329 Shares 6271 views

Come mettere l'accento in latino?

Come è noto, la lingua latina nel mondo moderno è morto. Cioè, non lo dice. Ma tutto è successo così che questo linguaggio è ampiamente usato nella terminologia medica. Qualsiasi filologo, inoltre, non senza la conoscenza della lingua, almeno elementari: la lettura e la calligrafia. L'enfasi in lingua latina – una delle più complesse caratteristiche fonetiche. Questo è tutto, questo articolo.


storia della lingua

lingua latina appartiene alla famiglia indo-europea. Egli prende il nome dalla tribù dei latini che abitavano la piccola regione d'Italia – Lazio.

Latino divenne la lingua ufficiale in gran parte d'Europa, così come in Nord Africa, parte dell'Asia. Nel II secolo aC. e. v'è arricchimento reciproco delle lingue greca e latina, perché in questo periodo la Grecia è stata conquistata da Roma. Essa è legata a una notevole quantità di debito le parole greche in latino e la terminologia medica greca.

La lingua latina rimane la fonte principale per la creazione artificiale di nuovi termini di medicina nelle lingue moderne.

Centinaia di anni di Europa latina è rimasta la lingua della scienza e della cultura. una grande quantità di letteratura su di esso è stato creato (documenti storici, teologici, trattati scientifici e filosofici, poesie).

Mastering anche in minima parte riempita corso di latino permetterà di esplorare facilmente l'antica lingua greca, e la comprensione del lessico e della struttura grammaticale della lingua latina sarà molto utile nello studio delle lingue romanze (spagnolo, francese, italiano) e tedesco (tedesco, inglese). Latina è stato influenzato da e in russo, in cui il vocabolario di molti latinismi.

Latino divenne la base per la creazione di tutte le lingue romanze. E in altre lingue europee penetrato molti della lingua latina, soprattutto a causa della scienza, della medicina, della cultura e del patrimonio intellettuale.

La grammatica della lingua latina è chiaro, conciso e, in generale, è disponibile per l'assimilazione rapida. E 'praticamente l'unica lingua al mondo che ha una grammatica come coerente e strutturato. terminologia latina è diventato comune nelle linguistica mondo. Questo linguaggio si sviluppa pensiero linguistico e contribuisce alla espressione più accurata dei loro sentimenti e pensieri nella loro lingua madre. Non c'è da stupirsi tutte le grandi menti dei secoli passati incluso questa lingua nel loro programma di istruzione obbligatoria.

Oggi, formazione medica e filologica non è possibile senza capire le basi del latino. Imparare una lingua è di grande importanza nella preparazione di questi professionisti.

E il loro modo, di solito cominciano a comprendere le basi fonetiche, uno dei quali è l'accento in latino.

regole

In termini di studio del latino non è la lingua più semplice esistente al mondo. Ma solo perché lei non sta vivendo portatori. Dal punto di vista della linguistica è abbastanza semplice, naturalmente, se si guarda con attenzione in tutti i dettagli.

Possiamo distinguere solo tre regole accento in latino:

  1. In accento latino non può mai essere posizionato sull'ultima sillaba.
  2. L'accento cade sulla penultima sillaba, ma solo se è lunga; se il breve penultimo, quindi impostare il terzo dalla fine.
  3. L'enfasi mai messo sulla terza sillaba.

Questo è tutto! Tre regole senza pretese che sono facili da ricordare. Ma quando leggono, possono essere subito un sacco di domande. Ad esempio:

  • Come è il numero di sillabe?
  • Il che significa sillaba lunga?
  • Qual è la sillaba breve?
  • Come è sillaba-confine?

In realtà queste domande, ci sono risposte molto semplici.

Come determinare il numero di sillabe

Dichiarazione di stress in lingua latina dipende dallo stile. Qual è lo stile? Questa è l'unità minima di pronuncia della lingua. Cioè, non porta alcun significato, ma è semplicemente una combinazione di suoni diversi.

Come in molte altre lingue, il numero di sillabe in latino, è determinato dal numero di vocali nella parola. Ma ci sono anche dittonghi latino, vale a dire, una combinazione dei due suoni che coinvolgono il passaggio da una vocale ad un altro soundtypes. In poche parole, le due vocali, non consonanti separate.

Questo fenomeno linguistico può essere fonte di confusione quando si è appena iniziato a imparare la lingua. Ma dittongo è una sillaba, anche se si compone di due vocali.

Ad esempio, esofago. In questa parola, quattro sillabe, mentre le cinque vocali. Dittongo ° – questa è una sillaba! Per analogia:

  • Auris – 2 au sillaba dittongo;
  • vertebre – 3 sillaba dittongo ae;
  • foetor – 2 sillabe, dittongo °.

Come è sillaba di confine

Per capire come la sillaba-confine, è necessario interiorizzare tutte le nove regole. Vi aiuteranno a mettere l'accento in modo accurato in latino.

sillaba-confine:

  1. Tra due vocali (nel caso in cui essi non formano un dittongo). Ad esempio, tu-a.
  2. Prima di una sola vocale. Ad esempio, simi-a (nota: si applica se prima della vocale non vale la pena qu).
  3. Tra due consonanti. Ad esempio, jus-tus (eccezioni: la combinazione di silenzio (d, t, g, k , b, p) e liscio (R, L).
  4. Prima la combinazione "qu". Napriemr, anti-quus.
  5. Tra un dittongo ed una vocale. Ad esempio, europae-um.
  6. Prima della combinazione di suoni bit e liscia. Ad esempio, tene-Brae.
  7. All'interno di un gruppo di tre o più consonanti (ricordiamo che la combinazione di silenziosa e liscia indivisibile). Ad esempio, mons-trum.
  8. Dopo il prefisso-prefix. Ad esempio, in-structio.
  9. Dopo la lettera "j", che si trova tra due vocali. Ad esempio, pej-noi.

sillabe corte

Su un breve suono lungo o, a prescindere dalla sua pronuncia. Ma colpisce in modo significativo le regole di impostazione accenti in lingua latina.

Così, la sillaba si chiama breve:

  • se si trova di fronte a un gruppo di vocali. Ad esempio, i atr um. Vale la pena ricordare che la vocale prima della vocale è sempre breve!
  • se posto di fronte a lettera "h". Ad esempio, un extr ho.

Questo tipo di brevi suoni in posizione. Ma ci sono anche quelli che sono a breve in natura. Cioè, storicamente furono pronunciate lunghe (melodiose) vocali lunghe. Di solito sono designati per iscritto un semicerchio "cappello". Ad esempio, vol u cre.

lunghe sillabe

Sì, a quanto pare, non è così semplice questa latino! Lo stress dipende da molti fattori. Compresi longitudine e sillabe corte, la sua apertura e chiusura (ricordiamo che una sillaba aperta termina in una vocale, chiusa con una consonante, come in russo).

Così, la sillaba è lunga:

  • se contiene un dittongo (digramma). Ad esempio, crat ae gus.
  • se si trova di fronte a un gruppo di consonanti. Ad esempio, piatto e Ntilla.
  • se posizionato di fronte ad uno dei "x" consonante o "z". Ad esempio, rifl e XUS.

E 'importante ricordare quanto segue! Consono a, b, r, t, d in combinazione con l, r non causerà la longitudine della vocale precedente. Ad esempio, vert e reggiseno, anh y drus . suoni dedicati sono brevi!

Nel caso di longitudine suono (e quindi la sillaba) ha anche storicamente modelli. La lettera sono indicati di seguito. Per esempio, io sono cus.

omonimi

argomento molto interessante e informativo nello studio del latino, si rivolge al fenomeno della omonimi. Le regole della lingua russa tutti sanno che le parole sono identiche in ortografia ma differenti nel significato. Ma la lingua parlata dalla maggioranza dei russi, tutto è chiaro. Ma Latina può portare un sacco di sorprese in questo senso.

Il fatto che la lunghezza e la brevità del suono non viene sempre visualizzato sulla lettera. Nel linguaggio ci sono molte parole, omonimi, che, a seconda delle impostazioni di stress, cambiano il loro significato lessicale.

Ad esempio, malum – male (vocale lunga), m a lum – mela (vocale breve).

Non per fare un errore a tutto campo, è necessario capire come mettere l'accento in lingua latina, longitudine e suoni brevi.

Esaminiamo qualche parola in più. Quando c'è una notazione grafica sulla lettera, il significato lessicale della parola più facile da capire. Ad esempio,

  • OCC ī dit – l'abbattimento (indicato dalla longitudine);
  • OCC í dit – diminuisce (indicata dalla brevità).

Quando si salva un'icona lì, tutto è molto più complicato.

Eccezioni alla regola

Lo stress in latino a causa di una serie di regole. Ma, come sappiamo, ci sono sempre alcune eccezioni a loro. In latino, che sono di solito associati con le parole che venivano da fuori, vale a dire, preso in prestito. La maggior parte di queste parole provengono dalla lingua greca.

Sono la seconda sillaba dalla fine della vocale prima di una vocale stato sottolineato. dittonghi greci in latinizzazione trasformate in vocali lunghe. Ad esempio, Achillea (achillea), giganteus (Giant).

La categoria successiva di parole escluse legate alla neologismi, i nomi dei quali sono stati presi in prestito da lingue moderne. Il più delle volte, si può anche mettere l'accento non sulle regole generali.

esempi

Ora analizziamo più in dettaglio i principi della messa in scena l'accento in latino. Gli esempi aiutano a capire tutto in questa materia è finale.

  • B e ne – una parola composta da due sillabe (perchè i due vocali), per cui l'impatto è prima.
  • Un RMA – sullo stesso principio.
  • Nat u ra – è parola polisillabica (tre sillabe, perché i tre vocali), la seconda sillaba aperta e lunga, quindi l'accento cade su di lui.
  • P u blicus – accento cade su antepenult, dalla seconda sillaba è breve.
  • Pot e ntia – una parola composta da quattro sillabe (quattro vocali), l'accento cade sulla terza sillaba dalla fine, perché la sillaba davanti a lui – corta.
  • Eur o pa – una parola costituito da tre sillabe (la combinazione è un dittongo eu), l'enfasi è sulla seconda sillaba, perché quest'ultimo – una breve e aperta.