657 Shares 3813 views

vacanze storia dell'Annunciazione e tradizioni

Su icone ortodosse per ritrarre l'Arhangela Gavriila possesso di un fiore in mano – un simbolo della buona notizia. È a lui data da Dio per portare la gente la gioia, e in altre parole – la buona notizia. Pertanto, l'angelo Gabriele – sempre il benvenuto. Ma il più bene per tutte le persone in tutto il mondo il messaggio che ha portato duemila anni fa, ancora molto giovane Vergine Maria. Il messaggero di Dio ha dichiarato che dal suo grembo incarnare Salvatore del mondo. Ma con queste parole inizia il racconto dell'Annunciazione della vacanza.


Sposalizio della Vergine Maria

In antico popolo della Giudea sono stati in crescita prima. Adulti considerati hanno raggiunto l'età di quattordici anni. Che la Beata Vergine Maria, difficilmente rinunciare alla sua infanzia e fu allevato dalla più tenera età nel tempio, era secondo la legge o per tornare ai loro genitori o per sposarsi. Ma questa volta il voto di verginità perpetua chiuso per il suo percorso verso la felicità della famiglia. D'ora in poi la sua vita apparteneva a Dio solo.

I suoi mentori – i sacerdoti del tempio, dove passò la sua infanzia e la gioventù, ha trovato una decisione semplice e saggia: la Vergine Maria è stata promessa sposa di un lontano parente, un vecchio ottantenne di nome Giuseppe. Così, la vita di una giovane ragazza era finanziariamente sicuro, e non è stato rotto un voto fatto con esso il Signore. Dopo aver commesso cerimonia di matrimonio Maria si stabilì nella città di Nazareth nella casa della sua fidanzata. E 'stato sotto tale titolo immesso nella Scrittura San Giuseppe – il guardiano della purezza e la verginità della Madre di Dio del futuro.

Il fenomeno della Arhangela Gavriila alla Vergine di Nazaret

Quattro mesi hanno vissuto nella nuova casa della Santa Vergine, dedicando tutto il suo tempo alla preghiera e la lettura delle Scritture. E 'per questo pio occupazione e la trovò un messaggero di Dio – Arcangelo Gabriele. Il fruscio delle loro ali stupì annunciò alla Vergine di quella grande missione affidatale dal Creatore dell'universo.

Questo evento è stato chiamato – Annunciazione. storia della vacanza non può essere completa se non si presta attenzione a perché è lì che il Signore ha fermato la sua scelta. La risposta è semplice – eccezionale purezza, l'integrità e la devozione a Dio, selezionarlo da un gran numero di altre ragazze. Per una grande missione così preso giusti, del calibro di che non è stato fin dalla creazione del mondo.

Disponibilità a fare la volontà del Creatore

Per comprendere il pieno significato degli eventi descritti nel Vangelo, è importante prendere in considerazione una cosa che parte di ciò che è accaduto. In questo caso, come sempre, il Signore dà alla sua creazione – un uomo pieno libertà di scelta di azione. Si noti come importante risposta Arhangelu Gavriilu alla Vergine Maria e il suo consenso volontario. Non v'è alcuna traccia di alcuna coercizione.

Il messaggero di Dio ha detto circa la concezione che dovrebbe accadere contrario alla natura umana, che non può non provocare una reazione scettica, ma la forza della fede di Maria è così grande che incondizionatamente credere a tutto ciò che si sente. La questione di come si può concepire, non è noto l'uomo, si riduce solo per il desiderio di imparare particolarmente imminente. La sua disponibilità a svolgere sono destinati per essere visto da ogni riga che descrive i grandi eventi biblici – l'Annunciazione.

storia di vacanza, brevemente i più importanti

Questo evento è stato studiato da molti ricercatori. Come risulta dai loro scritti, al centro del quale si trova la storia dell'Annunciazione della vacanza, per impostare la data della celebrazione tramite semplice ragionamento logico.

Se assumiamo che il momento del concepimento immacolato è il giorno in cui la Vergine Maria in una risposta alle parole di Arhangela Gavriila ha risposto: "Sia per il verbo si pensa", è del tutto naturale che questo giorno deve essere distanziato dal giorno in cui Gesù Cristo è nato, cioè, dalla festa Natale, per nove mesi. E 'facile calcolare che un giorno come per i cristiani ortodossi è 7 aprile e occidentale – 25 Marzo.

L'apertura di Sant'Elena

Festa dell'Annunciazione, la cui storia risale all'antichità, secondo gli storici, ha cominciato a festeggiare nel IV secolo, anche se l'immagine della scena degli eventi sono stati trovati durante gli scavi delle catacombe, risalente al III e II addirittura secoli. Nel IV secolo, ci sono stati importanti nella vita di tutto l'evento mondo cristiano – Ravnoapostalnaya Elena ha aperto il luogo della vita terrena di Gesù Cristo e l'inizio della costruzione di chiese in Terra Santa.

Naturalmente, questo è stato il motivo del crescente interesse in tutto ciò che è associato con il Natale, Domenica e tutti gli altri eventi della vita terrena del Salvatore. Non c'è da stupirsi che in questo periodo ha segnato la nascita della vacanza. Così, la storia della festa dell'Annunciazione ha un collegamento diretto con le scoperte del grande asceta.

La celebrazione dell'Annunciazione a Bisanzio e in Occidente

A seguito di seguito in ordine cronologico, va notato che la storia della festa ortodossa dell'Annunciazione ha le sue origini nel bizantino. Nel VII secolo fu fermamente stabilito tra i giorni più celebri del calendario della chiesa. Tuttavia, dobbiamo riconoscere che in documenti storici nei due secoli precedenti hanno discorso a parte di esso, ma, a quanto pare, stiamo parlando solo di singoli casi.

Nella tradizione occidentale la storia dell'Annunciazione della vacanza inizia all'incirca nello stesso periodo, nella Chiesa d'Oriente. Papa Sergio I (687-701) la incluse tra i tre maggiori festival dedicati alla Beata Vergine Maria. Ha celebrato solennemente abbastanza ed è stata seguita da un corteo festoso per le vie di Roma.

Il nome storico della vacanza e il suo status

Curiosamente, non è sempre questa festa è stato chiamato l'Annunciazione. la storia della vacanza e ricordare altri nomi. Ad esempio, negli scritti di alcuni autori antichi si è riferito come i "saluti Day" o "annuncio". Il nome che viene usato oggi, è derivato dalla parola greca "Evangelismos". Per la prima volta si trova nei documenti storici del VII secolo.

A quel tempo, la festa era considerato allo stesso modo e la padronale, e la Theotokos, ma il tempo ha fatto suoi cambiamenti. Se la tradizione ortodossa orientale, rimane ancora uno dei più importanti eventi dell'anno, in Occidente il suo ruolo è un po 'ridotto, lasciandolo con solo luogo di vacanza minore.

La celebrazione dell'Annunciazione nel mondo ortodosso

Nella tradizione della Chiesa ortodossa russa, è una delle dodici grandi, grandi, vacanze neperehodyaschih. Come durante il culto altre feste mariane, del clero nel corso della giornata ha messo una vestaglia blu. È possibile chiamare una serie di circostanze che indicano che un significato molto speciale nella Chiesa ortodossa dell'Annunciazione è la festa.

La storia dei Concili ecumenici, in particolare, indica che una grande attenzione è stata dedicata a lui dai Padri della Chiesa. Al 6 ° Concilio Ecumenico, tenutosi nel 680 a Costantinopoli, ha adottato un documento, in base al quale il giorno della festa, nonostante il fatto che sia sul calendario cade il periodo di Quaresima, per servire la liturgia Ioanna Zlatousta, e non Prezhdeosvyaschonnyh doni, cioè un'indicazione del suo eccezionale importanza.

Circa l'importanza della festa dell'Annunciazione, scrive nei suoi scritti, e Ioann Zlatoust. Lui lo chiama "la prima festa", e anche "la radice delle vacanze." Oggi, il giorno prescritto dalla indebolimento del post. In particolare, ha permesso il consumo di pesce e olio (olio). La gente è uno del cuscinetto più popolare pace e nella gioia, perché si basa sulle buone notizie, vale a dire le notizie, con la grazia di Dio.

La rinascita della cultura ortodossa in Russia

Nei nostri giorni, quando, dopo decenni di ateismo di Stato Chiesa ortodossa ha preso ancora una volta il suo giusto posto, molti dei nostri connazionali sono stati riempiti con il desiderio di tornare alle radici spirituali del loro popolo e di imparare il più possibile di quello che fino a poco tempo è stato chiuso a loro. In particolare, molto interesse per feste ortodosse, e tra questi l'Annunciazione. vacanze storia, tradizioni e costumi – tutto diventa una questione di indagare studio.

Un altro aspetto importante della vita moderna è lo studio della cultura ortodossa tra i bambini. Ciò è importante al fine di non ripetere i tragici errori del passato, quando intere generazioni nel nostro paese è cresciuto ed è venuto alla vita in isolamento dalla fede dei loro antenati. In questo senso, il lavoro di oggi è in corso. Molti eventi biblici e festival sono serviti in una versione chiara dei bambini.

Insegnare i fondamenti della cultura ortodossa per i bambini

Questo vale anche per la festa dell'Annunciazione. La storia del festival per i bambini è presentato in modo tale che, nonostante la natura del testo adattato è rimasto invariato e comprensibile al bambino il significato della manifestazione. Questo è, naturalmente, la complessità del compito. storia vacanza dell'Annunciazione, una breve ma informativo di presentazione, dovrebbe il modo più benedetta depositato nella mente del bambino.

Un ruolo prezioso nel rilancio della cultura ortodossa di gioco domenica scuole organizzata oggi in molte chiese. Tra l'altro, e il loro programma comprende familiarizzare gli studenti con la festa dell'Annunciazione. La storia della vacanza per bambini e adulti che frequentano queste classi, è di grande interesse, come molti hanno sentito parlare, ma hanno un'idea molto vaga sul suo contenuto.

La tradizione popolare, il giorno dell'Annunciazione

Fin dai tempi antichi, la gente stabiliti tradizioni legate con la vacanza. Come lo avete nel mese di primavera, poi, naturalmente, molti dei quali associati con l'inizio del lavoro sul campo. C'era una tradizione che il giorno di festa si è addormentato nella vasca di grano, preparati per la semina, e ponendo la parte superiore dell'icona "Annunciazione", usurati una speciale preghiera per il dono di un raccolto abbondante. Esso contadini rivolto alla Beata Vergine Maria e il Figlio Eterno con Lei a benedire il grano, "vsevaemoe nella madre -. La terra"

C'erano anche le tradizioni sono chiari echi di paganesimo. Tra di loro c'era, per esempio, è tale. In serata, alla vigilia di uscire seminterrati e magazzini cavoli raccolto dell'anno scorso. Hanno nascosto da tutti, messo a terra vicino alla strada su cui domani per andare in chiesa. E il giorno dopo, al rientro dopo la chiesa, abbiamo dovuto alzare cavoli, trovare in loro i semi e piantarli nel giardino con piante fresche. Si credeva che in questo caso, sarebbe cresciuto ricco raccolto di cavolo, che non ha paura di qualsiasi gelo.

L'antico culto dei nostri antenati pagani del fuoco e il suo potere detergente trovato espressione in una delle tradizioni popolari di Blagoveshchensk. Questo si riferisce alla consuetudine secondo la quale in questo giorno bruciare vecchi vestiti, scarpe, biancheria da letto e simili. I locali di abitazione e annessi profumate fumo. Particolare attenzione è stata prestata al bestiame, che è anche accuratamente sottoposta a fumigazione, sperando così di proteggere dagli spiriti maligni.