200 Shares 2777 views

Gonfiore del naso – Cause e sintomi

Infiammazione delle membrane mucose della cavità nasale è chiamato rinite. Il più delle volte accompagnato da una rinite naso che cola. I medici hanno registrato ogni anno 500000000 più casi di malattie infettive, sulla proporzione di conti malattie respiratorie acute per oltre il 90%. Principalmente nel processo infiammatorio coinvolge le mucose organi del tratto respiratorio superiore. Gli agenti eziologici di queste malattie sono principalmente virus, funghi e batteri. Riducendo la resistenza dell'organismo, ipotermia, bozze promuovere la penetrazione di microrganismi attraverso mucosa, che provoca gonfiore del naso.


L'infiammazione della mucosa nasale è più spesso osservato durante brusche variazioni di temperatura, dovuti principalmente al cambiamento di virulenza dei microrganismi. Un ruolo importante nello sviluppo della malattia gioca un fattore e ipotermia. gonfiore nasale è più pronunciata durante l'arresto di raffreddamento. Ciò è dovuto al fatto che in questa zona molte zone riflesse che sono associati con il funzionamento del naso. Durante lo sviluppo della malattia è bloccato fistole seno segreto patologico e mucosa edematosa. Tutto questo porta a difficoltà di trasporto della secrezione dai seni. Processi simili possono avvenire e nella mucosa del rinofaringe. La violazione di stagnazione dell'aria sviluppo segreto di ipossia contribuire allo sviluppo della microflora saprofita. Pertanto, l'infezione virale iniziale nel tempo è sostituita dalla microflora batterica.

Infiammazione del tratto respiratorio e può causare agenti intracellulari: Chlamydia, Mycoplasma, Legionella. La penetrazione di agenti infettivi nelle cellule epiteliali è accompagnato dalla comparsa di una reazione infiammatoria locale. L'assorbimento nei prodotti di citolisi sanguigni porta a intossicazione. Pertanto, il gonfiore tipico dei sintomi nasali: tosse, naso che cola, mal di gola o mal, naso chiuso, .. ecc raucedine organismo intossicazione è accompagnata da mal di testa, malessere, letargia, piressia, mialgia (dolori muscolari).

Mucosa nasale ha una funzione protettiva, che è una sorta di barriera, che viene costantemente depositato migliaia di microrganismi. Naturalmente, la maggior parte di loro sono saprofiti (non causare danni alla persona). Tuttavia, microbi patogeni possono causare malattie. Propagazione di microorganismi patogeni, virus nella mucosa nasale provoca cambiamenti distruttivi in essa, aumenta la permeabilità vascolare, essudazione amplificato. Pertanto il naso gonfiore accompagnato da una sensazione figlio della sensazione di bruciore nel naso, la formazione di essudato, congestione nasale, nasale e simili. D. Inoltre, la rinite può essere tenuta insieme con sinusite e otite.

nasale gonfiore sviluppato in più fasi. Passo irritazione secco (I fase) sviluppa fulmini e dura da due ore a due giorni. Questa fase è caratterizzata da anemia delle membrane mucose, secchezza ed una sensazione di bruciore nel naso, starnuti ripetuti. La seconda fase è chiamata essudati sierosi, è caratterizzato dal liquido formazione transsudativnoy. La durata di questa fase è da due a tre giorni. Va detto che il corso acuta della malattia è dominata da processi essudativi. Edema della mucosa nasale osservato difficile respirazione nasale, diminuzione del senso dell'olfatto. La terza fase è caratterizzata da processi proliferativi. ciclo di revisione malattia è completato in 7-10 giorni. Con il trattamento tempestivo recuperare nel giro di due o tre giorni.

Di recente, molto spesso dobbiamo registrare (circa il 20% della popolazione) edema nasale allergica. Un ruolo importante nello sviluppo di reazioni infiammatorie negli organi del tratto respiratorio giocare una sensibilizzazione dell'organismo. allergeni fulmini provocano una reazione allergica. Pertanto, solo un paio di minuti dopo la penetrazione degli allergeni nel corpo verificano rinorrea, prurito al naso e starnuti. Come risultato di reazioni biochimiche complesse istamina sintetizzati – marcatore allergica infiammazione nasale. Questa sostanza provoca starnuti, edema nasale, aumenta la secrezione escrezione.