801 Shares 2364 views

sovrapprezzo

La gente, per la natura della loro attività non è impegnato nella contabilità professionale, a volte da solo non possono interpretare uno o l'altro termine economico. E 'chiaro quando v'è un esempio concreto e visibile.


Pertanto, per capire che cosa il sovrapprezzo, si potrebbe prendere in considerazione la seguente situazione. La società con un capitale sociale per un importo di 100 mila unità convenzionali emette un centinaio di azioni. In questo caso, ogni azione sarà il valore nominale, che è uguale a mille unità convenzionali. Il mercato azionario, tuttavia, può offrire un prezzo più elevato per le azioni. Ad esempio, decine di migliaia di unità convenzionali, se gli investitori si aspettano che le aziende di aumentare i loro profitti. Pertanto, il valore di ciascuna azione è aumentato di dieci unità convenzionali. Così, il sovrapprezzo di un migliaio di unità convenzionali. Tale circuito in maniera semplificata.

Emissione è chiamato l'emissione di titoli o liquidità. Il reddito così ottenuto viene a catena di sviluppo del prodotto – denaro – merce e di conseguenza porta allo sviluppo dell'impresa o l'economia nel suo complesso. Ma la questione deve essere effettuata entro i limiti consentiti. I proventi da titoli può ricevere solo joint-stock di imprese impegnata nella emissione di azioni. La società ha ricevuto a titolo di sovrapprezzo, invia alla riserva oppure aumenta l'importo totale dei profitti della società.

Dizionario di Economia così interpreta il concetto di sovrapprezzo azioni – la differenza che esiste tra il prezzo al quale vendere i titoli e il loro valore nominale. Sotto i titoli più spesso si riferisce all'azione. In contabilità, la riserva sovrapprezzo azioni sono indicati nei conti di capitale e di debito del denaro e altri beni che vengono trasferiti alla Società a titolo di pagamento per le azioni.

Quasi signoraggio è profitti in eccesso, che è apparso dopo il posizionamento della società per azioni delle sue azioni, dopo aver dedotto i costi associati alla loro vendita. Egli appare con il problema aggiuntivo di azioni o aumentando il valore nominale; la differenza, che si verifica quando la vendita di titoli, il valore di vendita è superiore a quella nominale.

In contrasto con i proventi della emissione di titoli, capitale aggiuntivo – è il reddito generato attraverso la proprietà di rivalutazione, la crescita del suo valore, i valori ottenuti per libero ora, e da altre fonti. Sezione "capitale aggiuntivo" riflette il movimento dei capitali luogo prendere non solo sulla crescita del valore delle società immobiliari, ma anche il rimborso del debito in valuta estera contributi al capitale sociale. Immediatamente presi in considerazione differenze di cambio.

fondi bancari comprendono, oltre alla capitale aggiuntivo consistente delle plusvalenze delle attività bancarie, proventi da emissione di azioni e il valore dei beni ricevuti gratuitamente. Questo include anche un fondo di riserva di banca e di altri fondi, che la banca ha il diritto, ai sensi dei suoi atti costitutivi.

Il bilancio del capitale aggiuntivo effettuate tutte le modifiche, come la crescita (derivato dalla rivalutazione di immobili), o una diminuzione. Una parte del residuo utile non distribuito a disposizione dell'organizzazione, prendendo come una riduzione della riserva sovrapprezzo azioni.

Se riassumono relazioni di sintesi annuali hanno rivelato perdite che richiedono rivestimento, quindi per questo scopo ha inviato utili percepiti dalla Società, un fondo di riserva. E inoltre è possibile utilizzare il capitale aggiuntivo e del capitale sociale, il cui ammontare può essere regolata per patrimonio netto.

In ogni organizzazione impegnata in attività commerciali, ad eccezione del reddito, ci sono voci obbligatorie di spesa a cui l'imposta sul reddito che ha pagato sui risultati dell'attività finanziaria ed economica. RF Codice Fiscale definisce come oggetto di profit fiscale in uno qualsiasi dei loro valore monetario, definito come reddito, al netto del valore dei costi. Sotto le spese sono destinate costi sostenuti per la produzione e vendita di prodotti, nonché costi non operativi.