194 Shares 2120 views

Cysticercosis: sintomi nell'uomo, trattamento, prevenzione

Nel mondo ci sono migliaia di piccoli, a volte microscopici, parassiti che distruggono la creazione forte, intelligente e quasi potente della natura – l'uomo. Uno di questi assassini è un tapeworm chiamato cardo di maiale. Causa una grave malattia di cisticercosis, i sintomi e l'esito del trattamento dipendono dal luogo di fondazione del verme nel corpo umano. Può essere facile da catturare, ma a volte è impossibile curarlo. Dicono che, per far fronte al nemico, devi sapere in persona. Sappiamo di più sul parassita e scopriamo perché la cisticercosi è così pericolosa, o, come si dice, il tapeworm di maiale.


Il ciclo di vita dell'elmino

Questo tapeworm è anche chiamato un maiale solitario. L'adulto ha una testa molto piccola (fino a 3 mm) e un corpo molto lungo (fino a 6 m) articolato. La testa ha suckers e ganci, con cui il parassita si aggrappa al corpo dell'ospite. Ogni anno, il worm mette circa 600 milioni di uova, che con feci possono sistemarsi a terra o in erba. Per sviluppare, hanno bisogno di un host intermedio. Quando le uova cadono nello stomaco di un maiale (coniglio, lepre, cane, cinghiale), una larva (oncosfera) che schiusa da loro assomiglia a una palla trasparente con ganci. Con l'aiuto di questi strumenti, le larve perforano le pareti dello stomaco, penetrano nella vittima nel flusso sanguigno e scorrono con tutti gli organi. Una volta posto, l'onkosfery cresce a un pisello, chiamato cysticerci. C'è liquido dentro. Se si guarda da vicino, si possono vedere le zolle sui piselli. Queste sono le teste sottosviluppate dei futuri vermi. Questo è tutto. Successivamente, l'arazzo non si sviluppa, in attesa di un maestro permanente, che dovrebbe diventare solo un uomo. A lui, il parassita "darà" cysticercosis, i sintomi di cui alle prime fasi non sono espressi. Quindi il verme ha abbastanza tempo per ottenere un punto di appoggio.

Modi dell'infezione

Organizziamo spesso picnic in natura, cuciniamo kebab di shish. Ci sono poche opportunità per osservare l'igiene. Molti di noi apprezzano le bistecche e le patatine fritte. Tutto questo è buono, ma bisogna ricordare che il modo più semplice per catturare la cisticercosi, i cui sintomi sono difficili da distinguere dalla normale irritazione e dalla stanchezza, sono:

  1. Mani sporche.
  2. Carne di maiale, coniglio, carne di cinghiale.
  3. Verdure non lavate, verdure (sorrel, aneto, prezzemolo).
  4. Acqua dai serbatoi.

Cioè, per non ammalarsi di un'infezione mortale, basta seguire le regole elementari. Oltre all'igiene personale, è consigliabile verificare la carne prima della cottura. La larva del verme può essere visto con l'occhio nudo. È ancora meglio acquistare carne solo con il sigillo dei servizi epidemiologici sanitari.

Per le verdure e per i vegetali, le uova cadono quando fertilizzano giardini vegetali e campi con stallatico prelevati da animali infetti.

C'è un altro modo di infezione con cisticercosis, quando l'host intermedio del verme non è un animale, ma un uomo. Questa malattia è chiamata teniosi (shadyozom) e significa che nell'intestino della persona ci sono le larve del parassita. Ciò accade quando una persona non cade nel cysticerci, ma le uova del verme, cioè solo la prima fase del suo ciclo di vita inizia. La teniosi è accompagnata da frequenti vomiti, durante i quali le larve usciscono con vomito attraverso la bocca. Se il paziente li inghiotte, cadono nello stomaco e iniziano la cisticercosi. Pertanto, ai primi segni di un'ombra, e questo è un dolore nell'addome, diarrea, nausea, si dovrebbe consultare immediatamente un medico e iniziare il trattamento.

Patogenesi e sintomi della cisticercosi

La malattia inizia quando il cysticercus colpisce lo stomaco e / o gli intestini della vittima. Lì, il succo gastrico scioglie la membrana larvale. La testa che è stata spinta fuori sta sporgendo verso l'esterno. Ha già una corolla con ganci e ventose, che contribuisce ad attaccarsi alle pareti degli organi digestivi e poi per penetrare nel sangue. Inoltre, le larve vengono trasportate in tutto il corpo, sistemandosi nei polmoni, negli occhi, nel cuore, nel cervello e nel midollo spinale. I sintomi e il trattamento della cisticercosi dipendono da quale organo i parassiti hanno scelto per il loro luogo di residenza. Sviluppando, aumentano le dimensioni, la pressione sulle cellule vicine, causando il dolore tangibile del proprietario. I prodotti della loro attività vitale avvelenano la persona. Ma la morte del verme porta poco bene. Il corpo del parassita può dissolversi (il leasing si verifica). In questo caso, le sostanze particolarmente pericolose vengono rilasciate, spesso portando ad uno shock allergico, il 20% dei casi che finiscono con la morte. A volte il verme morto calcifica (calcifica), ma i processi infiammatori negli organi affetti della vittima continuano.

Sconfitta del cervello

La forma più pericolosa della malattia è la cisticercosi del cervello. I sintomi nelle prime fasi sono i seguenti:

  • Paresi leggera (muscoli indeboliti, movimenti lenti);
  • Lieve difficoltà con il discorso;
  • depressione;
  • allucinazioni;
  • Miti mentali alternati all'illuminazione;
  • il delirio;
  • Dimenticando gli eventi attuali (la memoria del passato è preservata).

In futuro, ci sono:

  • Edema del cervello;
  • Emicrania grave;
  • vomito;
  • Crisi epilettiche (seguite da intervalli di calma).

Se cistriche si stabiliscono nei ventricoli del cervello, si aggiungono i sintomi:

  • Mal di testa fino all'inconscio;
  • Respirazione compromessa;
  • Malfunzionamento del cuore.

Le larve del verme il cervello è scelto più spesso (circa il 60%). Vivono fino all'età di 18 anni. I parassiti sono distribuiti negli strati superficiali della corteccia cerebrale, nei ventricoli, nelle meningi e il loro numero può avvicinare centinaia o addirittura migliaia. A volte l'immagine della malattia somiglia alla meningite, al tumore cerebrale, all'epilessia, alla neurosifilia. Per una diagnosi accurata, l'esame del fluido cerebrospinale, dell'RMR, del raggio X, del RBC, del sangue, che determina la presenza di eosinofili. Il trattamento, se la larva nel cervello è piccola, viene eseguita chirurgicamente. Se ci sono molti di loro, prendi poi "Prazikvantel". Quando le lesioni dei ventricoli cerebrali e le lesioni multiple, la prognosi è estremamente sfavorevole.

Cisticercosi del midollo spinale

Le larve dei parassiti entrano spesso nel midollo spinale dal cervello, ma possono immediatamente venire dallo stomaco o dall'intestino e si stabiliscono sulle radici, sulle membrane o sulla sostanza stessa del cervello. Questa è anche una cisticercosi abbastanza grave, i cui sintomi sono i seguenti:

  • Dolore alle gambe, armi, schiena;
  • Cinghia di stomaco e dolore al torace;
  • Violazione del traffico;
  • Nei casi gravi, paralisi.

Tutto questo accade perché le larve provocano picchi sulle radici e sulle membrane, così come la formazione di cisti. La compressione del midollo spinale non è esclusa.

La diagnosi viene eseguita usando una reazione sierologica, MRI, mielografia.

Il trattamento specifico non lo è.

Worm negli occhi

Una malattia molto spiacevole è la cisticercosi dell'occhio, i cui sintomi sono:

  • Infiammazione dei tessuti oculari (retinite, uveite);
  • Cambiamenti distrofici in essi;
  • congiuntiviti;
  • Deterioramento della visione fino alla completa perdita.

Quando la larva entra negli occhi della persona, vive e si sviluppa nella retina, nel bulbo o nel vitreo. I periodi di deterioramento della visione sono sostituiti da remissione, la cui durata diminuisce di volta in volta. La diagnosi viene eseguita utilizzando:

  • ophthalmoscopy;
  • biopsia;
  • RSK sangue;
  • RSK del liquido cerebrospinale;
  • Esame del sangue specifico.

Trattamento ad un'opportunità chirurgica, con impossibilità – "Praziquantelom".

Pelle interessata

È già stato notato sopra quali cause della causa di cisticercosis. I sintomi e il trattamento per le lesioni di ogni organo sono differenti. La cisticercosi della pelle, per esempio, può essere chiamata la variante più riuscita della malattia. È un peccato che ci siano solo il 6% delle infezioni con catena di maiale. In questo caso, le larve del worm si trovano nello strato di grasso sotto la pelle. In quei posti ci sono piccoli urti, vuoti al tatto. Ma non sono vuoti, ma pieni di liquidi, in cui il cysticerc nuota. Più spesso, questi tubercoli si verificano sulle palme, sulla superficie interna delle spalle, nei muscoli, nella regione del torace. La larva cresce da due a dieci centimetri di lunghezza. I sintomi potrebbero non essere osservati. In alcuni casi si verificano orticaria. Il trattamento è chirurgico.

Cisticercosi polmonare. Sintomi, segni, trattamento

Le cistriche si insediarono nei polmoni anche meno spesso che nella pelle, ma danno anche molti momenti spiacevoli. Il maggior numero di essi viene raccolto nel tessuto interstiziale (interstiziale), meno spesso nel tessuto peribronchiale. Poi crescono stringendo il lumen e causando infiammazione. Le dimensioni delle larve nei polmoni raggiungono 2 cm. Una capsula speciale si forma intorno a ciascuno. Questo processo è accompagnato da una reazione infiammatoria con sintomi di polmonite. Quando il parassita muore, si dissolve o calcifica. I polmoni sono deformati. Con i raggi X, si possono vedere questi cambiamenti, così come foci di parassiti, simili a macchie d'ombra, che vanno dal grano alla ciliegia. Sintomi fortemente espressi, di norma, no. Il paziente può lamentarsi:

  • Tosse (a volte con flaconcini o sangue);
  • Mancanza di respiro dopo un carico;
  • Bassa temperatura;
  • Dolore moderato nel petto.

La diagnosi comprende i raggi x, l'analisi delle fecce per gli elminti, una specifica analisi del sangue per la presenza di eosinofili.

Il trattamento è molto raro e con singole lesioni viene eseguito chirurgicamente. Nella maggior parte dei casi, nominare un corso di prendere "Mebendazole" o "Parasicvantel".

Cistocercosi in gravidanza

In altri organi, come il cuore e i reni, è estremamente raro che anche la cysticercosis, o la verme porcina, possa apparire. I sintomi e il trattamento dipendono dalla posizione del sito. Così, quando il cuore è affetto, il paziente ha disturbi del ritmo cardiaco. Un piccolo numero di pazienti può sviluppare insufficienza cardiaca.

Molto pericoloso è la malattia della cisticercosis durante la gravidanza, in quanto le larve della catena di maiale possono penetrare la placenta al feto. In questi casi, il bambino è nato morto o con deviazioni significative. Inoltre, i cistici influenzano l'utero (collo, mucosa). Come complicazione, si verifica l'infiammazione delle appendici. Se le larve scelgono la loro casa dalla placenta, può verificarsi un aborto spontaneo. Il trattamento del tartaro di porco nelle donne in gravidanza è complicato da eventuali effetti collaterali che si verificano quando i parassiti muoiono. Spesso i medici raccomandano di interrompere la gravidanza, se all'inizio del tempo, la cisticercosi del cervello, del midollo spinale, degli occhi, dell'utero o della placenta viene rilevata. Se la malattia viene rilevata in una data successiva, la decisione viene eseguita dal medico curante.