154 Shares 3307 views

Memorial Day – la rimozione del blocco di Leningrado

La rimozione dell'assedio di Leningrado nel 1944 è stata una grande festa per tutta la popolazione dell'Unione Sovietica. 871 giorni ha continuato l'accerchiamento della città. Quante persone sono state uccise lì? Quante vite avevano preso una guerra? Queste domande non sono esattamente risposta è no. Una cosa è chiara: la guerra c'è posto nel mondo.


La rimozione dell'assedio di Leningrado, a cui le truppe sovietiche hanno preso un lungo periodo di tempo, è stato anticipato evento. Nessuno sospettava che una volta che la capitale della Russia sarà in forte isolamento dalla civiltà, che in questa città non ci sarà nulla che dovrà mangiare anche gli animali domestici. Forse il simbolo della città assediata è diventata una bambina di cinque anni Tanya Savicheva, i cui diari mostrare l'orrore della guerra.

Quanti giorni durò l'assedio di Leningrado? E 'ormai 871 giorni sembra a noi anni solo due e mezzo. E per loro, per il blocco di Leningrado, in questi giorni di una vita. La rimozione dell'assedio di Leningrado era 27 Gennaio 1944. Questo giorno in città celebrata come la nascita di una seconda data.

Inizialmente, i piani delle truppe tedesche era la distruzione di Leningrado tramite bombardamenti. Ma dopo il crollo del piano di guerra lampo, dopo le gesta coraggiose dei soldati sovietici, i tedeschi si resero conto che la cattura della Russia non sarà facile.

Già agli inizi di settembre, il primo anno della seconda guerra mondiale, la città circondata da terreno. Circondato da più di 2,5 milioni di persone hanno lasciato. Nonostante il blocco, i residenti hanno continuato a lottare per la loro patria. Ma l'anello è ancora chiuso. Quanto è durato l'assedio di Leningrado? Sembra che l'eternità. Non è chiaro che cosa accadrebbe alla città, se non il "modo di vivere". Come vivevano la gente? Cosa fare? E sarebbe anche rimosso il blocco? Ma la gente viveva, hanno continuato a credere. In tali circostanze, abbiamo continuato a creare geni riconosciuti della cultura russa, tra i quali Dmitri Shostakovich. La sua Sinfonia di Leningrado ha aiutato le persone si svegliano dal loro sonno di alcuni, ha instillato in loro la speranza e la fede. E 'diventato un simbolo della città e del tempo. Questo è indice di coraggio e di eroismo del popolo sovietico.

Diari di persone che hanno vissuto durante il blocco della città, la creazione di immagini terribili e orribili: agli angoli delle strade erano cadaveri, aveva una fame terribile freddo e, le persone morivano uno dopo l'altro, non c'era vestiti caldi e cibo.

Già a metà gennaio, 18 del 1943, l'assedio di Leningrado è stato rotto dalle truppe sovietiche, ma ancora un altro anno la città era in cordone. Per tutto questo tempo ha agito "stile di vita" che costeggia il lago Ladoga. Infine, un anno dopo – il 27 gennaio – l'anello aperto e la città fu liberata.

La rimozione dell'assedio di Leningrado ha segnato l'inizio della fase finale della seconda guerra mondiale sanguinosa. Le truppe sovietiche liberarono più città. Ma lo scopo principale è rimasto assediato Leningrado. Spaventoso pensare, ma per i quasi 900 giorni in città, uccidendo circa 900 mila persone, la maggior parte di loro -I bambini.

i politici moderni hanno a che fare tutto il possibile per tale errore globale non accada mai più. Con lo sviluppo di armi nucleari, la città non bloccherà, e distruggere completamente. E perché ripetere gli errori del passato recente è vietato.