816 Shares 9424 views

Esercito mongolo: passato e presente

Mongola Esercito, insieme con le altre forze armate del paese, che comprendono le truppe di confine e le forze di sicurezza interna, destinate a proteggere la sovranità del paese sulla scena internazionale e per garantire la sicurezza dei cittadini della Mongolia all'interno del paese, se necessario.

L'indipendenza nel XX secolo

Self-Defense Forces di Mongolia ha cominciato ad emergere anche prima della completa liberazione del paese dal dominio cinese. Le prime unità armate sono stati creati quando il popolo mongolo di soccorso è venuto a guardia bianca Baron Ungern con il suo distaccamento di soldati russi. Alla presa della Urga, è stato sconfitto, ma preparò solo i suoi soldati e spodviglo tutti gli strati della società mongola per una più stretta interazione con l'Esercito di Liberazione.

Le loro lettere di sostegno e la benedizione del futuro barone inviati bogdyhan Mongolia Bogd Gegen VIII. Inizia così la costruzione delle forze armate governative. Subito dopo la vittoria del governo cinese sono stati creati gruppi di autodifesa. Il servizio militare in Mongolia a quel tempo era obbligatorio per tutti, a causa della difficile situazione del paese e la necessità di preservare l'indipendenza dei vicini aggressivi. Tuttavia, il paese ha mostrato un fedele e affidabile alleato – l'Armata Rossa, che sopravviverà nella lotta con gli ufficiali della Guardia Bianca e gli invasori cinesi.

Esercito Popolare della Mongolia

Damdin Sükhbaatar è diventato l'eroe della lotta di liberazione contro gli invasori stranieri Mongoli, ha anche fondato Partito rivoluzionario popolare mongolo e si diresse verso la rivoluzione popolare nel 1921. Fino al 2005, nella capitale, c'era il suo mausoleo, che, tuttavia, è stato demolito per fare al suo posto un monumento a Genghis Khan. Allo stesso tempo, il leader della rivoluzione sono stati resi agli onori del caso, e in una cerimonia di cremazione solenne hanno partecipato il clero buddista.

Repubblica Popolare dell'Esercito è stato creato con la partecipazione diretta degli specialisti sovietici e armato con i migliori esempi di tecnologia sovietica. Come un importante consigliere della Mongolia ha visitato anche Marshall Zhukov.

esercito mongolo nella seconda guerra mondiale

Il fatto stesso non è ovviamente manca, Mongolia aderito guerra per colpa dell'esercito giapponese, che, insieme allo stato Manchukuo attraversato il confine mongolo e ha raggiunto Khalkhin obiettivo, che era la causa di conflitto sommerso.

Anche se l'esercito mongolo ancora vinto in questo conflitto di lunga esecuzione, non poteva fare senza l'aiuto.

Lo stato di Manchukuo è stato creato dall'amministrazione occupazione giapponese solo per portare avanti con la sua offensiva nel territorio della Cina, Mongolia e l'Unione Sovietica. Naturalmente, si è ben compreso, il comando sovietico non poteva lasciare i nostri vicini senza supporto.

Quindi, in Mongolia erano consiglieri militari e armi dall'Unione Sovietica, che ha determinato un periodo di lunga e fruttuosa cooperazione tra i due Stati. Paese dei Soviet fornito alla Repubblica di veicoli blindati e armi di piccolo calibro, mentre la base dell'esercito mongolo era la cavalleria, nelle condizioni di steppe e deserti della capacità di superare la distanza di 160 km al giorno. L'esercito sovietico in Mongolia prima di firmare un accordo con la Cina sulla riduzione dell'esercito alle frontiere, dopo di che il gruppo esercito sovietico è stato allevato con il territorio della Mongolia nel 1989.

cooperazione russo-mongolo nel 1960

Mongolia negli anni sessanta era una sorta di zona cuscinetto che separava l'Unione Sovietica e la Cina, i cui rapporti non erano sempre cordiale. Una volta in Unione Sovietica iniziò società anti-stalinista, la Cina ha detto che la sua protesta e le relazioni hanno cominciato a deteriorarsi bruscamente, e alla fine degli anni '60 nel nord-ovest del potente gruppo militare è stato istituito in Cina, minaccia non solo il mongolo Repubblica Popolare e l'Unione Sovietica.

In risposta all'azione della Cina argessivnye leadership sovietica ha deciso di rafforzare la propria presenza militare in Asia. Il numero di gruppo Esercito di Liberazione Popolare era enorme, ma nella riserva era una trentina di divisioni di fanteria, e il numero di carri armati e lanciamissili raggiunto diecimila. Tale minaccia non poteva essere ignorato.

Riconoscendo la minaccia proveniente dalla Cina, il governo sovietico per lanciata con urgenza la ridistribuzione delle sue forze armate dal centro del paese verso l'Estremo Oriente e il confine cinese-mongola. Dopo questi passaggi, il gruppo serbatoio alla frontiera cinese ha raggiunto 2.000 unità.

Mongolia democratica Army

esercito mongolo, che contava all'epoca della rivoluzione democratica nel 1990 è stata mantenuta a spese della coscrizione universale e consulenti da parte dell'Unione Sovietica, ha subito grandi cambiamenti. In questo momento, nella riforma dell'esercito hanno preso parte gli specialisti americani.

In XXL esercito mongolo secolo è diminuito in modo significativo e il suo numero era diecimila persone sotto le armi, circa settemila diverse milizie e una nave militare, in base al Lago Uvs Nuur.

Nonostante le dimensioni ridotte, l'esercito del paese è attivamente coinvolto in missioni internazionali di pace in Afghanistan e in Iraq ed è stato più volte premiato con la lode da parte dei suoi alleati.

stato attuale

Il nuovo esercito mongolo, che mostra le foto in questo articolo, è una miscela unica di personale ben addestrato e dimostrato in attrezzature militari di combattimento. Una caratteristica distintiva del metodo di acquisizione delle Forze Armate della Mongolia è quello del servizio militare può essere revocata dal pagando allo stesso tempo un importo pari a circa un anno e mezzo migliaio di dollari e impostare lo stato.