791 Shares 4095 views

Gravidanza dopo aborto spontaneo: come prevenire il ripetersi della situazione?

Gravidanza dopo aborto spontaneo – non è un argomento facile per ogni donna che ha attraversato uno stress enorme. Pertanto, ha un sacco di domande su come affrontare la gravidanza successiva che finisca bene, che deve essere fatto in fase di progettazione, ciò che l'ispezione a passare e quali test è necessario passare, etc. Alcune donne cercano il più presto possibile concepire un nuovo bambino, altri hanno paura di farlo il contrario.


Per cominciare, una donna deve comprendere i fattori che portare ad aborto spontaneo, e ciò che dovrebbe essere fatto per impedirlo. Le statistiche dicono che l'aborto spontaneo si verifica in ogni otto donne. E i casi segnalati solo riflettono l'analisi statistica. Molto spesso una donna non può sapere che lei ha avuto un aborto spontaneo. Ad esempio, per portarla allo scoppio di mestruazioni dolorose. A volte aborto spontaneo può verificarsi prima che il ritardo. Il motivo di interruzione della gravidanza per un breve periodo, molto probabilmente, potrebbe diventare le anomalie cromosomiche del feto. In aggiunta a tali motivi possono comprendere fattori associati con l'immunità, malattie infettive, anomalie dell'utero, malattia della tiroide, assunzione durante la gravidanza delle droghe proibite.

l'ispezione completa nel caso di aborto spontaneo nel breve termine, i medici raccomandano di passare, se si ripetono più di tre volte. Inoltre, la causa di questo fenomeno è difficile stabilire. L'elenco campione di test richiesti in questo caso sono:

  • analisi sulle infezioni latenti;

  • l'esame ad ultrasuoni di piccolo bacino;

  • analisi generali;

  • Analisi sulla glicemia;

  • analisi di coagulazione del sangue;

  • un esame del sangue per la concentrazione di ormoni;

  • analisi genetica;

  • controllando sangue compatibilità biologica.

Gravidanza subito dopo l'aborto è obbligatoria dovrebbe essere progettato come necessario effettuare una serie di regole e raccomandazioni a questa situazione sgradevole non viene ripetuto. Naturalmente, mesi di gravidanza dopo l'aborto – è passo troppo prematuro. I medici consigliano una pausa almeno ogni sei mesi.

Se state programmando una gravidanza dopo un aborto spontaneo, in primo luogo, è necessario superare tutti i test e gli esami richiesti. È auspicabile che prima dell'inizio della gravidanza, una donna ha iniziato a bere vitamine, ma non complessa. Obbligatoria futura mamma ha bisogno di acido folico per proteggere il bambino non ancora nato da anomalie nello sviluppo del sistema nervoso. I rimanenti farmaci devono essere sempre prescritti da un medico, in quanto possono danneggiare notevolmente la vostra salute. estremo pericolo per le piccole gestazionale rappresenta una quantità eccessiva di vitamine A e D, in quanto possono provocare aborto spontaneo.

Cercate di mantenere la vostra dieta il più possibile è stato un pieno ed equilibrato. Non sedersi su una dieta o esaurire da soli eccessivo esercizio fisico – una migliore cura di se stesso. Assicurati di eliminare l'alcol e sigarette. Se si beve il caffè, cercare di eliminare il tempo di questa bevanda, o almeno di limitarne il numero.

Se non si dispone di immunità alla rosolia e la varicella, si consiglia di essere vaccinati contro queste malattie. Inoltre, se si prevede di iniziare una gravidanza dopo un aborto spontaneo, è necessario eliminare il rischio di contrarre la toxoplasmosi, quindi non provare la carne cruda, mangiare frutta e verdura non lavate, pulite lettiera.

Gravidanza dopo aborto spontaneo – non è facile, ma è possibile. Assicurarsi di girare in tutte le prove richieste, superare gli esami necessari, il trattamento, e quindi sotto la costante supervisione di medici la gravidanza va bene e senza complicazioni.