287 Shares 1069 views

La Chiesa cattolica nel Medio Evo e in tempi moderni

La Chiesa cattolica romana nel Medioevo rappresenta uno dei più potenti istituzioni dell'UE. E 'grazie ai suoi sforzi, è riuscita a conciliare interessi contrastanti dei paesi occidentali e della regione dove sono stati trasformati in un'entità piuttosto coerente e monolitica.


La storia della Chiesa cattolica

dogmi fondamentali della fede cristiana si erano formate anche prima del Medioevo. In forma concentrata, sono stati registrati nel Credo, adottata nel 325 al Consiglio di Nicea. Da allora è passato 264 anni, la Chiesa cattolica ha deciso di fare di lui un molto significativo, inoltre, che alla fine ha diviso la rami occidentali del cristianesimo orientale e. Stiamo parlando del famoso dogma (589), in cui si afferma che la fonte dello Spirito Santo non è solo Dio, il Padre, ma anche Dio Figlio. Molto probabilmente, questa disposizione è stata adottata al fine di prevalere in una controversia prolungato con gli ariani. L'aggiunta alla formula di fede ( "Credo in un solo Dio") l'aggiunta di "e dal Figlio", la Chiesa cattolica nel Medio Evo, ha introdotto un nuovo, un'interpretazione più subordinative della Trinità: si è scoperto che sotto il Figlio del Padre, nonostante il fatto che entrambi sono la fonte dello Spirito Santo. Nonostante il fatto che questo punto di vista è controverso, in 809, con il supporto Karla Velikogo è stato infine fissato sulla Cathedral. C'è un'altra importante innovazione, che in quei giorni ha preso la Chiesa cattolica. Nel Medioevo il Roman Pontiff Gregorio 1 Grande prima espresso l'idea dell'esistenza di un posto intermedio fra il cielo e l'inferno in cui il colpevole giusto potrebbe espiare i suoi peccati minori. Sulla base di questa ipotesi, non vi era la dottrina del purgatorio. Un'altra innovazione è il postulato di uno stock di buone azioni. Secondo questo dogma del giusto e santo per la sua vita a fare tante cose buone che sono troppo per la salvezza personale. Di conseguenza, "in eccesso" buoni accumula nelle chiesa e può essere utilizzato per salvare il poco meno fedeli. Questa idea è stato un programma molto pratico: la Chiesa cattolica in Medio Evo ha iniziato a vendere indulgenze. A partire dal 1073 il titolo di "padre" ha cominciato a appartenere solo al vescovo romano. Secondo gli insegnamenti del patrimonio apostolico è trasferito ad esso tutte le caratteristiche di potenza che appartenevano a Peter, che ha guidato i primi 12 apostoli. Nel 1870, la tesi è stato finalmente fissato sul Vaticano nella forma della dottrina della supremazia del papa.

Il ruolo della Chiesa cattolica nel nostro tempo

Nonostante il fatto che il potere del ramo occidentale del cristianesimo nel nostro tempo notevolmente diminuita, è troppo presto per dire che l'influenza di questa organizzazione nel mondo di oggi non significa nulla. La Chiesa cattolica continua ad essere un'istituzione sociale significativo, che può facilmente cambiare l'opinione pubblica su una particolare questione. Fin dai tempi del Medioevo, la Chiesa cattolica è riuscito ad accumulare grandi ricchezze. Negli Stati Uniti, la proprietà delle sue organizzazioni è stimato a circa $ 100 miliardi., E la quantità di reddito annuo pari a $ 15 miliardi. E 'naturale che tale un ampio e ben finanziato un'organizzazione come la moderna Chiesa cattolica, fermamente difendere i suoi interessi globali. Nonostante le contraddizioni interne e la separazione dalle persone, l'influenza di questa organizzazione nel mondo occidentale è ancora a un livello molto alto.