449 Shares 3516 views

La distruzione catastrofica dello strato di ozono

Viviamo tutti sulla terra sotto i raggi del sole caldo, ma se tutto ciò che sappiamo circa gli effetti di questi raggi sul corpo umano?


Tutta la vita sulla terra dipende dall'energia del sole. Ecco ultravioletti e raggi infrarossi sono la fonte di questa energia preziosa. Tuttavia, l'impatto delle radiazioni ultraviolette sugli organismi viventi spesso porta alla inevitabile interruzione della struttura degli acidi nucleici e proteine, e, di conseguenza, porta alla morte cellulare.

La natura ha creato una protezione molto affidabile – lo strato di ozono della Terra, che funge da barriera alla nocivi raggi UV. In aria, ad un'altitudine di 20-50 km che contiene una grande quantità di ozono, che crea una sorta di scudo che protegge la biosfera e l'umanità.

Il corpo umano è in grado di difendersi a spese della sintesi del pigmento scuro (melanina), che chiameremo non solo come tan. Ma allo stesso tempo, in primavera, quando la pelle contiene una piccola quantità di melanina, una persona non può rimanere a lungo sotto il sole: La pelle può arrossarsi in fretta, e in poche ore può salire nel complesso la temperatura del corpo e mal di testa si verificano.

Ognuno ha da molto tempo che gli scienziati osservano la distruzione sistematica dello strato di ozono. Il contenuto di ozono dell'atmosfera è molto ridotta, inoltre, è stato trovato cosiddetto "buco", che si trova sopra l'Antartide. Purtroppo, l'area di questo foro aumenta ogni anno e momentaneamente sua area supera la dimensione dell'Antartide stessa.

Riduzione dello strato di ozono non passa inosservato umanità, per esempio, in paesi che sono in stretta vicinanza alla terraferma, v'è una malattia in crescita. Fondamentalmente malattie associate con l'aumento sfondo UV, come la cataratta, il cancro della pelle, e altri.

Gli scienziati del dell'emisfero settentrionale hanno anche osservato la riduzione dell'ozono nell'atmosfera e segnalare il verificarsi di ozono "buco" sopra Svalbard.

Ciò che minaccia la distruzione dello strato di ozono? Le conseguenze possono essere devastanti, soprattutto, questo si riflette nel raccolto, che è largamente ridotta. Inoltre, ci sono mutazioni di piante e animali, così come la crescita di malattie. Spaventoso pensare che lo strato di ozono può scomparire del tutto, perché inevitabilmente può portare alla perdita di flora e fauna.

Le principali cause della distruzione dello strato di ozono sono nascosti nelle attività umane. In uno sforzo per garantire la loro comoda esistenza, una persona crea e utilizza una varietà di processi industriali. Vari spray contenenti freon (clorofluorometano), sono sicuri per gli esseri umani, ma è memorizzato in atmosfera più di 70 anni.

Il fatto che la sostanza si accumula nell'atmosfera, che portano alla distruzione dell'ozono. L'attività del settore chimico è molto favorevole per l'ingresso di aria di queste sostanze. In primo luogo, il buco nell'ozono avviene sotto l'influenza di cloro, un atomo di che si decompone 100 tysyach molecole di ozono.

Essa contribuisce alla distruzione del nostro "scudo" e attività militari. Motori di missili balistici utilizzati dai militari, emettono enormi quantità di nocivi ossidi di azoto. Ognuno come il lancio di un missile nello spazio forma un enorme "buco" nello strato di ozono. Dopo poche ore, questo "buco" è in ritardo.

Già negli anni '70 l'isola remota e disabitata delle forze armate statunitensi hanno disperso nelle sostanze chimiche stratosfera che hanno contribuito alla formazione di "buchi" che durò solo dopo diverse ore. Riduzione dello strato di ozono sopra l'isola ha portato al fatto che gran parte degli abitanti del territorio dell'isola è stato semplicemente distrutto. Animali, piante, microrganismi – tutti sono morti. Siamo stati in grado di sopravvivere solo pochi grandi tartarughe che sono state salvate a causa della spessa armatura ossea. Tuttavia, queste tartarughe sono ciechi, perché la retina è stata bruciata con luce ultravioletta.