147 Shares 8583 views

"Il destino dell'uomo" – la storia Sholokhov. "Il destino dell'uomo": un'analisi

Mihail Aleksandrovich Sholohov – autore delle famose storie di cosacchi, civile, la seconda guerra mondiale. Nelle sue opere, l'autore racconta non solo sugli eventi che hanno avuto luogo nel paese, ma anche per la gente, giustamente li descrivono. Questa è la famosa storia di Sholokhov "Il destino dell'uomo". L'analisi del prodotto aiuterà il lettore sente rispetto al libro eroe principale, per conoscere la profondità della sua anima.


Un po 'di uno scrittore

M. A. Sholohov – scrittore sovietico, che ha vissuto nel 1905-1984 biennio. E 'stato testimone di molti eventi storici che hanno avuto luogo in questo momento nel paese.

Ha iniziato la sua carriera artistica scrittore con aneddoti divertenti, e poi l'autore crea più grave opere, "Quiet Flows Don", "Virgin Soil rovesciato". Tra i suoi scritti sulla guerra possono essere identificati: "Hanno combattuto per la patria", "Luce e tenebre", "la lotta continua." Sullo stesso tema e la storia di Sholokhov "Il destino dell'uomo". L'analisi delle prime linee aiuterà il lettore a noi stessi trasportare mentalmente alla situazione.

La familiarità con Andrei Sokolov, che ha avuto un vero e proprio prototipo

Il prodotto inizia con un'introduzione al narratore. Ha guidato su un carrello per il villaggio Boukhanovsky. Insieme al conducente nuotato attraverso il fiume. Il narratore ha dovuto aspettare 2 ore fino al ritorno del driver. Si trova vicino al marchio automobilistico "Willis" e voleva fumare, ma le sigarette erano crudi.

Il narratore ha visto un uomo con un bambino e andò da lui. Questo è stato il principale protagonista narrativa – Andrei Sokolov. Pensava che la persona che tenta di accendere una sigaretta mentre lui – il conducente, quindi siamo andati a parlare con un collega.

Questa piccola storia inizia Sholokhov "Il destino dell'uomo". Analisi della scena datazione dice al lettore che la storia si basa su eventi reali. Mihail Aleksandrovich primavera del 1946 era a caccia, e quindi c'è una conversazione con un uomo che gli ha detto il suo destino. Dopo 10 anni, pensando alla riunione, Solochov ha scritto una storia di una settimana. Ora è chiaro che la storia è in nome dell'autore.

Biografia Sokolova

Dopo Andrew trattata sigarette secchi provenienti dalla direzione opposta, hanno parlato. Piuttosto, i Falcons hanno cominciato a parlare da solo. E 'nato nel 1900 in provincia di Voronezh. Durante la guerra civile ha combattuto nell'Armata Rossa.

Nel 1922, si recò al Kuban, a nutrirsi in qualche modo in questo momento di carestia. Ma tutta la sua famiglia è morto – il padre, la madre e la sorella morirono di fame. Quando Andrea è tornato dalla casa Kuban, ha venduto la sua casa ed è andato alla città di Voronezh. In un primo momento, ha lavorato lì come un falegname, e poi come meccanico.

Ulteriori parla l'evento epocale nella vita del suo eroe M. A. Sholohov. "Il destino dell'uomo" va che un giovane sposerà una brava ragazza. Rodney lei non aveva, e lei è stato portato in un orfanotrofio. Racconta Andrew se stesso, particolarmente bella Irina non era, ma gli sembrava che lei è la migliore ragazze in tutto il mondo.

Il matrimonio e figli

Il personaggio di Irina è stato meraviglioso. Quando il giovane sposati, a volte il marito è venuto a casa dal lavoro il male da stanchezza, in modo da prendersela con la moglie. Ma la ragazza intelligente non ha risposto alle parole offensive, ed era gentile con suo marito e affettuoso. Irina ha cercato di dargli da mangiare meglio, buona per incontrare. Dopo un soggiorno in un ambiente favorevole, Andrew sapeva che era sbagliato, ha chiesto perdono alla moglie del suo intemperanze.

Lei era molto accomodante, non rimproverò il marito per quello che ha a volte beveva troppo con gli amici. Ma ben presto si fermò a volte anche l'alcool abusare di bambini lì. In primo figlio è nato, e un anno dopo sono nati due ragazze, gemelli. Marito lo stipendio ha cominciato a portare a casa solo occasionalmente lo spettacolo di una bottiglia di birra.

Andrew addestrato come pilota, ha cominciato a guidare un camion di guadagnare bene – vita di famiglia era un letto di rose.

guerra

Dal momento che sono passati 10 anni. Sokolov ha messo una nuova casa, Irina ha acquistato due capre. Tutto era buono, ma l'inizio della guerra. Che porterà un sacco di dolore della famiglia, farà di nuovo protagonista solitario. Questo è stato detto nella sua quasi documentaristico funziona M. A. Sholohov. "Il destino dell'uomo" continua triste momento – Andrew ha chiamato la parte anteriore. Irina che si sentiva che c'era una grande disgrazia. Vedendo una persona cara, stava piangendo sul petto del marito, e ha detto che più non vedono.

Inoltre Sokolov dice, in una delle battaglie che si offrì di prendere compagni di munizioni, ma un guscio nemico strappato intorno a lui, contusione soldato. Dall'impatto danneggiata l'articolazione del braccio.

in cattività

Dopo qualche tempo, si avvicinò a lui 6 di mitraglieri tedeschi, fu fatto prigioniero, ma non l'unico. In un primo momento i prigionieri erano a ovest, e poi ha detto di rimanere per la notte nella chiesa. Qui la fortuna Andrew – ha fissato un medico mano. Camminava tra i soldati, ha chiesto se i feriti e li ha aiutati. Queste sono le persone nobili sono stati tra i soldati e gli ufficiali sovietici. Ma ci sono stati altri. Sokolov sentito un uomo minaccia un altro nome Kryzhnov, dicendo che darà ai tedeschi. Traditore detto quella mattina per dire che gli avversari tra i prigionieri ci sono comunisti, e quei membri colpo del PCUS. Quali ulteriori ha detto Mikhail Sholokhov? "Il destino dell'uomo" ci aiuta a capire come anche indifferenti alla sofferenza degli altri è stato Andrey Sokolov.

Tale ingiustizia il protagonista non poteva stare in piedi, ha detto, un comunista che era un plotone, così egli manteneva i piedi Kryzhnovu e traditori strangolato.

Ma la mattina dopo, quando i tedeschi costruirono i prigionieri e ha chiesto se qualcuno di loro comandanti dei comunisti, commissari, nessuno viene emesso, come più traditori da trovare. Ma i nazisti sparato quattro persone, è molto simile agli ebrei. La gente di questa nazione, hanno spietatamente sterminati in quei tempi difficili. Chi sapeva Mikhail Sholokhov. "Il destino dell'uomo" continua la storia di due prigionieri anni Sokolova. Durante questo tempo, il personaggio principale era in molte zone della Germania, ha dovuto lavorare per i tedeschi. Ha lavorato nella miniera, nello stabilimento di silicato e altrove.

Sholokhov, "Il destino dell'uomo". Estratto che mostra l'eroismo del soldato

Quando vicino a Dresda, insieme ad altri prigionieri, Sokolov minato pietre alla cava è venuto a sua caserma, ha detto che lo sviluppo è di tre cubetti e su ciascuno tomba abbastanza.

Queste le parole che qualcuno ha consegnato ai tedeschi, e hanno deciso di sparare ai soldati. È stato convocato al comando, ma qui Sokolov si è mostrato un vero eroe. Questo è chiaramente evidente quando si legge su un momento di tensione nella storia Sholokhov "Il destino dell'uomo". L'analisi mostra la persona semplice russa prossimo episodio coraggio.

Quando il comandante del campo Mueller ha detto che avrebbe personalmente sparare Sokolova, che non aveva paura. Andrew Mueller non ha suggerito bere alla vittoria delle armi tedesche, l'Armata Rossa ha iniziato, e per la sua morte ha accettato. Il prigioniero aveva un bicchiere di vodka per due bevande, non masticate, che ha sorpreso i tedeschi. Il secondo bicchiere beveva così, il terzo – a rallentare un po 'e ha preso un boccone di pane.

Mueller ha detto che la meraviglia che dà alla vita un esempio di soldato coraggioso e gli diede un pane e pancetta. Rinfreschi Andrew ha portato in caserma per un pasto condiviso equamente. Questo dettaglio Sholokhov ha scritto.

"Il destino dell'uomo": l'impresa militare e danni irreparabili

Dal 1944, i Falcons è andato a lavorare come autista – guidato maggiore tedesco. Quando l'occasione ha presentato, Andrew si precipitò verso la sua auto e portato come un trofeo di strumenti principali titoli.

L'eroe è stato inviato in ospedale per ricevere cure mediche. Da lì, ha scritto una lettera alla moglie, ma è stato detto da un vicino di casa che Irina e la figlia sono stati uccisi nel 1942 – in un colpo casa bomba.

Un ora riscaldato solo il capo della famiglia – il figlio, Anatoly. Si è laureato presso la Scuola di Artiglieria e combatté con il grado di capitano. Ma il destino ha voluto che toglie il soldato e il figlio, Anatoly morti nel Giorno della Vittoria – 9 Maggio 1945.

chiamato il figlio

Dopo la guerra, andò a Andrei Sokolov Uryupinsk – il suo amico ha vissuto qui. Accidentalmente incontrato nel tè sporco fame orfano Vanja, la cui madre era morta. Pensare attraverso qualche tempo Sokolov ha detto che il bambino che lui è suo padre. Molto toccante racconta questo nel suo lavoro Sholokhov ( "il destino dell'uomo").

L'eroismo del soldato ha descritto l'autore, che descrive le sue imprese militari, di coraggio, il coraggio con cui ha incontrato la notizia della morte di parenti. Egli avrebbe portato su e figlio adottivo dello stesso inflessibile come se stesso, in modo che Ivan potesse sopportare e superare tutto sul suo cammino.