188 Shares 9068 views

vulcani dormienti: quale pericolo che essi pongono

Vulcani – montagne sputafuoco, un luogo dove si può guardare nelle viscere della terra. Tra loro ci sono attivi e estinti. Se vulcani attivi di volta in volta sono attivi, quindi un'eruzione estinto sono informazioni nella memoria del genere umano. E solo la struttura e le rocce che li compongono, permettono di giudicare il loro passato turbolento.


Tra dormono o vulcani dormienti. Essi sono caratterizzati da assenza di attività vigorosa per molti anni.

vulcani dormienti

Separazione di vulcani inattivi e la corrente è molto condizionato. La gente può semplicemente non essere a conoscenza della loro attività in un passato non troppo lontano.

Sleepers sono, ad esempio, i famosi vulcani d'Africa: Kilimanjaro, Ngorongoro, Rungwe, Menengai e altri. Eruzioni loro era ormai lontani, ma la luce rivolo di aumento del gas sopra un po '. Ma sapendo che essi sono nella zona del sistema graben Grande dell'Africa orientale, si può presumere che in ogni momento possono svegliarsi e manifestarsi in tutta la sua potenza e il pericolo.

pericoloso tranquillità

vulcani dormienti possono essere molto pericolosi. Essi sono adatti proverbio circa la piscina tranquilla e diavoli in esso. La storia dell'umanità ricorda molti casi, quando un vulcano, è stata a lungo considerata estinta, o addirittura addormentato, svegliato e ha portato un sacco di problemi per le persone che vivono nel quartiere con loro.

L'esempio più famoso – la famosa eruzione del Vesuvio che distrusse Pompei, tranne, poche città e numerosi villaggi. La vita di Plinio il Vecchio, un famoso e antico capo militare e naturalista, è stato rotto in relazione ad esso.

vulcani sonno interrotto

Ruiz vulcano delle Ande colombiano considerato addormentato con 1.595. Ma 13 Novembre 1985 la prima ha negato che, scoppiando in una serie di esplosioni, uno più forte dell'altro. Neve e ghiaccio sono nel cratere e sulle pendici del vulcano, ha cominciato a sciogliersi rapidamente, formando un potente flussi gryazekamennye. Si precipitarono nella valle del fiume La Gunilla e ha raggiunto la città di Armero, che si trova a 40 km dal vulcano. Il flusso di fango e pietre cadde sulla città e nei villaggi circostanti infuria spessore pasticcio di 5-6 m. Morto circa 20 mila persone, Armero è diventato un enorme fossa comune. Potrebbe essere salvato solo da quei residenti che sono all'inizio dell'eruzione è salito sulle colline circostanti.

Rilascio di gas dall'eruzione sfiato Nyos causato la morte di più di 1700 persone e un gran numero di capi di bestiame. Ma è stato a lungo considerata estinta. Nel suo lago vulcanico è stato formato anche.

vulcani della Kamchatka

La penisola di Kamchatka – al centro di un gran numero di vulcani attivi e dormienti. Estinto ritenevano sarebbe sbagliato, perché c'è un limite di collisione delle placche litosferiche, il che significa che qualsiasi attività di movimenti tettonici può risvegliare forze formidabili dormienti di natura.

E 'stato a lungo considerato estinto vulcano senza nome, situato a sud di Kluchevskoy. Tuttavia, nel settembre 1955, si svegliò dal suo sonno, eruzione, nubi di gas e cenere è salito a un'altezza di 6-8 km. Tuttavia, questo era solo l'inizio. eruzione prolungato picco 30 March, 1956, quando una potente esplosione sembrava, all'inizio snesshy del vulcano, formando un cratere profondo con un diametro fino a 2 km. L'esplosione ha distrutto tutti gli alberi ad una distanza di 25-30 km nel distretto. Una nube di gas caldo e cenere è salito a un'altezza di 40 km! Le particelle fini anche caduto a grandi distanze dal vulcano. Anche ad una distanza di 15 km dalla potenza dello strato di cenere Senzanome era mezzo metro.

Come l'eruzione Ruiz, formato un torrente di fango, acqua e pietre, che rotolò al fiume Kamchatka, che è di quasi 100 km.

Dormienti vulcani della Kamchatka sono molto pericolosi, perché sono simili al famigerato Vesuvio, La Pelée (circa. Martinica), Katmai (Alaska). A volte ci sono esplosioni che sono diventati un vero disastro nelle zone più densamente popolate.

Un esempio è l'eruzione e Shiveluch nel 1964. Circa la potenza dell'esplosione può essere giudicato dalle dimensioni del cratere. La sua profondità è di 800 m, e il diametro – 3 km. bombe vulcaniche di peso fino a 3 tonnellate sparse ad una distanza di 12 km!

Tale potente eruzione nella storia del Shiveluch si sono verificati più di una volta. Nel piccolo villaggio di chiavi archeologi riuscito a scavare un insediamento, coperto di cenere e pietre a pochi secoli fa, prima dell'arrivo dei russa Kamchatka.

La minaccia per l'umanità

Alcuni scienziati ritengono che si tratta di vulcani dormienti possono causare una catastrofe globale che distruggerà l'umanità. Allo stesso tempo, si parla di giganti lungo estinti, come Yellowstone nel Nord America. Supervulcano, dopo la sua ultima eruzione ha lasciato una caldera 55 km a 72 km, si trova in "punti caldi" del pianeta, dove il magma si trova vicino alla superficie della terra.

E giganti addormentati o vicino al risveglio del mondo un sacco.

vulcani dormienti (elenco)

vulcani dormienti

terraferma

altezza

Elbrus

Eurasia

5642 m

Vesuvio

Eurasia

1281 m

Ubehebe

America del Nord

752 m

Yellowstone

America del Nord

1610-3462 m (diverse porzioni caldera)

Katla

circa. Islanda

1512 m

Uturuncu

Sudamerica

6008 m

Toba

circa. Sumatra

2157 m

Taupo

nuova Zelanda

760 m

Teide

Isole Canarie

3718 m

Tambora

circa. Sumatra

di 2850 m

Orizaba

Sudamerica

5636 m