592 Shares 4646 views

foresta equatoriale – i polmoni del nostro pianeta

Molti viaggiatori che sono stati alle impervie foreste tropicali , insieme riferimento a loro come "inferno verde". crepuscolo permanente, l'umidità pazzesca, sentieri impervi pullula rettili striscianti ed insetti velenosi – tutto questo è un evento abbastanza comune per l'equatore. Senza un bastone, un coltello affilato e una pistola per sopravvivere qui è problematico, perché in questo luogo il viaggiatore ad ogni passo di aspettare pericolo.


foreste equatoriali vivere la loro vita incredibile, e molti esseri viventi siamo abituati. In questa zona, mantenendo costantemente alta temperatura, quasi ogni giorno c'è un forte acquazzone. Piante e animali sono situate a livelli diversi, il cui numero volte raggiunge cinque. Gli alberi giganti più alti posti che raggiungono 40 – 50 m di altezza. Hanno una forte legno e potenti radici diffusione, permettendo loro di mantenere il loro peso.

Il secondo livello è un alberi 20 metri formando una corona densa e non passa alla luce del sole foresta equatoriale. Un po 'meno le piante crescono a 10 m di altezza, e poi andare arbusti ed erbe. Sui tronchi dei giganti di uscita, rendendo il suo modo più vicino alla luce del sole, piante parassite. Molte viti non sono nemmeno toccare il suolo, e mangiano con l'aiuto di radici aeree. Con epifite dovrebbero includere le splendide orchidee, fiori profumati attirano i loro uccelli e insetti, che li aiutano a sopravvivere in queste difficili circostanze.

Il primo posto nella composizione delle specie (circa 3000 specie) occupa una giungla del Sud America, foreste equatoriali dell'Africa un po 'indietro, ma non di molto. Questa area colpisce verde fisso, non ci sono colori variegati, cade ad ogni passo, ma alcune viti, arbusti, erba alta. Anche i tronchi di alberi sono verdi, sono o acquisito questo colore a causa della umidità costante o ricoperti di muschi e rampicanti-parassiti.

Il regno dei funghi, muschi, alghe, piante enormi con larghe foglie, insetti velenosi e non molto – questo è ciò che la foresta pluviale. La pioggia qui crea umidità elevata, ma gli animali e le persone locali sono abituati a questo clima. Il viaggiatore è difficile sopravvivere in queste condizioni difficili, anche un solo giorno senza una certa conoscenza, così quando si viaggia in luoghi importanti da prendere conduttori dei locali, la conoscenza approfondita delle leggi gilea.

foreste equatoriali ospitano un grande esercito di scimmie, elefanti, cinghiali, esotici uccelli, rinoceronti, tapiri, tigri, orsi, leopardi, vari insetti, lucertole, serpenti e molte altre creature. L'atmosfera è un mondo speciale, i cui abitanti vivono secondo le proprie leggi.

foreste equatoriali sono chiamati polmoni del nostro pianeta. Questo è vero, perché le piante producono una grande quantità di ossigeno. La loro distruzione porterebbe a un significativo deterioramento della qualità dell'aria. Molti ambientalisti lanciano l'allarme in connessione con l' abbattimento di alberi e la conversione delle aree forestali in piantagioni di caffè, gomma e di ulivo. Le persone sono così entusiasti della conquista di nuove terre, che hanno completamente dimenticato le conseguenze che possono derivare dalla distruzione della flora e della fauna del nostro pianeta.