799 Shares 2762 views

Dal deserto al quartiere culturale: Piazza del Teatro di San Pietroburgo

Piazza Teatro a San Pietroburgo ha avuto inizio con un enorme terreno abbandonato tra i canali Moika, Griboyedov e Kryukov. Il mercante olandese Simon Brumberg, che abitava nella strada vicina Proviantskaya, a metà del XVIII secolo, immersa in un terreno abbandonato segheria. Energia eolica e mulini ad acqua utilizzate per segare tronchi e produzione di materiali da costruzione. Da qualche tempo, la zona deserto è stato chiamato Brumbergovoy (1765-1770 gg.).


Tuttavia, qualche anno più tardi, dopo la costruzione della cabina di divertimento, è diventato noto come il luogo giostra. Qui si può cavalcare le giostre e vedere le prestazioni di cavalli in un grande anfiteatro in legno con panche. giochi cavallo (che vengono chiamati "caroselli") tenute un'arena circolare, come un circo.

Quando il circo decaduto al suo posto eretta una costruzione del primo teatro musicale russo. Un grande edificio in pietra è stato progettato da un architetto di città leader Antonio Rinaldi, uno dei della Cattedrale di San Isacco gli autori. Tre volte alla settimana, beau monde della capitale di quel tempo di muoversi verso il basso per le prestazioni. Il teatro bruciato e ripetutamente ricostruito più volte. Lo spazio davanti a sé, senza ulteriori indugi, ha cominciato a chiamare "spazio di teatro di pietra" o "Una grande area di fronte al Teatro Pietra".

Il nome moderno – Square Theater – è stata fissata solo nel 1812. Alla fine del secolo sul sito dell'architetto teatro di pietra Vladimirom Nikolya è stato progettato e realizzato la costruzione di istituti di istruzione superiore musicale della prima in Russia – San Pietroburgo Conservatorio. I suoi laureati erano Pyotr Tchaikovsky, Sergei Prokofiev, Dmitri Shostakovich, Georgy Sviridov. Qui abbiamo insegnato, Rimsky-Korsakov e Anton Rubinstein. Oggi, il conservatorio è ancora in corso musicalmente giovani di talento.

Il nome di "Teatro" Salva per la zona a causa del fatto che nei 40 anni del XIX secolo di fronte al vecchio teatro fu costruito il cosiddetto teatro-circo, che si occupa di progettazione l'architetto Albert Cavos. Ha fornito un giro dell'edificio scenico, adatto per spettacoli circo e rappresentazioni teatrali.

Purtroppo, l'edificio bruciato. 12 anni dopo è stato ricostruito e ha ricevuto un nome clamoroso, ormai conosciuto in tutto il mondo – il Teatro Mariinsky, in onore della moglie del imperatore russo Alessandro II, Maria Feodorovna. In epoca sovietica, il teatro è stato chiamato dopo S. M. Kirova. Pietroburghesi lingua tagliente doppiati si tobiko (Teatro del Kirov Opera and Ballet). Il suo indirizzo (San Pietroburgo Piazza del Teatro, 1) è noto a molti fan del teatro del mondo. Qui, presso il Teatro Mariinsky, e Chaliapin shone Ulanova, Pavlova e Rudolf Nureyev.

Alla fine del XIX secolo Piazza del Teatro è stato ricostruito, apparve monumenti kompozitoru- "cantastorie" Nikolai Rimsky-Korsakov e il fondatore del classico russo Mikhail Glinka. È interessante notare che le prime esecuzioni assolute in entrambi i teatri – Mariinsky e la pietra – è diventata l'opera del compositore "Una vita per lo zar".

Piazza del Teatro è circondata da case ed edifici amministrativi, che sono anche i monumenti di architettura del XIX secolo. Così, la casa in Piazza del Teatro, il numero civico 4, di proprietà di San Pietroburgo dall'architetto Yegor Sokolov ed è stato costruito secondo il suo disegno. Più tardi altre persone possedevano una casa. Poco prima della sua morte nel numero appartamento 18 per l'anno viveva un famoso artista Mikhail Vrubel. E 'stato in questo edificio pittore di lavoro su un dipinto "Perla" e "Dopo il concerto."

Numero civico 8 nobile, scrittore e traduttore Nikita Vsevolozhsk. E 'stato in questo edificio erano in cammino per incontrare i membri della famosa società letteraria "Green Light", tra cui A. S. Pushkin. In una delle sale del palazzo alla luce della lampada decabristi futuri verdi e liberi pensatori discutere di arte, storia e politica.

Il numero civico 14 abitava eccezionale persona – Nikolay Semenovich Mordvinov, comandante navale russo e statista. E 'stato considerato il miglior economista degli inizi del XIX secolo. Era l'unico membro della Corte dei decabristi penale, di non firmare la condanna a morte per loro. Nell'edificio c'erano Zhukovsky e Karamzin, decabristi futuri e Lermontov. La casa è stata a lungo il numero ospedale pediatrico 17, è attualmente in fase di ricostruzione sotto l'hotel a quattro stelle con parcheggio sotterraneo.

Un sacco di edifici sulla Piazza del Teatro è un cosiddetto case profittevoli, edifici cioè appartamenti, strutture che sono stati affittati e portare buon reddito al proprietario. In tempi diversi, questi appartamenti di case popolari sono state prese da persone, l'orgoglio della storia e della cultura russa. Così, nel condominio di S. I. Andreeva (Piazza del Teatro, 2) entro cinque anni vissuti noto attore e regista Vsevolod Meyerhold, e sullo sfondo condominio Kister (Piazza del Teatro, 16) ha vissuto ballerina Avdotya Istomin, la cui "anima piena di volo "ho sang Pushkin.

L'area conserva la memoria delle persone che ha attraversato. Ha ancora uno spirito speciale. Il numero civico 10 si trova l'Istituto Italiano di Cultura, e caffè e ristoranti anche orientata agli amanti della musica classica e la pittura. Gli interni sono intelligenti (pianoforte, scacchi, quadri, tonalità pastello discreti), ei nomi sono affascinanti: "Lo Schiaccianoci", "Sadko", "Nobile Nest", "Dietro le quinte", "La Boheme"

Si prevede che nei prossimi anni, la piazza del Teatro sarà un vero e proprio "quartiere culturale" seconda capitale russa: costruita secondo stadio del Teatro Mariinsky, nei piani 2015-16 di aprire nella zona della stazione della metropolitana.