411 Shares 5786 views

Dove sono finiti i Maya: Segreti di civiltà scomparse. Origine e attività degli antichi abitanti di Mesoamerica

La storia della civiltà Maya è piena di misteri. Uno di loro – la ragione per l'improvvisa scomparsa di questo antico popolo, ha raggiunto un livello sorprendentemente alto di sviluppo culturale.


Origine e habitat zona

Maya è una delle civiltà mesoamericane ha cominciato ad emergere intorno al 2000 aC. e. Si è formata sul territorio degli stati messicani di Tabasco e Yucatan, Guatemala e paesi Belize, Honduras e El Salvador. Il terreno su cui vivono queste antiche tribù, diviso in tre zone climatiche: zona di montagna arida e rocciosa, foresta tropicale e zone con fauna ricca.

Per quanto riguarda l'origine delle persone, così come su dove i Maya perso, ci sono diverse teorie. C'è una teoria che sono venuti dall'Asia, e anche la fantastica ipotesi che i discendenti degli abitanti della mitica Atlantide. Un'altra teoria afferma che sono venuti dalla Palestina. Le prove guidata dal fatto che molti degli elementi della religione Maya simile a Christian (l'idea dell'arrivo del Messia, il simbolo della croce). Inoltre, l'architettura di questo popolo è molto simile a un egiziano, e questo suggerisce che è in qualche modo collegata con l'antico Egitto.

Maya: la storia di una grande civiltà

I ricercatori fortunati – ci sono numerose fonti su cui è possibile fare un quadro della vita di questo antico popolo. La sua storia è divisa in diversi periodi di grandi dimensioni.

Nell'era pre-classica degli indiani Maya erano piccole tribù, alla produzione di alimenti di caccia e raccolta. Circa 1000 aC. e. c'è un sacco di piccoli insediamenti di agricoltori. El Mirador – una delle prime città del Maya, ormai noto per la sua enorme complesso piramidale in altezza di 72 metri. E 'stata la più grande metropoli del periodo pre-classico.

epoca successiva (400 aC -…. 250 dC) è caratterizzata da importanti cambiamenti nella vita degli indiani. V'è una rapida crescita delle città, eretto monumentali complessi architettonici.

250-600 anni. n. e. – il tempo di epoca classica della civiltà degli antichi abitanti di Mesoamerica. Durante questo periodo, abbiamo sviluppato in concorrenza tra loro città-stato. La loro architettura è stato presentato lussureggianti strutture architettoniche. Solitamente edifici disposti intorno ad una piazza centrale rettangolare e decorate con maschere di dei e figure mitologiche scolpite nella pietra. La storia Maya ha detto che caratteristica era la presenza di insediamenti nel centro delle città delle piramidi fino a 15 metri.

Entro la fine del periodo classico della popolazione del Guatemala di zone basse ha raggiunto un numero impressionante di oltre 3 milioni di persone.

Tardo periodo classico – il periodo di massimo splendore della cultura dell'antico popolo della Mesoamerica. Poi ci furono fondate una grande città – Uxmal, Chichen Itza e Coba. La popolazione di ciascuno di essi è 10 a 25 mila persone. storia Maya non può non sorprendere – questa volta in Europa medievale non ha avuto tali grandi insediamenti.

Sport e l'artigianato maya

Main Lavoro indiani sono stati l'agricoltura (taglia-e-brucia e irrigazione), apicoltura e artigianato. mais coltivato (coltura principale), fagioli, pomodori, zucche, i vari tipi di peperoni, tabacco, cotone, patate dolci e una varietà di condimenti. raccolto importante era cacao.

Impegnati nella coltivazione di frutta e Maya. Ora è difficile dire quale gli alberi di frutta sono state coltivate. I residenti abitudine di mangiare papaia, avocado, Ramon chikosapote, Nancy, Marañon.

Nonostante l'alto livello di sviluppo, i Maya non ha mai smesso la visione e la raccolta. Foglie di palma sono stati usati come materiale per tetti e materiali di copertura per intrecciare cesti, resina raccolto è stato usato come incenso, e di Koros cotto pasto.

Caccia e pesca, troppo, sono stati tra le principali attività degli indiani.

Della ricerca archeologica è chiaro che nello Yucatan e il Guatemala ha vissuto abili artigiani: armaioli, tessitori, gioiellerie, scultori e architetti.

architettura

Maya conosciuta per i suoi maestosi palazzi: complessi piramidali e palazzi dei governanti. Inoltre, hanno creato belle sculture e bassorilievi, le principali motivazioni che erano divinità antropomorfe.

sacrificio

Tra gli edifici superstiti della parte principale è occupata da edifici religiosi. Questo fatto e da altre fonti suggeriscono che la religione occupa nella vita del centro della scena Maya. Essi sono noti per i loro riti salasso e sacrifici umani degli dei. La più violenta delle cerimonie è stato il seppellendo vivo della vittima, così come lo strappo l'addome e tirando il cuore fuori dal corpo è ancora una persona viva. Hanno sacrificato non solo i prigionieri, ma le tribù.

Il mistero della scomparsa di persone

La questione di come lontano andato Maya continua ad interesse di molti ricercatori. E 'noto che il IX secolo il territorio meridionale della vita indiani ha cominciato a vuoto. Per qualche ragione, la gente ha cominciato a lasciare la città. Ben presto, il processo di diffusione al Yucatan centrale. Dove sono finiti i Maya e perché hanno lasciato le loro case? Questa domanda non ha risposta. Ci sono ipotesi che cercano di spiegare l'improvvisa scomparsa di uno dei popoli della Mesoamerica. I ricercatori chiamano i seguenti motivi: l'invasione nemica, la sanguinosa ribellione, epidemie e disastri ambientali. Forse Maya ha rotto l'equilibrio tra natura e uomo. Rapida crescita della popolazione completamente esaurito le risorse naturali e ha iniziato a sperimentare seri problemi con la mancanza di terreno fertile e acqua potabile.

Quest'ultima ipotesi circa il declino della civiltà Maya suggerisce che questo era dovuto alla grave siccità, che ha portato alla devastazione della città.

Nessuna di queste teorie non ha ricevuto gravi confermano, e la questione su dove i perduti Maya, rimane ancora aperta.

Maya moderno

Antico popolo mesoamericani scomparso senza lasciare traccia. Rimase nei suoi discendenti – Maya moderno. Essi continuano a vivere nella patria dei loro antenati famosi – in Guatemala e Messico, mantenendo la lingua, i costumi e lo stile di vita.