351 Shares 3636 views

Visto per la Turchia: in quali casi è necessario, e in cui non v'è

Visto per la Turchia per i russi non è più necessario, se lo desiderano, di recarsi in quel paese per lungo – fino a un mese. Questo è quando si sta andando a guardare brillante Istanbul e camminare attraverso i suoi musei e moschee, fare il bagno nelle spiagge di fama mondiale, o andare a sciare, andare a visitare amici o per una conferenza di lavoro, non c'è bisogno di preoccuparsi in anticipo. Ma quando si pianifica una visita più lunga avrebbe dovuto redigere i documenti necessari. È possibile farlo in tre città – Mosca, San Pietroburgo e Kazan. Ci sono reparti che lavorano consolari delle ambasciate.


Ma anche se il visto per la Turchia si apre, non è ancora possibile essere situato sul territorio del paese più di tre mesi. Se più entrate e le uscite devono essere ricordato che il periodo di validità di 90 giorni – per la metà. Il processo stesso di attraversare il confine è estremamente semplificate. Naturalmente, è necessario presentare un passaporto valido per viaggiare in un altro paese. Regolamenti richiesto di avere il vostro hotel o buono viaggio, così come non meno di trecento dollari, anche se le ultime due voci sono in realtà praticamente nessun controllo.

Tenete a mente che anche chi ha un visto per la Turchia non è necessaria, dovrebbe avere nel vostro passaporto un sacco di spazio (almeno è necessario svuotare un quarto della pagina) – guardie possono quindi mettere i ingresso e di uscita francobolli. Stranamente, questo è un requisito molto grave per francobolli se non v'è spazio libero, non sarà consentito nel paese. Se si lascia più tardi del normale, si potrebbe affrontare una multa, che dovrà pagare, lasciando il territorio turco. Lei ha il diritto di rifiutare di pagare, ma poi sarai punito un divieto di cinque anni in entrata.

Non tutti i residenti delle ex repubbliche dell'Unione Sovietica, quando l'autorizzazione per l'accesso al paese hanno le stesse condizioni dei russi. Alcuni sono molto fedele – per esempio, i cittadini della Georgia sono timbri nel passaporto per essere qui fino a tre mesi. Uzbeki, kazaki, tagiki, turkmeni e azeri in Turchia visto è rilasciato per un periodo superiore a un mese. Ma armeni e moldavi dovranno ottenere il permesso per una singola voce, anche per un mese. Ucraini può essere senza un visto adesivo nel paese fino a 30 giorni, una sola volta, e fino a 90 – con più voci.

Capita che la gente viene al paese come turista o per affari, ma sembra in circostanze in cui si dovrebbe rimanere. Ad esempio, quando sono stati ritardati i negoziati, o voluto visitare diverse zone turistiche ed esaminare tutto. In questi casi, un visto per la Turchia può essere esteso in loco per un massimo di tre mesi. Tuttavia, una tale eccezione è fatta solo una volta l'anno, nel caso in cui un turista o un uomo d'affari affronteranno una dichiarazione speciale presso il Dipartimento stranieri, per presentare un documento che ha abbastanza soldi per vivere più a lungo e pagare il permesso .

Diverso da altri visto di lavoro in Turchia, che viene rilasciato circa due mesi.

Questo è un processo abbastanza complicato, perché, oltre al consueto insieme di documenti, è necessario fornire il contratto originale con il partner turco o datore di lavoro.

E questa organizzazione o azienda è tenuto, a sua volta, dimostrare al Ministero del Lavoro che sei uno specialista, non sono in grado di trovare in Turchia.

E solo in questo caso si ottiene un permesso di lavoro. E poiché tutto ciò che richiede richieste, lettere e altri burocrazia, il design è molto coinvolgente. Tuttavia, la legge richiede che ogni cosa è stata decisa per un massimo di tre mesi.