276 Shares 4949 views

Opera "Matrjona" – emissione e argomenti

Nel dicembre del 1961, A. I. Solzhenitsyn ha introdotto il capo redattore della rivista "Nuovo Mondo" Tvardovskij seconda storia (per la revisione). E 'stato chiamato "Non vale il villaggio senza un uomo giusto", ma quasi immediatamente è stato rinominato "Matrjona". Il problema non è solo nel contenuto del prodotto, ma anche a nome contenente "termine religioso". Pubblicare la storia è stato solo un anno più tardi – nel numero di gennaio del 1963 il più letto nella rivista letteraria URSS.


La trama della storia

Mentre chiamato un disgelo. A tal fine, alcuni motivi sono stati molti milioni degli ultimi prigionieri dei campi e degli esuli di Stalin lasciato il posto con un gelo pesanti o clima desertico e recuperato parte dell'Unione europea – non nelle grandi città (non erano autorizzati lì), e nei villaggi e le città della banda centrale. Qui, tra il fruscio delicatamente le foglie della foresta, vicino al tranquillo fiumi scorrono, dolgostradaltsam tutto sembrava bello e accogliente. Ancora vita, anche da queste parti non è stato facile. Per ottenere un lavoro non è stato facile, ancora più facile di recente, quando anche un ex prigioniero carriola non sarebbe attendibile. Queste circostanze non sono disturbati dal narratore, in nome del narratore. Sentiva il bisogno urgente di una relativamente semplici cose, vale a dire per andare al lavoro in un insegnante di matematica scuola rurale, trovare un posto dove vivere. Questo era il suo "compito primario e le questioni sollevate." In Matrjona lo ha portato conoscenza casuale, un venditore presso la stazione ferroviaria con il latte. Altre opzioni non sono dimostrato di essere un posto vuoto aveva solo una vecchia. Il suo nome era Matrjona. E ha preso la loro conoscenza.

pensione

Così è andato nel 1956, il paese è cambiato molto, ma la vita di fattoria rimasta povera. Molti aspetti della vita contadina post-Stalin era casualmente accese Aleksandr Isaevich nel racconto "Matrjona". Il problema del suo lettore moderno padrona di casa può sembrare banale, ma nei primi anni Krusciov Si fermò di fronte a molti abitanti del villaggio vasto paese. pensione kolchoz – beggarly, vosmidesyatirublevaya (8 rubli nuova, post-riforma.) – e che non è dedotta donna onestamente ottrudivsheysya vita. Ha continuato casi, la raccolta di alcuni certificazione reddito del defunto marito, di fronte a costanti insensibilità stupido e scostante l'indifferenza burocratica, e, alla fine, ha fatto la sua propria. Ha messo la pensione, e tenendo conto dei pagamenti supplementari per insegnante kvartirovanie (Ignatyitch, per conto della quale viene raccontata la storia), si procede guadagnato per gli standard rurali, la dimensione enorme – (. Dopo il 1961 18 rubli) per quanto centottanta rubli – "morire non è necessario ".

E la torba auto …

torba

Sì, questo tipo di carburante è spesso utilizzato per il riscaldamento nelle zone con clima paludoso. Sembra che dovrebbe essere sufficiente per tutti, ma nella dura realtà degli anni cinquanta sovietico sentiva carenza di tutto ciò che era necessario per le persone. Questa situazione è in gran parte conservato durante l'era sovietica. L'Alto Campo di pane non è cotto, il prodotto non viene venduto, tutto doveva trascinare in sacchetti dal centro regionale. Ma, oltre a fornire la popolazione commestibili, A. I. Solzhenitsyn parla di un altro aspetto importante della vita rurale in storia "Matrjona". riscaldamento problema di leadership fattoria collettiva è stato completamente trasmesso agli abitanti del villaggio, e hanno deciso da soli, e come potrebbe: rubare torba. Ignatic ingenuamente creduto che il camion di carburante – è molto, che è sufficiente per tutto l'inverno, ma in realtà ha richiesto tre volte tanto. Peat trascinato su tutte le donne del paese – con il rischio di essere scoperti, nascondendo rubato il presidente che il calore nella vostra casa, naturalmente, prendersi cura.

vita personale

casa Matrona di proprietà ampio, una volta robusto, ma di tanto in tanto e la mancanza di mani maschili che è venuto allo stato fatiscente. La storia della proprietà risale anche prima della rivoluzione. La maestra era sposata, ho vissuto qui per molto tempo, dato alla luce sei figli, nessuno dei quali è sopravvissuto. Matrona niece cresciuta come sua figlia, portandola da una grande famiglia del fratello di suo marito. C'era retroscena: essendo la sposa, che stava per partire per Thaddeus, il suo presente "divirya", ma non ha funzionato. Scomparve nel mancante tedesco, e lei non ha aspettato, ha sposato il fratello. Thaddeus tardi si presentò, era molto arrabbiato, ma è rimasta Matrona con Efim.

i diritti di proprietà sono diventati un motivo di conflitto tra parenti devono decidere come saranno condividere Matrjona. I problemi e gli argomenti utilizzati dagli eredi futuri, hanno causato molte contraddizioni e misteriosamente ha portato alla morte della donna.

La vita e la solitudine

Il villaggio – un mondo speciale, dove i diritti dei loro proprie leggi non scritte. Matrona molti sentire stupido. Non è un'economia domestica accettati in quasi tutti. problemi materiali affittato nel lavoro "Matrjona" illustrato la mancanza di una mucca e un maiale, senza la quale gli abitanti del villaggio non possono fare normalmente. Criticato per la sua, anche se a quanto pare, alcuni che vedono ad esso come una donna di mezza età solitaria vive? Lei stessa è del tutto comprensibile, spiega il motivo di questa negligenza. Latte le dà una capra con il quale il fastidio di feed è molto meno (non è sorride prospettiva di alimentare il pastore e la salute è scarsa). Di creature viventi nelle sue topi vivi, scarafaggi gatto zoppo sì, di cui ci sono molti – che è l'intero "Matrjona". senile problema solitudine è stato, è e sarà.

giustizia

Ora è necessario ricordare il nome della versione originale della storia. Che cosa fa un uomo giusto, e perché è il concetto ortodossa è applicabile ai contadini più comuni che vivono in povertà, solitudine e un po 'diverso dai molti milioni di donne come lei in tutta l'Unione Sovietica? Ciò che lo rende diverso dagli altri? Non c'è da meravigliarsi che Aleksandr Isaevich voluto chiamare bene il suo lavoro? Quali sono i problemi della storia "Matrjona" alza?

Il fatto che Marja ha un importante qualità umana. Non ha mai si rifiuta di aiutare gli altri, senza fare distinzione tra "buoni" e "cattivi". Egli è venuto moglie predsedateleva, la signora è importante, e con aplomb necessario (non richiesto) per andare al lavoro, "per aiutare l'azienda." Lei non ha nemmeno salutare solo avvisa che gli strumenti radicare è necessario prendere. Il paziente era una donna anziana e vuole sembrare a rinunciare, ma poi si chiese a che ora a venire. Per quanto riguarda i vicini di casa, dunque, e non hanno bisogno di chiedere Matrona – è sempre pronto a sfruttare, nemmeno considerandolo, per il suo servizio parte e rifiutando alcuna ricompensa materiale, anche se sarebbe in ogni caso non male. Ignatic mai sentito dalla sua condanna di qualcun altro l'azione, il suo proprietario non pettegolezzi.

morte di Matrona

Il famigerato "problema casa" è in realtà nostre spoglie, in generale, buona la gente. E le opere dei personaggi soffrono anche di questo problema. Nella storia di "Matrjona" vecchio Thaddeus di Solzhenitsyn è diventato il portavoce della cupidigia vivace e la parsimonia eccessiva. Non vede l'ora di ottenere parte dell'eredità lasciato in eredità, e in questo momento. Con la costruzione di questioni forestali: proroga per la vecchia non ha bisogno, vuole smontarlo e passare a lui. Di per sé, questo desiderio c'è nulla di sbagliato, non espresse, ma è importante notare qui che Thaddeus sapeva che Matrona non poteva rifiutare. esistono le questioni sollevate nella storia "Matrjona" nella comunità, indipendentemente dal livello di reddito. Avarizia e la fretta, alla fine, portano ad un tragico incidente. Accoppiamento slitta sovraccaricato di materiali da costruzione tagliate al passaggio a livello, i macchinisti non si notano, e di fronte a un trattore. La gente sta morendo, tra cui Matrona, che ha preso come sempre ad aiutare.

Funerali e memoriali

psicologia sottile, ironia e persino umorismo cupo presente nella scena d'addio con il personaggio principale della storia "Matrjona". I problemi e gli argomenti sono criptati nelle lamentazioni funebri, e il lutto, diversi personaggi vengono decodificati chiarendo il loro vero motivo. Il lettore non può fare a diventare un vero peccato che sulla bara rozzamente Matrona, le donne durante la vita del bene e innocente, spazzare flussi informativi in modo sofisticato e intriganskie. Vi sono, tuttavia, e le persone che hanno amato il defunto, piangono sinceramente. Thaddeus nel frattempo è occupato: aveva urgente bisogno di portare la proprietà fino a quando non c'era più, e lui "risolve il problema", per tenere il passo una scia, che, come spesso accade, ha completato festa quasi allegra. Tutto questo, in primo luogo rivela i problemi morali.

Nel racconto "Matrjona", come in altre opere di A. I. Solzhenitsyna, lo scrittore si fondono fastidio alla vanità, l'atteggiamento self-serving per la vita e la fede in un solo un buon inizio.