337 Shares 7696 views

La roccia di Kiselev. Cose da vedere di Tuapse: foto

Il nostro pianeta è bello e affascinante. Ci sono così tanti luoghi meravigliosi che affascinano dai primi minuti. E per vederli, non c'è bisogno di andare in paesi lontani d'oltremare, in stati esotici o in giungle impenetrabili. Sul territorio della Federazione Russa si possono trovare oggetti in grado di competere con la Costa Azzurra o le Alpi Svizzere. Ciò è Tuapse, che a volte è chiamato il gateway di Greater Sochi.


Attrazioni Tuapse

Tuapse è una città di destinazione industriale e portuale. Si trova vicino alle rive del Mar Nero. È sempre caldo qui, anche in inverno il termometro non scende sotto i cinque gradi di calore. Pertanto, se non ti piace la neve e le gelate, puoi passare questa volta a Tuapse, specialmente perché l'infrastruttura sviluppata offre un'ottima opportunità per questo. Le attrazioni di Tuapse, le cui foto affascinano letteralmente, amano i loro abitanti e visitatori con capolavori come la roccia Kiseleva, le grotte del miele, il lago Tsypka, le cascate coloniali e altri. L'area del lago è di tremila metri quadrati e nelle fessure di ciascuna delle tre grotte di miele scorre il vero miele prodotto dalle api locali.

Nella cascata delle Cascate del Colonnato ci sono nove cascate di diverse altezze, alle quali si svolgono escursioni in jeep. Ogni angolo della città degna dell'attenzione del viaggiatore! Ma la più famosa di tutte le attrazioni di Tuapse è la roccia Kiseleva. Ognuno di noi sa cosa sembra questo posto. Anche se non siete mai stati, sapete ancora cosa è in gioco. In primo luogo, parleremo un po 'della roccia, ma se il lettore non riesce nemmeno a immaginare che sia già in assenza qui, allora lo aiuteremo a ricordare dove ha conosciuto la roccia di Tuapse.

Chi è Kiselev?

La roccia di Kiselev è nominata in onore del grande pittore russo pittore-paesaggista, professore dell'Accademia delle Arti di San Pietroburgo Alexander Alexandrovich Kiselev. Quest'uomo è nato a Sveaborg, che oggi è uno dei distretti amministrativi di Helsinki, nel 1838. Alexander era allievo dell'edificio amministrativo di Arakcheevsky e dal 1858 divenne studente di Università di San Pietroburgo. Nell'autunno del 1861, i disordini degli studenti cominciarono a svolgersi, quindi l'università era chiusa. Quindi l'artista futuro divenne uno studente di libera professione dell'Accademia Imperiale delle Arti. Il sig. Kiselev ha lavorato nella capitale russa, ma spesso ha viaggiato in tutto il paese. Lo ha fatto per trovare nuovi paesaggi per i suoi dipinti, che meglio riflettevano la natura delle diverse stagioni.

Un po 'più tardi Alexander ha iniziato a scrivere delle specie caucasiche, che hanno ottenuto un successo incredibile. Tra i capolavori dell'autore sono dipinti "Paesaggio estivo", "Paesaggio ucraino", "Vista dei quartieri di Kharkov" e altre opere. All'inizio del secolo scorso, Alexander Kiselev costruì una casa a Tuapse, che è ora il museo della casa dell'artista.

Dove è e come arrivare?

La roccia Kiseleva è a quattro chilometri a nord-ovest da Tuapse stesso, tra la foce dell'agoy e il capo Kadosh. Questo è uno dei luoghi più belli della costa del Mar Nero. L'altezza dell'oggetto raggiunge i 46 metri.

La roccia Kiseleva (come raggiungerla, conoscere la gente del posto, così come i dipendenti delle agenzie di viaggio) – un posto chic. Quindi, il primo modo di viaggiare: su un taxi di un taxi fisso o da un autobus da Tuapse all'indice con lo stesso nome. Inoltre il percorso dovrà essere fatto a piedi. Il secondo modo è un po 'più difficile del primo, ma più interessante. È composto da una passeggiata da Agoya lungo la costa. Tutto il viaggio dura meno di un'ora. È vero, a volte dovrai saltare sulle rocce e attraversare la curva di curva se l'acqua è alta. E la terza via: su una barca a motore, barca o imbarcazione da diporto di Agoy, Nebuga o Tuapse. Il costo di un viaggio di questo tipo comprende immersioni, nuoto e gite in barca.

Una scogliera di lacrime

Una volta la roccia di Kiselev (Tuapse) è stata chiamata la scogliera di lacrime. E tutto a causa di un'antica leggenda Adyghe. Una volta nella zona circostante vissuto una ragazza giovane e bella Gouache. Si innamorò di un jigit, nativo del villaggio, che si trovava accanto alla sua casa. Fu chiamato Dyshek. La coppia decise di cementare il loro amore per matrimonio. Ma per tradizione lo sposo doveva rubare la sposa. Al culmine della scogliera vicino al mare, quel luogo segreto è stato assegnato. Il segnale per l'inizio della cerimonia doveva essere il fuoco illuminato da Gouache. Nella notte del rapimento la ragazza decise di provare per l'ultima volta la sua amata. Mise una lampada fiammeggiante sul fascio e lo abbassò all'acqua. Quando il ragazzo è venuto e vide una fiamma galleggiante, ha immediatamente compreso le intenzioni della sua futura moglie. Su un cavallo è sceso in mare e nuotato per un registro. Nel mare, il dzhigit immersi più profondo e profondo. Il cavallo non era più visibile, ma Dysheyk era un giovane forte. E se non per la posta pesante … Prima del fuoco, il ragazzo ha nuotato, ma ora non poteva tornare indietro.

La ragazza non ha mai aspettato il suo amante. Da allora, e non è mai diventata una moglie, il Gouache spesso e per lungo tempo era sul bordo della scogliera, guardando per il suo fidanzato. Piangeva amaramente e cantò canzoni. La donna si rese conto che non poteva vivere senza il suo Dyshek e saltò dalla scogliera nell'abisso del mare. L'acqua è diventata una tomba comune per gli amanti. E la roccia ha acquisito il nome "rocce di lacrime". Si dice che di tanto in tanto, dalla cima della roccia, ci sono un pianto e triste canzoni che la ragazza canta.

aspetto

La roccia di Kiselev (la mappa di Tuapse indica la posizione esatta della sua ubicazione) è diventata nota più di cento anni fa. Popolarità portò una foto di AA Kiselev con una foto di una naturale diva. La roccia stessa è una scogliera, che conta tre facce, molto lontane dal mare. Questa è una creazione naturale unica, sulla costa del Mar Nero è l'unico del suo genere. Una roccia è considerata una carta di visita di Tuapse. La scogliera è visibile per centinaia di metri dal mare: è leggera, liscia, come se lucidata dai venti e dalle acque marine. Sulla cima della roccia Kiselev cresceva piccoli boschetti. Crescono alcune specie di lianas e pini di Pitsunda. Oltre a loro, si possono trovare 26 diverse specie di arbusti e alberi.

Raccomandazioni per i viaggiatori

La roccia Kiseleva, la cui foto è nel nostro articolo, attrae viaggiatori provenienti da tutti gli angoli della Russia. E se veramente andate qui, assicuratevi di portare un tubo e una maschera. Dopo tutto, non puoi tuffarsi qui. Questo deve essere fatto. Ma fai attenzione, perché la spiaggia locale è disseminata di pietre, grandi massi e alte creste, che corre parallela alla riva. Se avete intenzione di rimanere qui un po 'più a lungo, quindi prendi un po' di cibo con te, dal momento che il negozio più vicino è in città.

Qualcosa di interessante

La roccia di Kiselev contiene molti misteri. Uno di essi è il resto dei sedimenti marini, che si trovano nella foresta, nella parte alta della scogliera. Questi resti sono fauna fossilizzata e ciottoli. Nelle acque locali, c'è solo una grande varietà di pesci, piante e granchi. I fan di immersioni possono trascorrere diverse ore subacquee, osservando la vita marina subacquea. Allo stesso tempo non si bloccheranno – l'acqua è quasi calda, ma cristallina e trasparente.

La soluzione

Beh, ti sei ricordato di come conosci la roccia Kiseleva? No? Come abbiamo promesso, rispondiamo: nel 1968 è diventato il luogo in cui è stato filmato il famoso film "The Diamond Hand". È qui che la scena in cui Andrei Mironov e Yuri Nikulin ("Lelik" e Gorbunkov, rispettivamente) stava pescando (White Rock).