709 Shares 8124 views

L'afghano è valoroso e coraggio!

Lo stato locale dell'Afghanistan non ha escluso la guerra locale in Afghanistan. Più di 500 mila soldati hanno partecipato al conflitto armato. Circa 14 mila soldati sono stati uccisi in feroci battaglie, 35 mila soldati sono stati gravemente feriti o disabili. Mancavano 300 persone.


Il prezzo della guerra afgana

Un afghano è una persona che ha partecipato ad ostilità attiva in Afghanistan. Tuttavia, fino ad oggi non è stato stabilito se la guerra sul territorio dello Stato fosse opportuna per l'esercito sovietico. Il conflitto armato è stato impresso su molte famiglie sovietiche, e le manifestazioni della guerra sono contrassegnate fino ad oggi. Gli eventi di quei giorni lontani sono ricordati da ogni afgano. Si tratta di un grave disturbo mentale, che ha ricevuto il nome medico "sindrome afgana".

Il prezzo della guerra afghana è troppo alto per l'URSS. Se studiamo fonti informali di informazione, durante i 10 anni di conflitto in Afghanistan, servivano 3 milioni di soldati sovietici. Di cui più di 180 mila persone sono state ferite gravemente, più di 50 mila sono state uccise, centinaia di migliaia di soldati sono stati infettati da malattie incurabili – epatite, febbre tifoide e altri.

Politica dell'URSS in Afghanistan

La cosa principale da ricordare è che le truppe sovietiche non occupavano l'Afghanistan, ma entrarono nel territorio dello Stato su invito delle autorità. La decisione di partecipare al conflitto armato era difficile e richiede tempo. Tuttavia, la situazione geopolitica deteriorata sul fronte mediorientale ha svolto un ruolo chiave. Il 12 dicembre 1979, il governo sovietico ha deciso di portare truppe in Afghanistan.

Il conflitto armato è stato creato artificialmente e qui è tracciata una traccia chiara dell'intervento degli Stati Uniti d'America, anche se questo fatto non è stato confermato fino ad oggi, nonostante la presenza di prove indirette. Così Zbigniew Brzezinski, un noto scienziato politico americano, ha dichiarato nella sua intervista: "Il potere americano non ha spinto l'URSS ad entrare nel percorso militante in Afghanistan, ma tutte le condizioni sono state create per farlo".

Il fatto è che l'Afghanistan è il legame geopolitico centrale, per "guardianship", su cui ci sono controversie insormontabili e scontri. Le continue ribellioni insorti, avvenute in prossimità delle frontiere sovietiche, non potevano essere lasciate senza risposta. La perdita dell'Afghanistan per l'URSS potrebbe diventare determinante della perdita dell'ex influenza globale.

Proprio questi motivi sono diventati la base per l'ingresso delle truppe sovietiche in qualità di peacekeepers in Afghanistan. Nessun afghano può dimenticare questo. Era una guerra inutile, scatenata da forze esterne.

Supporto statale degli afgani

Per la riabilitazione, numerosi vantaggi sono forniti agli afghani e agli altri soldati internazionalisti che operano nel territorio della Russia. La gamma completa dei benefici è elencata nella legge federale "On Veterans", entrata in vigore il 12 gennaio 1995.

  1. Pagamenti mensili. L'importo del beneficio è di poco più di 2 mila rubli. Tale importo comprende il sostegno sociale che ogni Afghan riceve. Ciò consente di ricevere benefici per l'acquisto di voucher nel sanatorio, trasporto.
  2. Guerrieri Gli afghani ricevono uno sconto del 50% sulla riparazione dei quartieri. Per diventare proprietario del privilegio, è necessario fornire al veterano del veterano del certificato di combattimento .
  3. Inoltre, i veterani ricevono una tassazione preferenziale. In ogni regione, le cifre variano, a seconda delle aliquote fiscali.

Nessuno è dimenticato, niente è dimenticato

La memoria dei combattenti caduti in Afghanistan consente di salvare le targhe commemorative. Quasi ogni città ha un monumento agli afgani. A Volgograd viene eretto un monumento in cui sono raffigurati tre soldati con una campana in mano. E in Yekaterinburg è stato eretto un monumento "Tulip nero". La scultura è rappresentata da un soldato afgano che ha inclinato la testa nel dolore per i compagni caduti e tiene in mano un automa. Stele di pietra ricreano i petali del tulipano, che costituiscono la base del nome. Ogni anno, in luoghi memorabili sul territorio della Russia, ci sono manifestazioni dedicate alla memoria dei soldati che hanno partecipato alla guerra sanguinosa in Afghanistan.