131 Shares 3291 views

Carie dentarie – sintomi, cause, tipi

La carie dentale è una delle malattie più comuni in odontoiatria. Dal momento che la visita di un ufficio dentista non è l'occupazione più piacevole, molti rimandano questa procedura all'ultima. Tuttavia, almeno una volta l'anno bisogna visitare il dentista, in modo che i denti siano sani.


La carie dentale conduce alla distruzione di tessuti denti duri, cioè smalto e dentina. In primo luogo, si verifica un danno, e poi un buco appare nel dente. A questo punto, il dente può ancora essere sigillato, ma se si rimanda alla procedura in una lunga scatola, è possibile perdere completamente.

Le principali cause della carie dentale sono:

  • Cura impropria della cavità orale (vale a dire, pulizia irregolare e irregolare dei denti) ;
  • Situazioni stressanti;
  • Immunità generale debolezza del corpo;
  • Malnutrizione (abuso di dolci, mancanza di vitamine);
  • Cambiamenti ormonali;
  • la gravidanza;
  • Malattie del tratto gastrointestinale;
  • Basso contenuto di fluoro e calcio.

La carie, i sintomi di cui, a prima vista, sono praticamente invisibili, si sviluppano gradualmente sotto l'influenza di fattori esterni e interni. A sperare, che la carie di un dente scompare dopo un riempimento di un dente non è necessario. Anche dopo questa procedura, si dovrebbe visitare regolarmente il dentista.

Quanto ai fattori esterni, influenzano anche l'aspetto della carie. Questi includono il fattore geografico, l'alimentazione e l'ambiente sociale. In molti aspetti la carie dipende dalla posizione geografica, cioè dalla temperatura dell'aria, dalla natura delle precipitazioni, dal contenuto di elementi di traccia in acqua e simili.

Un grande valore per mantenere il corpo in una tonus è nutrizione, non meno importante è per la prevenzione delle carie dentarie . Alimenti naturali, specialmente verdure e frutta, nonché la corretta distribuzione di grassi, proteine e carboidrati nella dieta garantiscono la resistenza del corpo allo sviluppo della malattia.

Spesso, la prevalenza della malattia è influenzata dalle carie e dalle condizioni del lavoro umano. Le persone che lavorano sulla produzione di alcali e acidi, con i rifiuti di produzione e anche nell'industria della confetteria sono più inclini alla carie.

Secondo gli esperti, la carie dentale si sviluppa più spesso nelle donne che negli uomini, a causa di una serie di circostanze. In primo luogo, durante la gravidanza c'è una regolazione ormonale. In secondo luogo, le donne consumano prodotti più dolci e di farina.

Ci sono diversi tipi di carie dentali, a seconda della complessità della malattia. La carie iniziale dei denti, i cui sintomi appaiono solo una piccola macchia grigia sulla superficie dello smalto, non provoca liti e può essere diagnosticata solo con l'aiuto di mezzi speciali.

La carie superficiale porta ad un leggero difetto dello smalto e, di conseguenza, la sensibilità dei denti ai cibi acidi e dolci. Sembra una vasta patch.

La carie mediana dei denti procede anche quasi asintomaticamente, ma a volte può causare dolori non duraturi con temperature e stimoli meccanici. I microrganismi in questo stadio danno lo smalto e dentina e portano all'apparenza di una cavità, la cosiddetta "cava".

La carie profonda è una delle specie più pericolose. Quando forma una vasta cavità carica, piena di dentina morbida. Estensione del dente, dolore acuto quando è esposto a irritanti e successivamente può essere una perdita totale del dente.

Un gruppo speciale è costituito da carie multiple. Colpisce contemporaneamente diversi denti e si presenta a causa di forti malattie infettive. La sua diffusione può portare alla perdita di tutta la dentizione.

Il riempimento del dente di scarsa qualità può causare carie sotto la guarnizione. Il suo sviluppo causa gravi infiammazioni. È necessario ricorrere al medico se, dopo il riempimento, hai il dolore e il disagio nel dente curato.