819 Shares 2201 views

Quale primo sorto il museo erotico

Praticamente in ogni grande città europea ha un museo di erotica. Barcellona, Amsterdam, Berlino – è possibile trovare un certo numero di tali istituzioni in queste capitali. Tutti loro sono chiamati "museo del sesso" nell'anno portare un sacco di denaro contante. Pochi dei turisti che visitano queste città, si rifiutano di visitare le sale di tali istituzioni.


Storicamente, il primo museo erotico è stato inaugurato a Napoli nel 1819. E 'stato chiamato il Gabinetto Segreto del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. La maggior parte degli oggetti esposti che erano su questa mostra, sono stati trovati durante gli scavi di famose città – Pompei ed Ercolano. I visitatori hanno potuto vederli nel solo 2000. si può vedere un sacco di mostre succose nel museo: una foto con contenuto erotico, statue e tanti altri oggetti sessuali.

In Olanda ci sono ben due musei simili. Uno di loro si trova nel centro della città sul ben noto quartiere a luci rosse di strada, e l'altro è vicino al Damrak di Amsterdam. E 'il secondo museo di erotica chiamato "Tempio di Venere" raccoglie ogni anno circa cinquecentomila turisti. In questo edificio v'è la possibilità di vedere il lavoro di un professionista come Peter Fendi, che è un famoso maestro di scene erotiche. Anche popolare tra i visitatori la mostra dal titolo "Il sesso attraverso i secoli." Tenere il passo con la sua sulle famose e storiche oggetti sessuali. Ma il più grande successo tra i turisti, ovviamente, una collezione di erotica olandese, che si distingue per la sua progressività.

Copenhagen museo erotico è stato inaugurato nel 1992. Fu il primo nel museo mondo, che ha iniziato un video dimostrativo di contenuti pertinenti. Anche in questo edificio è possibile vedere l'esposizione di natura erotica, disposte in ordine cronologico, a partire dal periodo romano al moderno. Questi manufatti sono in grado di conoscere i visitatori con lo sviluppo, che ha subito mondo erotico. Inoltre, il museo capitale della Danimarca è manufatti disponibili, che ci può raccontare la vita di personaggi famosi – per esempio, lo scrittore Hans Christian Andersen, cantante e attrice Marilyn Monroe e lo psicologo Sigmund Freud.

Il più grande museo di erotica di Berlino. E 'stato chiamato in onore dei piloti Beate Uhse. Lei è riuscita a diventare famosa non solo per il suo volo, ma che, dopo la guerra, ha organizzato la prima società impegnata nella vendita di film a contenuto erotico. Le mostre presentate nel museo, sono in grado di parlare di sviluppo di erotismo in quasi tutti i paesi del mondo. Inoltre, un visitatore poteva capire cosa stava succedendo, il museo ha condotto mostrando spot tematici contenuti intimo. Dopo tutto, anche quei turisti che hanno una buona immaginazione, è spesso difficile da capire l'essenza di alcuni reperti.

Alla fine del 1997 e in Francia c'era un museo di erotica. Parigi – ed è qui che funziona, la mostra – insieme ad altri paesi del mondo, ha deciso di educare i residenti nella zona di arte erotica. Nel museo ci sono sette camere, che hanno dimostrato una varietà di manufatti sessuali associati agli eventi su larga scala in Europa. Ad esempio, nel momento in cui passa campionato di calcio, era un modello con una palla tra mostre del museo.