755 Shares 1976 views

Cosa scegliere: boxe o boxe tailandesi? Differenze, regole, pro e contro

Sempre più volte, gli esercizi tradizionali di esercizi volti a guadagnare, allungare e rafforzare i muscoli, lasciano il posto alle arti marziali. Recentemente, vari tipi di arti marziali hanno guadagnato popolarità senza precedenti . La scatola più rilevante e la boxe thailandese, o, come chiamano questo sport, Muay Thai. L'efficacia delle arti marziali è dieci volte superiore al beneficio di esercizi di forma fisica classica. I combattenti bruciano un'enorme quantità di calorie, lavorano quasi tutti i muscoli. E le persone che hanno scelto le arti marziali per loro stessi, anche la formazione della salute psicologica.


Boxing e boxe tailandesi: informazioni di base

Molto spesso i principianti sono preoccupati per la domanda: cosa scegliere – boxe o boxe tailandesi? Per rispondere, vale la pena familiarizzare con i tipi di combattimenti più vicini. La somiglianza principale di questi due tipi di arti marziali è la tecnica della contrazione. Si basa su colpi. Sia la boxe che la boxe thailandesi sono ottimali per la difesa in condizioni reali. Dopo tutto, i colpi non richiedono il possesso del nemico, il che significa che forniscono mobilità. Inoltre, entrambi i tipi richiedono un atteggiamento corretto al nemico. Gli avversari sono proibiti ad usare metodi verbali e fisici di insulto non solo prima e durante un duello, ma anche dopo. C'è anche un codice d'onore secondo il quale i combattenti sono obbligati a rispettare le leggi e le tradizioni del paese in cui si svolgono le competizioni, per essere un esempio di onestà e nobiltà.

Gli stili della lotta: c'è una differenza?

Nonostante le somiglianze, la boxe e le arti marziali di Muay Thai hanno differenze significative. Ad esempio, nella boxe è possibile colpire i colpi solo da mani, è strettamente proibito un attacco da gomiti o spalle! Per motivi di sicurezza i pugili usano guanti speciali. A proposito, la gamma degli impatti è anche limitata – è possibile applicarli solo al corpo superiore del nemico. L'uncino sotto la cintura è il modo diretto di squalifica. Inoltre, i pugili non possono:

  • Spingere;
  • mordere;
  • Colpire nella parte occipitale della testa;
  • Per battere i reni.

Proibisce la cattura delle partecipazioni e la boxe, e la boxe tailandese. La differenza è che nella boxe thailandese "distanza pacifica" tra atleti è notevolmente ridotta. Muay Thai è molto più difficile delle arti marziali. Oltre ai kulak, nella casella tailandese, i colpi possono essere fatti con gomiti, shin, ginocchia e piedi. Negli Stati Uniti d'America, il Muay Thai, per la sua spietata e efficace, è stato chiamato "la battaglia mortale". Dopo tutto, i colpi che gli oppositori si inflamano sono potenti e rapidi, è estremamente difficile non solo bloccarli, ma anche per vederli!

Un'altra caratteristica unica delle arti marziali di arti marziali è l'accompagnamento musicale. La combinazione spettacolare di flauto e tamburi, che è la musica tradizionale tailandese, dà uno spettacolo speciale alle battaglie.

Chi farà boxe e boxe tailandesi?

Arti marziali è disponibile per persone di qualsiasi età. Tuttavia, è meglio avviare una carriera sportiva all'età di sette-dieci anni. Molto spesso i genitori sono convinti che il pugilato sia sinonimo di gravi lesioni, ma è importante sottolineare che gli insegnanti ottimizzano il processo di formazione in modo da ridurre al minimo i possibili rischi. Rifiutare di praticare, giustificato dalla presenza di peso in eccesso, non è necessario. Durante la boxe o muaythai, è molto facile entrare in forma.

Come altri sport, la boxe ei muay thai non sono adatti a tutti. Per le arti marziali non è necessario solo uno spirito sano, ma anche un corpo sano. Ci sono una serie di controindicazioni. Il club della boxe thailandese non accetterà le persone:

  • Con l'aterosclerosi del cervello;
  • epilessia;
  • aritmia;
  • Malattia cardiaca ischemica;
  • Malattie cardiache;
  • Asma bronchiale;
  • la tubercolosi;
  • Un'ulcera peptica;
  • la leucemia;
  • l'anemia;
  • emofilia;
  • Diabete mellito;
  • artrite.

Regole di combattimento singole

Se decidi che la boxe o la boxe thailandesi è solo necessaria per te, vale la pena conoscere i principi e le regole di base di questi sport e la loro storia.

Muay Thai è conosciuto dall'umanità sin dai tempi antichi. Gli storici dicono che la boxe tailandese apparve più di venti secoli fa! La boxe è molto più giovane – come uno sport è stato riconosciuto solo nel XVIII secolo. E solo nel 1892 cominciò a passare le prime lotte professionali.

La Federazione della Thai Boxing in Russia nel 1996 ha approvato le prime regole del concorso. Ora è in vigore la quinta edizione di queste regole, adottata dieci anni dopo, nel 2006. Tutte le modifiche ai regolamenti sono state fatte secondo le raccomandazioni della più grande organizzazione mondiale di boxe thailandesi WMF.

Nelle competizioni dei pugili dilettanti ci devono essere equipaggiamenti. Casco, cappello, protettori, protezione delle ginocchia e conchiglie nell'inguine possono salvare da gravi lesioni. Ma per gli equipaggi professionisti non è necessario utilizzare l'attrezzatura. Le battaglie dilettanti si svolgono spesso su un anello di cinque o sei metri, riunioni di professionisti richiedono un anello più grande – circa sette metri. C'è una divisione in boxe tailandesi per categorie di peso. Con le sottigliezze delle regole di un atleta principiante che è venuto al club della boxe tailandese, verrà presentato da un allenatore con una grande esperienza. Ad esempio, solo un professionista può insegnare come gestire correttamente un pugno, sciopero. L'allenatore può anche dire perché la boxe thailandese è anche chiamata l'arte degli otto arti o la "scatola delle otto braccia".

I pugili, sia professionisti che amatori, allenatori e veterani della boxe sono uniti dalla Federazione Boxing Federale di Russia. Questa organizzazione è apparsa nel 1992. Il suo obiettivo principale è quello di diffondere la boxe e il suo sviluppo tra la popolazione del nostro paese. È la Federazione di Boxing Amatoriale della Russia che organizza gare di boxe a tutti i livelli, si impegna a migliorare le qualifiche degli atleti e degli allenatori.

Le regole del concorso limitano significativamente i pugili. La condizione più importante è una categoria di peso. Inoltre, gli sportivi sono proibiti di allontanarsi dal nemico e di batterlo con qualcosa di diverso da un pugno stretto. L'età degli amatori che svolgono concorsi internazionali non può essere inferiore a 17 e più di 34 anni. Ma la limitazione per i pugili professionisti può essere solo una condizione fisica.

Pugile e cravatta

A seconda di ciò che si sceglie – boxe o boxe thailandesi, vale la pena considerare la scelta di attrezzature di qualità. Diversi secoli fa, il "tailandese" aveva bisogno solo di due strisce di pelle di cavallo. I loro soldati erano feriti sui pugni. Oggi, per evitare gravi danni, gli atleti usano un intero arsenale di attrezzature protettive. Salva la lingua ei denti aiuta la capa, dalla stretching della caviglia salverà la caviglia del ginocchio. Il guscio inguinale, in metallo, non sarà superfluo. Schermi e ginocchiere sono elementi essenziali per la sparring. Inoltre, un atleta principiante avrà bisogno di bende per mantenere la corretta posizione della mano e guanti leggeri. Attività Thai boxe prevedono scarpe leggeri e mutandine tailandesi.

Sarà necessario un set simile per coloro che hanno scelto la boxe: un berretto e un fasciame, abbigliamento sportivo comodo e calzature, bende e guanti. Dalle concussioni e tagli del pugile proteggerà un casco speciale. Una scarpa speciale – pugile – una vera e propria fuga dalle distorsioni e dalle dislocazioni.

Il kit di primo soccorso di Boxer

Gli atleti che hanno scelto la boxe o la boxe tailandese per se stessi sono suscettibili a varie lesioni. Pertanto, è importante scegliere i medicinali necessari. La prima cosa da comprare è bende, lana di cotone, intonaci battericidi, perossido di idrogeno. Non sarà affatto superfluo iodio, ammoniaca, riscaldamento e raffreddamento pomate e spruzzi. Agenti antineoplastici e analgesici possono anche essere utili.

Come diventare un campione: 7 consigli per i principianti

La boxe è forza, ma la boxe tailandese è diversa. I pro ei contro di queste due arti marziali sono determinati da ogni persona per se stesso. Ma gli atleti che hanno dedicato più di un anno alla lotta possono dare nuovi consiglieri consigli utili:

  • Vale la pena usare movimenti ingannevoli seguiti dall'attacco;
  • Provocare un avversario per attaccarlo e attaccarlo all'improvviso;
  • Non esporre la testa e la schiena del nemico;
  • Non essere immobile in modo che il tuo avversario non abbia il tempo di trovare un posto vulnerabile;
  • Cambiare il ritmo della lotta e della posizione, in modo che l'avversario non sia abituato a loro;
  • Mescolare attacchi lunghi e corti;
  • Attenzione alle manifestazioni esterne di dolore e affaticamento e non mostrargli mai.

Il sesso infelice: le donne in boxe e "tae"

Le arti marziali sempre più spesso vengono scelte dai rappresentanti della bella metà dell'umanità. Le ragioni di questo sono molte: in primo luogo, la boxe e la boxe thailandesi sono una buona formazione cardio. Grazie alle classi regolari, puoi perdere peso e mettere in ordine il tuo sistema cardiovascolare.

In secondo luogo, le donne sono attratte dall'effetto rapido: i muscoli diventano quasi immediatamente imbrattati e stretti. In terzo luogo, la boxe e la boxe aiutano a sviluppare una reazione e imparano le basi dell'autodifesa. La condizione principale per le donne – l'uso di protezione per il petto, fatto di materiale elastico con bicchieri di plastica cucita.