794 Shares 1483 views

Come scegliere un regolatore per la caldaia: panoramica del mercato e recensioni sui produttori

Al fine di garantire le tenute di campagna, case private e villette calda, i proprietari di immobili sono connettono le caldaie a gas, lavorano consentendo di calore per l'abitazione. La continuità del funzionamento della caldaia verrà fornito con mangimi potere ininterrotto, quando le vibrazioni sono completamente eliminati e tensione di disturbo.


La necessità di utilizzare uno stabilizzatore

Lo stabilizzatore della caldaia può essere necessaria in zone dove l'elettricità è molto bassa qualità. Se non si vuole affrontare la ripartizione delle apparecchiature della caldaia, che ridurrà la sua vita utile, si dovrebbe usare la voce suddetta, che consente di far fronte a problemi di stress. L'apparecchiatura richiede attrezzature tensione ad alta qualità funzionerà correttamente soltanto, altrimenti la scheda di controllo può essere danneggiato. Stabilizzatore per una caldaia in grado di regolare la tensione e la frequenza, che consente ai sistemi di operare senza accelerazioni gravi, escludendo il loro surriscaldamento. Questo sistema inoltre è alimentato apparecchiatura. Attraverso di esso si può risolvere il problema caduta di tensione, questo indica che il problema continuità di fornitura di calore sarà risolto. Se la caldaia è collegata tramite uno stabilizzatore, opererà in modo economico, riducendo i costi energetici.

Panoramica dei regolatori del mercato

Se è necessario uno stabilizzatore per la caldaia, è necessario prima affrontare le varietà di questi dispositivi, che sono tiristore, o relè elettromeccanico. Come l'ultimo oratore, elettronico, non hanno parti in movimento. In questo caso è possibile allocare un sacco di vantaggi, tra cui piccole dimensioni, risposta veloce, peso ridotto ed elevata resistenza a cadute di tensione frequenti. Va osservato che la risposta veloce è importante quando si utilizza una tecnica che prevede la presenza di pompe e motori.

Tuttavia, tali dispositivi hanno i loro inconvenienti, sono espresse in uno scatto che può verificarsi durante i relè di commutazione varia. Va notato, e la cui precisione dipende dal numero di stadi o chiavi autotrasformatore. Precisione, che ha permesso a norme nazionali ed è 5%, lo stabilizzatore non viene superata. Tuttavia, più gli avvolgimenti del trasformatore, maggiore è la precisione. In questo caso, è possibile affrontare il fatto che il dispositivo è più costoso. Tale stabilizzatore può essere differente per la caldaia e anche la luce lampeggiante nel momento in cui la bobina viene acceso.

Menù stabilizzatori elettromeccanici

Nel funzionamento di tali impianti fornire tensione regolata spazzola portacorrente. Come principali vantaggi possono allocare notevole precisione, che è una media di 3%, la durata di funzionamento di questa specie stabilizzanti che dipende dalla qualità delle dita grafite collettori di corrente. dispositivi elettromeccanici sono resistenti a sovraccarichi ed avere range di tensione abbastanza impressionante.

Contro dispositivi elettromeccanici

Se si decide di scegliere lo stabilizzatore sopra per una caldaia a gas, è necessario sapere circa i suoi difetti, tra i quali dovrebbero mettere in evidenza la necessità di sostituire la spazzola di raccolta attuale in 5 anni. Questi dispositivi non possono essere utilizzati a basse temperature. Sono caratterizzati da bassa velocità di commutazione, che è inaccettabile per elettrodomestici, inoltre, ha ottenuto nella polvere carbonizzata. È necessario essere preparati per il fatto che il dispositivo è differenti scintille aperti e ronzio del motore durante il movimento della spazzola.

dispositivi triac Panoramica

Se si decide di acquistare uno stabilizzatore per una caldaia a gas è possibile scegliere di dispositivi Triac, che sono anche chiamati tiristore. Hanno vantaggi che si esprimono in alta accuratezza, eccellente velocità di risposta e la tranquillità, il funzionamento regolare. Tuttavia, va notato e svantaggi, in particolare l'elevato costo e il fallimento della scheda, che suggerisce la necessità di sostituire o riconfigurare.

Recensioni dei produttori

Visita il negozio dei prodotti in questione, è possibile scegliere un buon stabilizzatore per la caldaia. Tuttavia, allo stesso tempo, in base agli utenti, è importante considerare alcuni parametri, ovvero energia elettrica, il campo di tensione e limiti di tensione. Basta comune oggi sono gli stabilizzatori del marchio "Resanta". Prima del loro acquisto è necessario considerare ciò che l'energia elettrica consumata dalle apparecchiature. Così, la caldaia potenza in entrata nella gamma da 100 a 200 watt. A causa del fatto che questo valore può essere diverso in alcune marche di caldaie, è necessario chiarire la potenza del passaporto del prodotto.

Produttore "calma", come sottolineato dagli acquirenti, un passaporto dati indica il campo di tensione che è tra 210 e 230 volt. Per la ragione che la maggior parte caldaie sono dispositivi monofase sono progettati per una tensione standard di 220 volt sarà sufficiente solo il 10% di deflessione, in modo che il dispositivo è guasto.

Se si sollevano la questione di come scegliere un regolatore, dovrebbe seguire il consiglio del fornitore Mateus che indica che le fluttuazioni di tensione di rete si verificano durante il giorno con basso ad alto. È per questo che prima di acquistare lo stabilizzatore è importante chiarire che cosa la tensione limite superiore. Strumenti di cui al produttore, come si dice utenti, forniscono diseccitazione della caldaia a gas si ottiene quando la tensione limite superiore.

Specie di metodo di installazione stabilizzanti

Se si desidera acquistare il miglior regolatore di tensione per la caldaia, si consiglia di essere guidata non solo da ciò che il costruttore ha consegnato la merce, ma anche il modo di installare il dispositivo. Ci sono due modi di fissaggio, pavimento e parete. Quest'ultima opzione è considerata esteticamente più piacevole come è piatto nella versione a parete. Se l'unità è sul pavimento o su un supporto, non è sempre conveniente per grandi formati. La scelta di uno stabilizzatore, si dovrebbe prestare attenzione alla facilità d'uso e le sue dimensioni. Altro stabilizzatore deve essere in grado di coprire un campo di tensione.

Se non si conosce molto circa i limiti di stress, è meglio acquistare un dispositivo con una vasta gamma di variazioni di tensione, sarebbe eliminare la bruciatura sia del regolatore e le apparecchiature delle caldaie. Consumatori notare che lo stabilizzatore 220 deve essere caratterizzata da un funzionamento silenzioso, fornirà conforto per il suo utilizzo.

Consulenza di esperti per estendere la durata dello stabilizzatore

Se avete già deciso come scegliere lo stabilizzatore, si dovrebbe prendere cura di ciò che è necessario fare per prolungare la sua vita di servizio. Come causa di fallimento può eseguire l'operazione continua a bassa tensione, che è di 170 V o meno. Tuttavia, questi dispositivi possono avere la capacità di subire carico continuo, che si chiama la capacità di carico. Questa opzione deve essere specificata nel passaporto. Lo stabilizzatore per la caldaia, il cui prezzo è di 4000 rubli, dovrebbe rimanere a lungo possibile in condizione di lavoro. Si raccomanda di monitorare la tensione di ingresso, deve essere fatto anche prima di collegare un carico pesante. Tali azioni possono risparmiare sulla riparazione e l'acquisto di nuovi, più potenti dispositivi per stabilizzare la tensione nella rete, che è indesiderabile per il consumatore in termini di risparmio di denaro.