90 Shares 6439 views

Fallimenti nel lavoro del sistema respiratorio, bronchite, trattamento.

La malattia più comune del tratto respiratorio inferiore è la bronchite, che è un'infiammazione delle pareti bronchiali. I bronchi hanno una struttura sotto forma di una serie di tubi di varie dimensioni, che sono percorsi conduttivi per l'aria inalata nei polmoni. Con l'infiammazione delle pareti dei bronchi nasce il loro edema, che porta ad intasamento d'aria, sia entrando nei polmoni che ne emergono. Pertanto, la bronchite, il cui trattamento deve essere effettuato immediatamente, assomiglia a tali malattie del sistema respiratorio come l'asma, la tosse o anche un raffreddore comune. Pertanto, è estremamente importante distinguere la bronchite da altre malattie per applicare il trattamento giusto. Nel caso in cui il trattamento non venga eseguito in tempo, le complicanze possono verificarsi sotto forma di polmonite, bronchite cronica, asma bronchiale, nonché malattie del cuore e dei vasi sanguigni.


Si può dire che la bronchite, il cui trattamento dura parecchi giorni, si manifesta per molte ragioni:

  • Per raffreddori e virus (la bronchite può complicare l'influenza, l'herpes, l'adenovirus e molte altre SARS);
  • Quando microbi, polveri e gas tossici entrano nel corpo umano;
  • Quando fumano un lungo periodo di tempo;
  • A causa dello sviluppo di allergie.

Così, la bronchite si sviluppa come una malattia indipendente a causa dell'impatto sul corpo umano di una serie di fattori provocatori. La malattia può verificarsi nell'acuto (in questo caso, parlando di bronchite virale) e di forme croniche.

Quando si verifica una bronchite virale, la malattia è spesso complicata dall'attaccamento di un'infezione batterica. I suoi sintomi sono tosse secca, che a sua volta cambia a umido, accompagnata da un aumento della temperatura e l'apparenza di un mal di testa. Di solito il trattamento della bronchite virale assume un livello abbastanza conservativo, quindi nella maggior parte dei casi l'esito della malattia è favorevole. Tuttavia, la complicanza della malattia può portare alla polmonite o ad altre gravi conseguenze.

Nella forma cronica della bronchite c'è una tosse persistente in una persona che al mattino è intensificata e accompagnata da secrezioni di sputo giallo-grigio, con dispnea, brividi, in molti casi le gambe si gonfiano e la temperatura può aumentare. Nella fase iniziale, il trattamento antibiotico cronico non comporta la bronchite cronica, gli agenti antibatterici sono estremamente necessari in una fase successiva. Nel caso in cui vi sia il sangue nello sputo, è necessario sottoporsi ad un esame di emergenza per escludere la tubercolosi o il cancro. Così, il segno più importante della comparsa della bronchite è una tosse, sia con flegma che senza.

La diagnosi della malattia con il metodo di ascolto dei polmoni e dei bronchi con uno stetoscopio, a questo scopo, ha utilizzato anche raggi X e analisi correlate. Se viene diagnosticata una bronchite, il trattamento viene prescritto a seconda del grado di sviluppo. Gli agenti antinfiammatori e antitusivi sono ampiamente usati , farmaci che diluiscono il muco, l'inalazione. Gli agenti antibatterici vengono utilizzati nei casi in cui l'espettorato si presenta con impurità di pus o di sangue e in caso di evidenti processi infiammatori nel corpo. In casi gravi, a volte vengono usati sulfonamide.

Il trattamento dell'esacerbazione della bronchite cronica riduce il prolungamento dei periodi di remissione e di ripristino della paternità dei bronchi. In questo caso, vengono utilizzati diversi farmaci, a seconda della durata della malattia e della durata della sua esacerbazione, nonché della fisioterapia. È comunque necessario attenersi alla corretta alimentazione, ad utilizzare vitamine e biostimolanti.

Pertanto, il trattamento della bronchite coinvolge sintomatiche, a seconda della gravità della malattia e della forma del suo sviluppo. In ogni caso, è necessario un esame tempestivo per ridurre al minimo il rischio di complicanze.