193 Shares 3152 views

Monastero Makar'ev: come arrivarci? Storia, descrizione, architettura

Sulla riva sinistra del Volga, nella regione di Nizhny Novgorod regione Lyskovsky trova Monastero Makar'ev, una foto del quale, presentato in questo articolo conferma pienamente che è considerato uno dei più belli in Russia. Le pareti bianche del monastero, come se passando da l'acqua, non poteva fare a dare alla luce mente l'immagine di fantastico Kitezh City, e provenienti dalle campane di loro rafforza solo l'associazione. Tuttavia, in una meravigliosa bellezza quali si trova un lungo e pieno di storia drammatica.


Su come saltò Monastero Makar'ev

Chronicle riporta che nel 1435 un monaco del monastero di Nizhny Novgorod Grotte Macario con la benedizione dell'abate lasciato il suo monastero e andò alla riva del lago pustynnozhitelstva giallo è nei pressi del fiume Volga. A nome del lago e tutta la zona era chiamata acqua gialla. Lì, tra i boschi ei campi, abbattuto se stesso e la sua cella, dando il trambusto del mondo, ha dato se stesso fino al digiuno e alla preghiera.

Ma accadde che alla luce della verità di Dio non è in agguato, e ben presto la notizia della ascetico diffusa in tutto il quartiere, e alla sua cella solitaria al lago tirato persone. Alcuni, di averlo fatto una preghiera, di nuovo nel mondo, e gli altri, dopo aver ricevuto il permesso, ed è rimasto costruire abitazioni nelle vicinanze. Presto gli sforzi congiunti dei monaci tagliarono la piccola chiesa di legno, consacrarono nel nome della Santissima Trinità. E a poco a poco formata una comunità monastica, sul luogo in cui molti anni stavano sulle rive del Volga Santissima Trinità Zheltovodsky Monastero di Macario.

La rovina del monastero e la cattura dei suoi abitanti

Ma non per molto è stato destinato a vivere in questo luogo monaco Macario e suo fratello. Sono passati solo quattro anni da quel momento in cui sono estinte come delle acque, il Signore ha Tatar Khan Muhammad Ulu incursione terra Nizhny Novgorod, e insieme agli altri monasteri sacri per distruggere e mettere alle fiamme monastero di nuova costituzione. Molti monaci hanno preso dal nemico la morte di un martire, e coloro che sono passati spade tartaro e frecce, sono stati dirottati in pieno.

Tra gli altri schiavi apparso e San Macario. E lo hanno venduto come schiavo, se non formidabile Khan. Basurmanina ha colpito l'umiltà più profonda, rovesciato tutto l'aspetto di un monaco in cattività, e ultraterrena luchivshayasya grazia ai suoi occhi. Dopo aver chiesto per lui soldati ammassati i prigionieri, che aveva sentito da loro che davanti a lui un uomo senza provocare nessuno danno e cerca tutto lungo la strada per fare del bene non solo ai suoi compagni di sventura, ma anche quelli che lo perseguitavano, rilegato, polveroso strada.

la libertà Inaspettato e nuovi oneri

Colpito sentito, Khan ha ordinato alla guardia di scatenare un monaco gentile e dargli la libertà. La sua decisione, ha spiegato che Dio – lo stesso per tutti, non importa ciò che la fede di una persona vive – punire inevitabilmente chiunque avesse fatto un torto questo giusti. Rilasciando Macario di libertà, è richiesta di quest'ultimo di lasciare andare lui ancora molti schiavi, tra cui molte donne con bambini.

In un solo Khan è stato irremovibile – proibì per ripristinare al Lago Giallo devastato il monastero. Nessuno era sconosciuto quello che sarà centonovanta anni, e nello stesso luogo farà rivivere monastero Makar'ev, ma i monaci in quel momento, ha ricevuto una meravigliosa e inaspettata libertà modo, altra scelta che intraprendere una ricerca di una nuova posizione per il loro monastero.

Fine di vagabondaggio

E 'stato lungo e difficile cammino verso la loro terra natale. Sulla strada, San Macario e dei suoi compagni incontrarono un posto meraviglioso, che si trova sulle rive del Sviyagi. Esso misura appena tutto per il nuovo monastero. Qui la natura li ha favorito, la creazione di una piccola collina, circondata su tre lati da colline e bagnata dal fiume. Ma, questa zona apparteneva al Kazan Khan, che, dopo aver appreso la comparsa dei suoi beni monaci ortodossi, ha ordinato loro di lasciare.

Più lunga erano monaci, fino a quando finalmente raggiunse le terre Kostroma e non si è fermata in Unzhe. Quelli di ritorno dalla prigionia Tatar, sempre ricevuti con calore in Russia, e come gli ex prigionieri sono stati più e il popolo di Dio, hanno reagito con grande simpatia, ea Macario – ha sottolineato con riverenza.

La base del nuovo monastero

Ma distante dalla sete di onori mondani reverendo ha ritenuto per il beneficio di andare in pensione nel bosco. C'è quindici miglia dalla città da lui fondata una nuova, secondo monastero Makar'ev. La storia della sua creazione è esattamente ripetuto quello che è accaduto diversi anni fa al lago Giallo. Ben presto la solitudine eremitica era rotto disposti a condividere con lui il talento monastica, e di conseguenza sono apparsi ancora una volta nelle cellule boschi profondi dietro di loro – una chiesa di legno, e, infine formò una comunità.

Per il momento in San Macario ha raggiunto la vecchiaia, e nel 1444, quando si girò novantacinque anni è morto in pace. Poco prima che, in previsione della imminente separazione dai fratelli, lasciò in eredità ai suoi figli spirituali di tornare quando è possibile, sul lago Giallo, nel luogo in cui hanno conquistato il Tatar khan, e di tradurre Monastero Makar'ev.

Muromsky monaco – comandamenti interprete di San Macario

Ci sono voluti quasi due secoli. E il tempo è venuto in cui il Signore ha benedetto monaci onesti ristabilire le loro cellule, sulle rive del lago Giallo. Questo evento è collegato con il nome di Abramo Zheltovodskogo – monaco del monastero di uno Murom, senza di cui ancora un santo, ma con i fatti ha guadagnato fama immortale.

Fin da bambino, dolorante cuore della volta devastato il monastero, spesso pregato davanti all'icona di San Macario, chiedendo al suo celeste patrocinio nel suo recupero. E 'noto che un pio monaco ha ricevuto qualche segno, ha testimoniato che la sua preghiera è stata esaudita, e che la grazia di Dio lo prospererà nelle questa nobile causa.

La rinascita del monastero e ricevere il suo status ufficiale

Dopo aver fatto un elenco di icone, attraverso il quale ha ricevuto la buona notizia ad Abramo e diversi monaci dai fratelli monastero arrivati al Lago Giallo, e sinceramente pregò il Signore ha cominciato a restaurare il monastero di vecchie ceneri. La gente del posto che desiderano dare un contributo ad un ente di beneficenza, per assisterli.

Gran parte del credito per il successo di questa importante impresa appartiene alla pia Zar Mikhail Fedorovich – il primo imperatore della dinastia dei Romanov. Visitando nel 1619 monastero Unzhensky e imparare a conoscere i desideri segreti dei monaci amministrare la loro impresa monastica, dove fondò il suo primo monastero di San Macario, diede loro ogni assistenza. L'imperatore non solo li supportato per decreto, ma ha stanziato un aiuto finanziario significativo. Lo stato finale del monastero è stato designato nel 1628 il diploma di Mosca Patriarch Filaret.

Anni dimora di prosperità

Ma non solo i governanti terreni esercitavano la loro assistenza al monastero. Liberamente scendere per lui, e la grazia di Dio. Volontà del Supremo Volga alla fine ha cambiato il suo canale, assorbire completamente il lago Giallo, e il monastero Makar'ev quindi era sulla riva del grande fiume russo, è una delle principali arterie di spedizione russa.

Una tale posizione strategica del monastero ha contribuito al fatto che nel corso del tempo, su un terreno appartenente ad esso ha cominciato ad ottenere fiera, che si fanno chiamare il titolo del monastero Makary. Come proprietari del territorio, i monaci avevano il diritto di riscuotere le imposte sulle vendite – una somma molto grande, che ha permesso loro di costruire in breve tempo nel monastero molti edifici in pietra e costruire in modo significativo la vostra vita.

Il declino e l'abolizione del monastero

Ha continuato questa volta fertile fino al 1817, fino a quando il Signore non ha permesso il trasferimento della fiera, che ha integrato tesoro così abbondantemente monastero, a Nizhny Novgorod. Ci hanno preso un ambito ancora più grande, pur mantenendo il suo antico nome. Ma Macario Monastero Zheltovodskogo, privati della loro principale fonte di reddito, ha cominciato a declinare. Nel corso del tempo, ha ricevuto lo status di soprannumerario.

Il problema è, come sappiamo, non viene da solo, e dopo pochi anni è accaduto tra le sue mura un incendio che distrusse gran parte il fatto che per molti anni è stato costruito da diverse generazioni di monaci. Il Santo Sinodo non ha ritenuto necessario effettuare il restauro del monastero, ed è stato abolito. Icone e utensili, i salvati dal fuoco, è stato ordinato trasferito a Nizhny Novgorod Cattedrale di San Alexander Nevsky.

monastero restaurato è stato solo nel 1883, dopo l'ascesa al trono di Dio amante dell'imperatore Alessandro III, ma ora come Trinità Makar'ev Zheltovodsky convento. D'ora in poi, è diventato l'abitante delle sorelle che volevano lasciare il trambusto del mondo corruttibile e l'anima di arrendersi al servizio di Dio.

Il disastro del diciassettesimo anno

Dai documenti esistenti sappiamo che all'inizio dell'Apocalisse, che è diventato per la Russia nel 1917, nelle mura del monastero ha vissuto più di trecento suore, ed è stato tra i più attrezzati del paese. Tuttavia, nel suo atteggiamento al monastero, e in effetti all'ortodossia bolscevichi differivano poco da Khan Ulu-Mohammed, monastero Macario una volta devastato.

Cinque secoli fa, si sono mossi lungo le strade polverose delle carovane russi di schiavi, come pure, e nel XX secolo sono stati tirati a nord e nord-est dei treni infinite del represso, tra i quali erano triste donna in abiti monastici. Ma, a differenza dei nomadi della steppa, una volta concessa la libertà reverendo Macario, e con esso centinaia di altri russi, gli attuali khan orda non ha avuto pietà, e molti dei loro prigionieri in modo mai e non poteva vedere le loro case.

Il monastero è costruito in allora è stato usato in esigenze domestiche. Un tempo presso l'ex monastero di allevamento ospitato, e nei locali è principalmente templi di Dio, bovini tenuti.

Tempo cambiamenti a lungo atteso

Ma non sempre è durata la vergogna, l'indennità di Dio per i peccati del popolo. E ha raggiunto le rive del regolazione dell'aria fresca Volga. Nel 1991, un decreto governativo chiese monastero Makar'ev che a quel tempo è venuto a una condizione di emergenza, è stato trasferito alla diocesi di Nizhny Novgorod. Da quel momento ha iniziato la sua recupero attivo.

Pochi mesi dopo è arrivata la decisione del Santo Sinodo e che Monastero Makar'ev riprende le sue attività interrotte da decenni di oscurantismo ateo. Le sue prime suore iniziarono venticinque suore che volevano andare in esso da altre residenze di campagna.

Oggi Monastero Makar'ev, il cui indirizzo è: Nizhniy Novgorod, quartiere Lyskovo, pos .. Makarievo, è tra i più famosi e più visitati monasteri pellegrinaggio Russia. Ogni anno, ci vogliono centinaia di migliaia di visitatori provenienti da tutto il paese. Ed è naturale, come qui, sulle rive del fiume Volga, i visitatori testimoniano l'unione della grandezza spirituale della fede ortodossa con la bellezza unica della sua architettura tempio.

Il monastero è circondato da pareti spesse, rinforzate torri. All'interno di questi centro architettonico è la maestosa Cattedrale della Trinità, la cui costruzione della cattedrale dell'Assunzione del Cremlino di Mosca è stato preso come modello. Inoltre, il complesso monastico comprende altri cinque templi costruiti in tempi diversi, ma uniti da un disegno compositivo comune.

Ciò che scrivono visitato Monastero Makar'ev

Feedback da coloro che hanno avuto l'opportunità di visitare il monastero si trova nella appositamente progettato per questo scopo libro monastica, così come appartenente al monastero di risorse informative. Molti hanno notato l'alto livello di servizio presso la Cattedrale, e prestare particolare attenzione alla professionalità del coro, formato da sorelle del monastero.

Spesso citato in una recensione, e poi, con un cordiale e disponibile suore rispondono a qualsiasi domanda o richiesta per gli ospiti del monastero. Nella stragrande maggioranza dei record è possibile trovare l'espressione di ammirazione per la bellezza ultraterrena che prevale nel monastero, dove le antiche mura e voznosyaschiesya verso il cielo chiese cupola bianche fuse nell'armonia indistruttibile con il possente fiume, che è diventato un simbolo della vecchia Russia.

Puoi raggiungere il monastero in barca da di Nizhny Novgorod. Coloro che desiderano usufruire del trasporto terrestre dovrebbe essere raggiunto con la stazione degli autobus di Nizhny Novgorod per la città Shcherbinka Lyskovo, e poi continuare il viaggio al monastero con il traghetto, in partenza da suo molo.