394 Shares 8064 views

l'economia della Georgia dopo il crollo dell'Urss e del suo sviluppo (brevemente). Luogo Georgia nell'economia globale

l'economia della Georgia è ancora in tempo di insorgenza dello stato in Unione Sovietica è stata industrializzata rapidamente. Dalla metà degli anni 1910 in 60 anni, il tesoro nazionale è cresciuto quasi 100 volte. E 'stato in Georgia aveva più grandi stipendi e benefici sociali. Enormi somme sono state spese da parte del governo sulla transizione dal agraria al settore industriale. Dai primi anni 1980 il paese aveva sviluppato la produzione di prodotti petroliferi, prodotti in metallo e attrezzature. Da segnalare anche le alte indicatori commercio estero.


l'economia della Georgia dopo il crollo dell'URSS

Nei primi anni dopo il crollo dell'Unione Sovietica, il bilancio del paese ha subito enormi cambiamenti. Il motivo principale per l'andamento negativo dell'economia nazionale era un divieto del presidente della Georgia per condurre eventuali relazioni commerciali con la Russia. Il risultato è stato un brusco calo della performance industriale dello stato e il 60% entro la fine del 1992.

Pochi anni dopo la crisi ha colpito non solo la produzione su larga scala, ma anche il resto del settore. Glorificato in epoca sovietica, la Georgia forestale completamente cessato di esistere. trasporti e infrastrutture industriali è stata distrutta. Valuta deprezzata del 9.000%. Il risultato è stato la produzione di disoccupazione di massa di rinculo, salari più bassi. Formazione e sviluppo dell'economia georgiana ha iniziato solo dalla fine del 1995. La ragione era impressionante prestiti della Banca Mondiale. Fortunatamente, l'inflazione è stata interrotta, siamo stati efficaci riforme nei settori dell'industria e dei servizi. Dal 1996 nel paese, finalmente, ho cominciato a osservare il risanamento finanziario.

A metà degli anni 2000 è stato troncato il 60% dei pagamenti delle imposte, ha attirato un sacco di investitori stranieri di stabilire contatti con i creditori internazionali. Negli ultimi anni, l'economia della Georgia si basa su business partner stranieri e infusioni regolari di credito.

settore agrario

Oggi l'economia della Georgia possono essere brevemente descritto come il modo stabile post-industriale. Tuttavia, è molto importante il ruolo finora svolto dall'agricoltura. Dal 1993 al 2008, il settore agricolo era stato ridotto al livello del 25%. Tale quota è distribuita in modo uniforme tra la terra culturale e del bestiame.

Dopo la crisi economica di metà degli anni 2000, le autorità georgiane hanno cessato di destinare ingenti somme per sostenere l'agricoltura. Al momento, il paese è lasciato solo il 16% di terreni adatti per la semina. La maggior parte del terreno ceduto a imprenditori privati e agricoltori. La quota del settore agricolo prende il 12% del PIL del paese. Recentemente, resa delle colture è estremamente bassa produttività. Tutta la ragione è la cronica carenza di fertilizzanti e macchinari moderni. È interessante notare che la Georgia è ora per la prima volta nella sua storia, in un disperato bisogno di importazioni supplementari di cereali. terreno Grape è diminuita del 75%, il tè – 94%, culturale – di quasi il 50%.

Per quanto riguarda il bestiame, anche qui c'è una tendenza negativa. Ricavi da questo settore è sceso di quasi 80%.

indicatori di settore

Il trend negativo negli ultimi 20 anni lì e il settore industriale. paesi industrializzati cifra è scesa al 12%. Ogni anno, l'economia della Georgia è rifornito dalle dell'industria 2-2,5 miliardi di dollari.

Il più redditizio e lo sviluppo sono le industrie leggere e alimentari, così come i metalli non ferrosi. C'è stata una crescita della produzione nelle industrie estrattive e minerarie nel rifornimento idrico, il settore del gas, lavorazione del legno e minerali. L'industria alimentare è un pilastro dell'economia georgiana. Le bevande e il cibo in questo paese sono noti ben oltre i suoi confini. Ciò è particolarmente vero per il tè, brandy, vino, sigarette, semi oleosi, l'acqua minerale, alcuni tipi di frutta e verdura.

Va notato l'industria chimica. La sua quota nel settore manifatturiero del paese occupa circa il 6%. I prodotti più popolari del settore sono considerati fertilizzanti azotati, vernici e vernici prodotti e fibre.

Energia e combustibile Complex

perdita significativa dell'economia della Georgia sta vivendo ogni anno a causa del 100% delle importazioni di petrolio. La maggior parte del carburante è stato acquistato da Azerbaijan. Una situazione simile è con il gas naturale, ma c'è già un importante fornitore è la Russia. complesso di energia del paese si basa su diversi grandi centrali termoelettriche e idroelettriche. È interessante che gran parte della capacità di generazione è controllato da investitori russi. Un'altra caratteristica della potenza complessa Georgia è il funzionamento in parallelo di tutti i sistemi interni insieme con l'Azerbaigian.

Centrali termoelettriche sono solo due, ma sono in grado di coprire i 2/3 del paese. Per quanto riguarda il complesso idroelettrico, allora il suo cuore è la centrale idroelettrica Inguri, in grado di sviluppare capacità di 1.300 MW. Tra le stazioni più piccole possono essere identificati e Perepadnaya Vartsikhe.

Resto dell'economia

Un significativo contributo al bilancio dello Stato ogni anno per le telecomunicazioni. Il loro profitto è stimato al 4% del PIL. Salto nello sviluppo di questa sfera di attività è stato osservato alla fine del 2008. È interessante notare che la Georgia offre più costoso costo cellulare di al terzo posto nel mondo.

Il commercio estero in questi ultimi anni è caratterizzato da un calo significativo. Il saldo negativo è determinato dalla crescita della domanda e la necessità di importazioni che nelle esportazioni. I prodotti più popolari georgiane considerati ferroleghe e oro grezzo. Cadute e il volume di produzione di tali risorse come carbone, manganese e minerali di rame. Ma ha osservato turisti navigato a causa della cancellazione del regime dei visti.

struttura finanziaria

Un calo significativo in tutti i settori della produzione e dei servizi determina la posizione corrente della Georgia nell'economia globale. In termini di PIL nel paese è posto solo linea di 113 °. Tesoro della Georgia è stimato a $ 16,5 miliardi di dollari. Il reddito medio mensile pro capite varia tra i 300 dollari.

Lo svantaggio principale della struttura finanziaria del paese è vulnerabile a fattori esterni. economia Tbilisi si basa su prestiti e investimenti. Tuttavia, l'unico modo in cui le autorità possono chiudere il deficit di bilancio.

Negli ultimi 10 anni, gli aiuti esteri in Georgia è stato pari a 3 miliardi di euro. Ad oggi, il debito pubblico totale supera 11 miliardi di dollari. Dollari.