710 Shares 4615 views

Il ciclo di vita di una cellula – il periodo dalla sua nascita all'autodisciplina o alla morte


Il ciclo di vita della cellula è il periodo dell'esistenza di un'unità elementare di vita dal suo aspetto per divisione alla propria divisione o morte. Esso comprende tutti i cambiamenti naturali che gli organelli subiscono e svolgono le loro funzioni.

A seconda della sua organizzazione e specializzazione, il ciclo di vita di una cellula può durare fino a 30 minuti o 3 giorni. Ad esempio, quando la cella è frammentata in echinodermi, il tempo del ciclo di vita è di 30 minuti e l'epidermide umana dell'intestino è di 12 ore. Ci sono anche unità elementari del vivente che non si dividono, cioè non si moltiplicano, svolgono le loro funzioni previste e periscono – per esempio, nervi, fibre muscolari striate. Il ciclo di vita di una cellula è di solito suddiviso in due periodi: interphase, periodo di crescita e mitosi – il periodo di divisione. Interphase include rispettivamente diverse fasi:

  1. G1 (postmitotica) – la fase di crescita iniziale. A questo stadio vengono assemblati mRNA, proteine e altri componenti cellulari.
  2. S (sintetica) – si verifica la replicazione del DNA, che porta ad un raddoppio del materiale genetico. Alla fine della fase sono formate due identiche doppie eliche di DNA. Ognuna delle filie dell'acido deossiribonucleico contiene una vecchia spirale, e la seconda – una nuova, formata dal principio della complementarità.
  3. G2 (pre-terziario) – è in corso un processo di riparazione, che include la correzione degli errori fatti nella sintesi del DNA nella fase precedente. I nutrienti e l'energia accumulata, le proteine e l'RNA continuano ad essere sintetizzati.

Il legame chiave della riproduzione è il ciclo mitotico della cellula, o proliferativa, che inizia subito dopo G2. È una raccolta di processi che si verificano nell'unità elementare elementare del vivente da una divisione all'altra e si concludono con la formazione di cellule figlia di nuova generazione. La mitosi è il tipo principale di divisione delle unità elementari di organismi nucleari somatici (che non partecipano alla riproduzione sessuale).

Il ciclo di vita della cellula è di grande importanza per l'organismo, garantendo la sicurezza del numero e della forma dei cromosomi caratteristici per ciascuna specie (cariotipo), quindi è importante che tutti i periodi di divisione passino senza alcun disturbo. La mitosi è costituita da 4 fasi consecutive:

  1. Prophase. Durante questo periodo, la cella divide e si diverge ai poli dei centrioli, che sono collegati da un mandrino di fissione. Alla fine di questo periodo, i nucleoli si rompono, i cromosomi si addensano e accorciano; è La loro condensa.
  2. Metaphase. Le strutture delle nucleoproteine sono allineate lungo l'equatore della cellula, si forma una piastra di metafase. Vi è una costrizione primaria di cromosomi. Quindi ciascuno di essi è diviso in 2 cromatidi.
  3. Anafase. In questa fase, i cromosomi della figlia formata si muovono in diversi poli, dove si sottraggono e si rilassano.
  4. La telofase. Il nucleolo e il nucleo sono ripristinati, si verifica la divisione del citoplasma.

Così, il ciclo cellulare è il tempo della vita dalla nascita alla morte di un'unità vivente elementare.