631 Shares 8713 views

legislazione anti-monopolio. Il Servizio federale contro i monopoli. La politica contro i monopoli di Stato

Non tutti sanno che dove c'è domanda, c'è sempre un'offerta. Se le aziende disposte a soddisfare le esigenze dei consumatori, più di uno, che indica la presenza sul mercato è una cosa come la concorrenza. Con il suo aiuto mantenere i prezzi, la qualità e la quantità della merce. Se una società o organizzazione che offre al pubblico un particolare tipo di prodotto o servizio, v'è una sola, allora è probabile che l'emergere del cosiddetto monopolio (dal greco significa "un unico fornitore").


aspetti positivi e negativi della presenza della società nel mercato dominante

Da un lato, l'esistenza di un tale fenomeno ha effetti benefici sullo sviluppo della scienza e della tecnologia, permette l'introduzione delle più recenti tecnologie, versare nella formazione dei lavoratori qualificati, etc. D'altra parte, la monopolizzazione di un particolare settore dell'economia ha un certo numero di aspetti negativi. Così, il primo e più importante è la soppressione della forza motrice del progresso del mercato – la concorrenza.

Il secondo fattore risulta uniformemente da quella precedente. La mancanza di concorrenza consente di impostare i prezzi che sono accettabili, in primo luogo, per l'impresa. Questo è destinato ad aumentare il costo delle merci, riducendo la sua uscita. le imprese di monopolio sono in grado di rallentare artificialmente basso lo sviluppo di nuove tecnologie, così come rovinare le risorse naturali e inquinano l'ambiente.

Qualsiasi tentativo di imprese medie o piccole dimensioni di natura simile per rilassarsi e entrare nel mercato è eliminato. Come, allora, a che fare con i monopoli? Come faccio a sostenere lo sviluppo della concorrenza e per evitare la possibilità di insorgenza di aziende leader incapace di singoli nel mercato? Per evitare tutte le conseguenze negative associate con la monopolizzazione dell'economia in molti paesi, anche in Russia, ci sono delle leggi antitrust. Diamo uno sguardo più da vicino a ciò che è il campo di applicazione di questa legge, da dove viene e che cosa il suo sviluppo.

Storia di origine

legge antitrust è un insieme di misure diverse che colpiscono la prevenzione e limitazione della formazione e lo sviluppo di monopoli. Il complesso di questi attacchi ha avuto origine negli Stati Uniti. La fonte del loro aspetto è il cosiddetto Sherman Act (atto di Sherman), o legge "antitrust" firmato in America nel 1890. Questo documento dichiarata non ammissibile e criminalizzare ogni tentativo di creare un monopolio. Inoltre, questo atto ha introdotto restrizioni alla costituzione di sindacati (trust), mira a ridurre la concorrenza. Questa legge è stato il primo mattone nella fondazione di un sistema audio chiamato "legge anti-monopolio".

La responsabilità di prendere decisioni su queste o altre violazioni della legge attribuito al governo. Questo è un servizio speciale, che controlla i punti di esecuzione del documento, non era in quel momento. Va notato che in quanto non vi era alcun sistema, che prevede la prevenzione della non conformità delle sezioni contrattuali. A poco a poco, lo sviluppo di una legislazione anti-monopolio sta guadagnando slancio.

Nuove aggiunte e precisazioni

Tutti gli errori che si sono verificati in atto di Sherman, sono stati corretti nel 1914, quando la legge è entrata in vigore e il Clayton Act FTC Federazione Uniti. Capiscono più chiaramente e sono state prescritte le definizioni di base, le misure di controllo e la responsabilità per la violazione dei termini. Questi documenti costituiscono la base della politica antitrust degli Stati Uniti.

Dietro misure America per aumentare la concorrenza, ricevute e altri stati. Nel 1948, il Regno Unito è stata dichiarata la legge sui monopoli. Poi, nel 1963, la legge Antitrust è stato firmato in Francia. Un anno dopo – in Italia. Europa orientale per unirsi alla lotta contro i monopoli nei 80-zioni del secolo scorso. Tra i paesi che hanno sostenuto il processo di sradicamento trestovskih sindacati che è stata e Russia.

È interessante notare che ogni paese ha le sue priorità per lo sviluppo dell'economia che sostiene questa legge: le leggi antitrust degli Stati Uniti d'America e in Europa, anche se proviene da un unico documento, ma protegge gli interessi delle varie sfere.

Il modello americano è finalizzato a contrastare l'emergere di trust come unità indipendente. politica europea è caratterizzato da un meccanismo di regolazione che permette di combattere i fenomeni negativi in monopoli emergenti.

organizzazione dominante artificiale e tentativi di trattare con loro

È interessante notare che il monopolio russo cominciarono ad apparire con la benedizione e su ordine della classe dirigente. Stato di stabilire i sindacati e trust, ma solo in quei settori dell'economia, il cui sviluppo è stata una priorità per il sostentamento del paese nel suo complesso. Questi sono i seguenti: trasporti, petrolio e industria del carbone, la metallurgia, ecc A poco a poco, però, artificialmente trust cominciarono a opprimere le altre società e il governo di dettare i propri termini. È per questo che le autorità pubbliche hanno deciso di introdurre nell'economia delle leggi antitrust. Questo è accaduto nel 1908. La base è stata presa già noto alla legge Sherman. Tuttavia, il primo tentativo di creare una politica di anti-monopolio ha fallito. Ciò ha contribuito molto da associazioni di categoria. Ben presto gli organi dello Stato sono stati impegnati con più questioni importanti: la prima guerra mondiale e la Rivoluzione d'Ottobre, hanno messo a repentaglio l'esistenza di tutto il paese.

Dopo qualche tempo, il governo sovietico ha creato un unico proprio monopolio chiamato "economia di comando". non c'era concorrenza. E chi avrebbe il coraggio di competere con giganti come Gosplan, Gossnab e il Comitato di Stato?

"Bisnonno" del FAS

Poco prima del crollo dell'Unione Sovietica, nel 1990, a livello di governo è stato stabilito il Comitato di Stato della Russia Repubblica Socialista Federativa Sovietica sulla politica antimonopolistica e sostenere lo sviluppo di nuove strutture economiche. Questa formazione è l'antenato di tale unità, il monopoli Service federale (FAS). Un prerequisito per la nascita del comitato è stata l'approvazione della Legge della RSFSR "Sulle ministeri repubblicani e comitati di stato del paese." Da quando lo sviluppo delle agenzie antitrust del paese ha cominciato a prendere slancio.

Già nel prossimo, nel 1991, il governo ha approvato una legge che regolava la concorrenza e limitare le attività dei trust e vari sindacati nei mercati dei beni. La risoluzione è stata modificata e completata quattro anni dopo. Il risultato finale è che la legge vietava qualunque azione dell'organizzazione, che occupa una posizione privilegiata nel mercato, se comportato:

1. Violazione di molestie o di interessi di altri operatori.
2. Limitazione della concorrenza esplicita o implicita.

Inoltre, questa azione vieta tutti gli accordi relativi alla politica dei prezzi, sotto una nicchia di mercato, o il sequestro dei beni, che coinvolge il loro deficit.
Due anni più tardi, nel 1997, il Comitato di Stato della Russia Repubblica Socialista Federativa Sovietica sulla politica antimonopolistica e sostenere lo sviluppo di nuove strutture economiche è stato rinominato il Comitato contro i monopoli di Stato. Nel giro di pochi anni, questa divisione ha subito numerosi cambiamenti. Nel 2004 è giunto fino ai nostri giorni, il Servizio federale antimonopolio è stata stabilita in base ad essa.

Le funzioni ei compiti di organizzazione

Questo reparto risponde direttamente al Presidente del Governo. Se considerati insieme, il Servizio federale antimonopolio è impegnata nella soluzione del problemi un modo o nell'altro collegato con la nascita e lo sviluppo di monopoli. In particolare, questa unità:

1. Risolve questioni relative alla concorrenza sleale.
2. soppressione inserita, così come la restrizione e il monopolio occorrenza azione di avvertimento comporta.
3. vigila sul rispetto di tutti i requisiti e le normative esistenti in materia di legge anti-monopolio.

Tutte le organizzazioni che operano nel mercato russo, con un fatturato di oltre il 35% del totale del paese, inseriti in un apposito registro di stato. Questa lista permette il FAS di esercitare un adeguato controllo sulle attività dei monopoli e ritenerle responsabili per la violazione della normativa antimonopolistica.

Servizio considerato sviluppa nuove proposte per migliorare lo sviluppo di un'economia competitiva. Si differenzia anche l'uso di queste misure, a seconda del settore di mercato.

interpretazioni diverse

Attualmente in Russia sono fatti passi per stabilire un ambiente di vera e propria competitività dell'economia nazionale. Essi forniscono per la circolazione delle merci sul mercato mondiale, riducendo il rischio di trust o associazioni in una particolare nicchia di mercato. A questo stadio di sviluppo della legislazione anti-monopolio russo è di gran lunga non perfetto. Numerose insidie ai regolamenti vigenti e le diverse interpretazioni dei loro punti portano a conseguenze negative, la cui responsabilità è del governo e uomini d'affari. Anche la violazione più piccola delle leggi antitrust può portare a gravi danni.

Le leggi federali che è necessario sapere: la prima parte

Uomo avvisato mezzo salvato. È per questo che le grandi organizzazioni dovrebbero essere a conoscenza delle regole e delle leggi, che comprende le leggi federali antitrust.

Ci sono due aree principali che sono soggette alla regolamentazione delle attività delle organizzazioni. Il primo ramo si riferisce antitrust, le cui disposizioni sono dirette contro la dominante dell'azienda e creati artificialmente il suo prezzo. Questa direzione è regolata dalle seguenti norme:

1. Legge federale "sulla concorrenza e la restrizione di attività monopolistica sui mercati delle materie prime". Questo atto è entrato in vigore il ventiduesimo marzo 1991. Egli è il documento principale, con il quale il controllo dei monopolisti.

2. Legge federale "Sulla tutela della concorrenza nel mercato dei servizi finanziari." E 'stato adottato dal ventitreesimo nel giugno 1999.

Le leggi federali che è necessario sapere: la seconda parte

Un altro ramo, che colpisce la legislazione antimonopolistica in Russia, è di regolare i processi di lavoro di monopoli naturali. Questi ultimi includono la ferrovia e l'approvvigionamento idrico, l'alloggio e le altre organizzazioni strategiche. Il funzionamento di questo tipo di oggetti in base a diversi strumenti:

1. Legge federale "Sulla monopoli naturali". E 'stato adottato a metà luglio 1995, la Duma di Stato. E ne è venuto in vigore un po 'più tardi – il 17 agosto. Poi ripetutamente sottoposto a correzione e aggiunte.

2. Adottato 28 aprile 1997 decreto del Presidente della Federazione Russa "Sulla riforma alloggi e servizi comunali".

3. Twentieth dicembre 1997, decreto è stato firmato dal Governo della Federazione Russa "Il programma di de-monopolizzazione e lo sviluppo della concorrenza nel mercato degli alloggi e dei servizi comunali per 1998-1999."

4. Le leggi federali antitrust regolati anche con decreto del Presidente "Sulla lo sviluppo della concorrenza nella fornitura di servizi per la manutenzione e riparazione dei fondi statali e municipali abitative", entrate in vigore alla fine di marzo 1996.

Si deve notare che sia il primo e secondo le indicazioni sono rigorosamente applicate e a livello regionale. Russo normativa antitrust nel settore non ha differenze fondamentali alle disposizioni generali in vigore in tutto il paese. L'adozione di norme aggiuntive a livello regionale dimostra solo il desiderio degli organi esecutivi per dare regolamenti federali legittimità in alcune aree selezionate dello Stato.

Dobbiamo prestare particolare attenzione al fatto che la legge antitrust ha una serie di limitazioni che limitano la libertà del processo decisionale da diversi soggetti imprenditoriali. E, cosa più interessante, ha una unica rispetto ad altri sistema giuridico russo è struttura molto astratta. Quest'ultimo, a sua volta, è costituito da una serie di concetti astratti.

Descrizione dell'atto primario

Ventiduesima marzo 1995 da parte del governo della RSFSR ha adottato una legge "sulla concorrenza e la restrizione di attività monopolistica sui mercati delle materie prime". Per diversi decenni, questo atto è stato integrato e modificato. Nei prossimi articoli e cominciò a documento definisce il principio di base del meccanismo chiamato "Antitrust".

Inizialmente, la decisione era costituito da sette sezioni. A poco a poco alcuni di loro sono stati sostituiti da leggi separate, mentre altri sono semplicemente non è più in vigore. Tuttavia, è questo è il documento principale nella formazione della politica anti-monopolio russo.
Un breve sguardo a ciò che ogni sezione dell'atto:

1. La prima parte della legge nota come "Disposizioni generali". Si compone di quattro articoli che raccontano di / su:
a) Per perseguito tale regolazione, e un tale meccanismo antitrust, nonché la sua struttura;
b) l'ambito di applicazione della legge;
c) le autorità garanti della concorrenza a livello federale e regionale;
g) i concetti di base che si trovano nel testo del documento.

2. La seconda sezione è il primo e più importante per le organizzazioni. Esso descrive la natura, oltre a fornire eventuali segni della presenza di mercato leader attività monopolistiche della società. Gli articoli 5-9 regolano l'attività delle società che occupano una posizione dominante in un particolare settore dell'economia.

3. Composto da un unico articolo della terza sezione della legge parla di concetti come la concorrenza sleale e il diritto antitrust come un mezzo per combatterla.

4. La quarta parte della legge è costituito da sei sezioni. Ognuno di loro a sua volta le risposte alle seguenti domande:

a) Quali sono i compiti e le funzioni del corpo antimonopolistica;
b) che includono i suoi poteri;
c) quali sono le autorità diritto di ottenere informazioni di vario tipo;
g) se necessario, per fornire un istanze di dati superiori;
e) che includono le competenze dell'autorità antimonopolistica sulla questione del mantenimento della riservatezza commerciale;
e) Quale assistenza agenzie per lo sviluppo dello spirito imprenditoriale e della concorrenza.

5. La quinta sezione rivela al lettore i vari tipi di controllo statale sulle imprese monopolisti. Esso contiene quattro parti.

6. Successivamente, la responsabilità per la violazione delle leggi antitrust. Composto da sei parti, questa sezione offre un concetto completo ed esauriente di / su:

a) esecuzione obbligatoria dei regolamenti e gli ordini emessi dal corpo antimonopolistica;
b) il tipo di responsabilità per violazione della normativa antimonopolistica;
c) gli obblighi delle imprese commerciali e non-profit in caso di non-punti con l'atto;
g) la responsabilità per violazione di legge ed i leader di altri partiti;
d) recupero delle perdite;
e) la responsabilità dell'organismo antimonopolistica federale delle persone in caso di violazione delle disposizioni di legge.

7. L'ultima sezione illustra la procedura per gli ordini di adozione, di esecuzione o di ricorso che sono stati emessi da parte dell'autorità antimonopolistica.

Tale è la struttura della legge originale che disciplina le attività delle imprese in posizione dominante. A poco a poco, molti degli articoli di questo documento è diventato atti pieni separati.

Metodi di controllo violazioni della legislazione antimonopolistica

È interessante notare che la maggior parte della legge vieta non è l'azione come tale, e l'effetto che può verificarsi dopo. Questo fatto comporta enormi difficoltà non solo di entità di business, ma anche per gli altri individui e organizzazioni.

La difficoltà principale si pone nel determinare la lista delle azioni che possono portare a vari tipi di conseguenze negative, che colpisce le leggi e la regolamentazione dei processi di attività antitrust. Se si capisce che certi punti porterebbero ad una violazione di un atto giuridico, si può pianificare in modo sicuro lo sviluppo dell'organizzazione e di valutare i rischi economici. In un altro caso, la possibilità per il normale funzionamento del processo è semplicemente no.

Come regola generale, al fine di scoprire l'effetto negativo di alcune azioni intraprese organizzazione, è necessario intraprendere un'analisi economica approfondita. Una metodologia uniforme per testare lì. I casi di violazione delle leggi antitrust sono controllati in base al numero di regolazione 220, che si chiama: "La procedura per l'analisi dello stato della concorrenza nel mercato delle materie prime" Questa decisione è stata approvata 28 aprile 2010 il Servizio federale antimonopolio della Federazione Russa per ordine.