sente il non detto, non finito, misterioso. Tra le righe, si può sempre leggere qualcosa che trasmette la profondità dell'anima Maestro.


Ad esempio, il prodotto che è permeato di fatalismo, la paura delle forze sconosciute ed ultraterrene – è "Portrait" (Gogol). Sinossi di esso può trasmettere solo i punti principali della storia. Ma solo la versione completa sarà in grado di totale immersione nel mondo dell'illusione, nel mondo del bello stile e il mood che Nikolai voleva trasmettere.

"Portrait" (Gogol). sommario

Il lavoro inizia con una descrizione della situazione del giovane artista e di talento. Egli non ha soldi per pagare per l'alloggio, senza soldi per il cibo, e anche le candele. Così si siede senza lavoro per tutta la notte, invidiando coloro che hanno e gli ordini, e la popolarità. Tuttavia, gli ultimi soldi ha comprato un ritratto di asiatici con un insolitamente vivaci occhi. E poi a causa di esso è quasi impazzire. Chartkov vede ovunque quegli occhi: vedono caricature lo sveglio, sognano di lui ogni notte, si guardano dritto nella sua anima. Ma con l'immagine cade improvvisamente polizza di mille ducati. Nella vita di questo artista sembra essere sempre meglio.

Romanzo "The Portrait" (Gogol), una sintesi della quale è in grado di interessare il lettore e incoraggiare la lettura per la versione completa, ci racconta il futuro del Chartkov. Egli – artisti famosi, ma diventano avidi, ma il suo talento è degradata nel corso del tempo. Envy l'eroe inizia a comprare le grandi opere di altri pittori, cosa spendere la sua fortuna. Tuttavia, i dipinti brutalmente distrutte alla fine, e il personaggio muore, delirante ricordando tutti quegli occhi asiatico.

Lavoro "Portrait" (Gogol), una sintesi della quale è difficile da descrivere in poche frasi, prosegue la spiegazione di tutto questo misteriose storie. Dopo la morte di cinese Chartkov ritratto con gli occhi sapientemente dipinti cade su un'asta di San Pietroburgo. Lì trova l'uomo, il cui padre e verniciato. Si scopre, mostra l'usuraio, che hanno tutti preso in prestito denaro. Tuttavia, questi fondi non hanno portato fortuna a chiunque – tutti coloro che sono stati presi dai fondi asiatici Kolomna, morto di una morte orribile, è andato pazzo.

Continuiamo a sintesi. Ritratto di Gogol chiamato l'immagine dello spirito delle tenebre, e lo tirò l'artista è un usuraio. Ma nel corso del lavoro dell'autore supera una sensazione dolorosa, che non vuole continuare a scrivere. Uomo cinese chiede di terminare il ritratto al fine di rimanere "vivo" dopo la morte, ma morire senza aver visto questo lavoro. L'autore vuole bruciarlo, ma dà su richiesta di un amico. Poi il ritratto comincia ad avere un impatto negativo su ciascuno del suo possessore. Pertanto, il narratore è alla ricerca di una foto per fermare la marea del male, ma scompare misteriosamente.

"Portrait" (Gogol). analisi della storia

Questa storia – di un'opera filosofica profonda che affronta il tema della influenza di forze soprannaturali nella vita delle persone. Oltre il destino del potere non solo le persone, ma anche altre circostanze, altre persone, e persino misticismo. Che ci crediate o no – è compito di ogni lettore. Leggendo il lavoro, si vuole solo godersi la trama interessante e la lingua melodiosa del suo creatore.