427 Shares 5773 views

Che cosa è il giornalismo? Definizione, generi giornalistici

Ci sono diversi punti di vista sulla questione di ciò che il publicismo è. Nel Grande Enciclopedico Dizionario si dice che si tratta di una specie di opere dedicate ai fenomeni della vita della società moderna, i suoi problemi attuali. Ciò significa che non solo gli articoli in riviste e giornali possono essere pubblicisti.


Va notato che nel Grande Enciclopedico Dizionario, spiegando ciò che è il pubblicismo, è indicato: può esistere non solo in forma verbale (sia orale sia scritta), ma anche nell'iconografia (caricatura, poster, cinema, foto) Musica e dramma teatrale.

"Boris Godunov" Pushkin – giornalismo?

In certo senso – certamente. Dopo tutto, al momento di Pushkin questo dramma aveva un orientamento politico. L'autore si opponeva allo stato socio-politico del Paese in quel momento.

Eppure, "Boris Godunov" è un lavoro artistico. Questo non è il giornalismo russo nella sua forma pura. Questo lavoro dovrebbe essere attribuito al genere letterario. Di conseguenza, la nostra definizione di ciò che il publicismo è, non può ancora essere definita esaustiva. Deve essere integrato aggiungendo chiarimenti.

La differenza tra la narrativa e il giornalismo

Dovrebbe essere detto che la finzione usa la finzione. Crea eroi che non esistevano mai in realtà, agendo in condizioni fittizie. Ma il giornalismo deve necessariamente contare su fatti reali. La congettura dell'autore può anche essere inerente in esso, ma solo nel quadro di fatti ben noti a tutti. Aggiungendo questo chiarimento, otterremo una risposta esaustiva alla domanda su ciò che è il giornalismo.

Generi di pubblicismo

Tutti i relativi materiali possono essere smontati in base a determinate caratteristiche, sulla base dei quali sono distinti i seguenti 3 gruppi generici:

  1. Informazioni – reportage, report, intervista, nota – riunisce un'eventuale occasione di parlare. Di solito operano con semplici informazioni dalla fonte. Il loro compito principale è quello di informare tempestivamente su questo o quel fenomeno, evento, fatto. La novità è una delle caratteristiche più importanti dei generi di informazioni.

  2. Analitico – investigazione giornalistica, commento, versione, articolo, revisione, revisione della stampa, revisione, lettera aperta – sono uniti da un'analisi completa dei fatti, nonché uno studio approfondito della vita moderna. Il giornalista, creando questi materiali, esegue analisi-sintesi della realtà. Egli sfoglia il fenomeno in esame, poi li studia in dettaglio, separando il principale dal secondario, l'essenziale dal non essenziale. Dopo di che dà consigli, fa generalizzazioni e conclusioni.
  3. Generi artistici e pubblicitari – saggio, confessione, conversazione, schizzo, opuscolo, feuilleton, epigramma, parodia, storia giornalistica, racconto pubblicistico. Sono caratterizzate da tipizzazione, immagini, espressività emotiva, nonché saturazione con caratteristiche stilistiche e linguistiche, mezzi pittorici. In essi, il fatto documentario scende in sottofondo. L'autore è più importante alzarsi sopra questo fatto o fenomeno.

Miscelazione di generi

Va notato che il giornalismo contemporaneo è caratterizzato da una tendenza a interpenetrare, unire i generi. Il genere, pieno di nuovi contenuti, acquista nuove forme, tuttavia, non si sottragonono normalmente trasformazioni gravi. Tuttavia, nel corso del tempo, alcune nuove tendenze si trasformano in generi separati. Un esempio è un saggio.

Caratteristiche del saggio

Questa meditazione, che nasce dal desiderio dell'autore di considerare i problemi estetici, storici e politici, morali ed etici attraverso una persona specifica, la personificazione. Questo genere permette di esprimere e sostenere l'opinione dell'autore più pienamente, oltre a riflettere in lui emozioni e sentimenti personali. Il saggio è contemporaneamente inerente sia nella tipizzazione artistica dell'immagine, sia nella visione filosofica e analitica del soggetto in esame.

Pubblicismo artistico

Questo termine implica un tipo speciale di opere letterarie, che si trova all'intersezione della prosa fiction e socio-politica. Comprende feuilleton, reportage, saggio, opuscolo, ecc. Come la satira, il giornalismo artistico è completamente imbevuto dallo spirito di controversia e tendenzialità. Tuttavia, c'è una differenza significativa tra loro. Satira assume risata di armi, mentre il publicismo artistico è una parola oratoria.