738 Shares 1131 views

Il ruolo della bile nella digestione. Descrivere la funzione della bile nella digestione

Diciamo che, prima di mettere il lavoro successivo: descrivono la funzione di bile nella digestione. Per fare questo, è necessario innanzitutto studiare la sua composizione biochimica, le proprietà ed i meccanismi di bile necessari per una corretta digestione delle sostanze organiche che compongono il cibo. Questi problemi saranno affrontati in questo articolo.


funzione secretoria

Il fegato è la più grande ghiandola nel tratto gastrointestinale, inerente animali vertebrati e uomo. Si compone di cellule parenchimali, chiamate epatociti. Una singola cellula epatica ha uno o più nuclei e si compone di due parti dette vascolare e biliare. Ultimo partito contatto epatociti con sinusoidi che ricevono il sangue dalle vene epatiche. Questa parte sintetizza glucosio, proteine, vitamine e lipocomplexes.

L'altro lato della epatociti diretto verso bile capillare. Si chiama biliare. Produce la bile. Esso scorre via nel capillare, e da esso – nei condotti. Così, nella bile fegato sano generato lato epatociti non entra nel flusso sanguigno, poiché capillare biliare è separato dal corpo di cellule sinusoidali epatiche.

Va notato che gli epatociti sono raggruppati per formare segmenti, le cui dotti biliari in e fuori. Essi si fondono e formano due direzioni principali – a destra ea sinistra. Escono del lobo centrale del fegato. E quindi unire per formare un condotto comune che si estende dalla sua porta e vpadot nella cistifellea. Così, il fegato è l'organo secernente bile. Anatomia della bile, la struttura e la funzione della cistifellea sarà considerato da noi ulteriormente.

Che richiede il rilascio di bile?

Composti che aiuta Cleave macromolecola complessi componenti organici di cibo, bile riferisce. Agisce sui lipidi di avvistamento, la conversione da uno stato insolubile per formare un'emulsione. Detenute dalla acidi biliari colico – chenodesossicolico e colico – sono sostanze tensioattive. Essi emulsionare grassi alimentari ricevuto dallo stomaco nel duodeno, facilitando il loro frazionamento sia effettuato dagli enzimi del pancreas – lipasi.

La composizione biochimica della bile

Conoscendo la struttura degli elementi strutturali dei lobi epatici, parti di epatociti biliari, nonché la composizione biochimica, si hanno correttamente descrivere la funzione di bile nella digestione. Gastroenterologi stato trovato che nel fegato complessi processi di plastica flusso e metabolismo energetico. La bile è di per sé un olive brown liquido o luce. Esso contiene acqua 98%, così come pigmenti, colesterolo, acido colico, lecitina, vitamine ed enzimi.

Prendere in considerazione la struttura e la circolazione degli acidi biliari. Essi sono formati da un alcool steroidi – colesterolo. Egli è anche parte delle membrane cellulari. In epatociti colesterolo viene ossidato e formare gli acidi biliari primari. Essi possono mutare, diventando secondario: metaholevuyu e deoxycholic. Quelli, a loro volta, formano complessi con monomeri proteici – taurina e glicina.

Questi complessi sono i più reattivi e sono contenute nel liquido sotto forma di sali di sodio o di potassio. pigmenti biliari – altro componente biochimico, il principale dei quali è bilirubina. Esso è formato dalla distruzione di emoglobina che si verifica nei macrofagi epatici – cellule di Kupffer nonché nella milza. Lecitina – un componente della bile. Inoltre è formata nel fegato e svolge un ruolo importante nel metabolismo degli acidi grassi e colesterolo abbassando il suo livello. Egli partecipa anche l'emulsione dei grassi.

Quali le proprietà di bile?

Avendo studiato la composizione chimica delle secrezioni del fegato, può rappresentare correttamente il suo ruolo nella ripartizione della materia organica e di considerare le funzioni di base di bile nella digestione, che sono diversi. Per esempio, contiene un detergente e acido grasso che contribuisce grandi molecole suddivisione in quelle più piccole. Bile colpisce gli enzimi idrolizzano i carboidrati e proteine: amilasi e tripsina, aumentando le loro proprietà catalitiche. In enzima gastrico – pepsina – agisce in senso opposto, cioè inibisce la sua attività, che porta ad un forte aumento del pH del contenuto gastrico, poiché l'acidità diminuisce.

L'isolamento della bile aumenta soluzioni di assorbimento dei sali minerali, di vitamine A e D, così come gli amminoacidi. Il segreto del fegato regola la funzione motoria e secretoria del piccolo intestino. Questo è il ruolo della bile nella digestione.

Meccanismi di bile e zholcheotdeleniya

In precedenza, abbiamo studiato le proprietà della secrezione epatico prodotto da parti biliari di epatociti. E abbiamo anche scoperto che la composizione, le proprietà della bile e la sua importanza nella digestione interconnessi. Questi meccanismi vengono effettuate sia del sistema nervoso umano e il modo umorale. formazione della bile è aumentata in risposta alla stimolazione riflessa interocettori pareti mucose del cavo orale, stomaco, intestino tenue.

Cistifellea: la sua struttura e il ruolo nella digestione

Come organo muscolare, si trova sotto il bordo inferiore del fegato. Ha un collo, corpo e inferiore. Una volta che anatomicamente obosnuete meccanismo del suo lavoro, allora si può descrivere facilmente la funzione della bile nella digestione. È costantemente formando nel fegato e rilasciato nel duodeno proprio nel momento dell'ammissione nel corpo cibo. Tra i pasti segreto depositato nella cistifellea.

I metodi diagnostici di indagine della bile

Per le normali reazioni metaboliche nel tratto gastrointestinale richiede certa fisiologici e biochimici secrezione epatica. Si sono fisiologicamente giustificati descrivono le funzioni di bile nella digestione se i suoi parametri clinici sono normali. Essi sono determinati da un numero frazionario intubazione duodenale.

Nella prima fase dello studio frazione basale era preparato. Esso dovrebbe avere un colore giallo chiaro e un pH superiore a 7. Nella seconda fase con uno sfintere di Oddi chiusa segreto distinguersi dalla sonda non dovrebbe. Nella terza fase dello studio clinicamente normali livelli di bile sono i seguenti: Volume – da 3 a 5 ml, colori – marrone chiaro. La quarta fase dura circa un'ora. secrezione epatica colore varia da oliva (bile vescicale) finché il giallo ambra. Il suo pH = 6,5-7,5 e una densità di circa – 1038. L'ultima fase, l'assegnazione di bile epatica, dura fino a 20 minuti. La densità diminuisce a 1011, pH = 7,5-8,2.

Deviazioni dai parametri di cui sopra saranno indicativi di disturbi patologici del fegato, cistifellea o dotti. Il tipo più comune di malattia è la formazione di calcoli nella vescica causa di un aumento della viscosità del fluido, nonché una violazione della sua funzione contrattile. Come si può vedere, in questo articolo abbiamo esaminato e imparato il segreto del fegato – bile, significato e la sua funzione nei processi di digestione.