671 Shares 5230 views

Ristrutturazione – è … Gorbaciov di perestrojka. Durante gli anni perestroika

Se una persona media normale che sono sopravvissuti alla seconda metà degli anni ottanta in età della ragione, oggi chiedono di descrivere brevemente questa volta, la risposta nella maggior parte dei casi, si può sentire qualcosa come "perestroika – è terribile e una vergogna." Naturalmente, il giovane che è nato (o non ancora) in quegli anni, una storia più dettagliata.


La storia è Gorbachevskaya

Gorbaciov di perestroika (vale a dire, ha coniato il termine, anche se forse non ha inventato lui stesso), è stato lanciato nei primi mesi del 1987. Quello che è successo prima, dopo la sua elezione alla carica di segretario generale, chiamato accelerazione. E prima che regnò stagnazione del paese. E prima che era il volontarismo. E prima di lui – un culto della personalità. Qui per lo stalinismo era perfetto rappresentato sullo sfondo di tutte le successive decenni di abusi luminoso. Questo NEP.

È così che alla fine degli anni ottanta immaginare la storia dell'URSS Il popolo sovietico per la maggior parte. Ha contribuito a questa visione di numerosi articoli pubblicati sulla stampa popolare ( "Spark", "Komsomolskaya Pravda", "Argomenti e fatti" e molti altri). Sugli scaffali erano stati precedentemente vietati opere letterarie, per il cui possesso di qualche anno fa era possibile accumulare un sacco di guai, e spazzato via in un batter d'occhio. Il nostro paese è stato il più popolare nel mondo, prima e dopo il 1987 la popolarità di libri e giornali e che ha battuto tutti i record del mondo del passato (ahimè, è possibile che il futuro).

vestigia del passato

Naturalmente, tutte queste fonti di conoscenza sulla storia del suo paese natale con la sua enorme forza rivelatrice non hanno avuto a scuotere la convinzione del popolo sovietico nella più alta giustizia della società socialista e il suo obiettivo finale – comunismo. M. S. Gorbachev ed i suoi sostenitori nel Politburo consapevoli del fatto spiacevole che – a causa della bassa efficienza – agricoltura e l'industria richiesto una sostanziale ristrutturazione. L'economia slittato, molte aziende non erano redditizie, ma piuttosto costoso, moltiplicandosi il numero dei "collettivo farm-milionario" (a seconda della quantità di debito pubblico), gli elementi più basilari per la casa sono diventati una situazione di disavanzo con il cibo non è anche felice. Giovane segretario generale sapeva che una certa credibilità che ha, perché tanti decenni di non tutto è stato fatto come si deve, quindi è necessario un certo tempo per aspettare. Come si è scoperto più tardi, è stato ritardato da diversi anni della perestrojka. Poi prevedere che nessuno poteva.

Accelerazione e cooperative

Di per sé, il corso di aggiornamento, ovviamente, necessario. Il primo paio di anni si è pensato che la direzione intrapresa è corretta, e "non ci sono alternative, compagni" basta spostare su di esso è necessario più veloce. Ciò ha portato il nome della prima fase, da cui è iniziata la ristrutturazione. La storia della NEP suggerisce che se alcune aree della gestione di trasferire in mani private, i cambiamenti sono quasi garantiti. Negli anni Venti, il paese ha vinto rapidamente la devastazione e la fame, l'aiuto di alcuni che avevano preso i proprietari attivi e intraprendenti. Cercando di ripetere questi risultati sessanta anni ha portato ad un risultato non del tutto identici. Cooperatori sono diventati una "pietra di paragone" per creare una nuova classe di capitalisti sovietici. Hanno riempito alcuni segmenti del mercato nazionale, e il maggior successo e le viste esterni, ma a sbloccare la situazione dell'intera economia hanno fallito. Pertanto, l'affermazione che la ristrutturazione – una ripetizione della nuova politica economica non si priva di fondamento. La crescita del PIL non si è verificato. Anzi, al contrario.

personale

Nel 1986, l'accelerazione (circa cui scherzi che usato per essere solo un "comunque", e ora "pow-comunque-boo") presenta quasi nessuno ricordato. Necessarie nuove misure di carattere strutturale, e sentire è la leadership del paese ha cominciato anche prima. Ci sono volti nuovi per sostituire le mastodonti partito in pensione, ma anche dai vecchi quadri, che aveva una reputazione di "intellettuali avanzati", Gorbaciov ha rifiutato. Eduard Shevardnadze è stato il presidente del Soviet Supremo, Nikolai Ryzhkov ha preso il predsovmina sedia, Mosca comitato cittadino del partito guidato da allora un poco noto, ma rapidamente guadagnando popolarità, Boris Yeltsin. Lukyanov e Alexander Yakovlev entrato nel Politburo, ha fatto una carriera vertiginosa. Sembrava che con il successo di squadra è garantito …

In quello che è stato visto fuori

Quindi, il problema principale sembrava essere rivelato. Passi in avanti hanno bisogno di determinazione e più audace. Sam M. S. Gorbaciov, con la sua solita eloquenza, ha spiegato affollato intorno a lui, "la gente comune" che la ristrutturazione – è quando ognuno fa il proprio lavoro. La domanda sorge spontanea che cosa tutto fare prima del 1985? Ma i cittadini sovietici esperti non gli chiese.

Come nei giorni precedenti all'industrializzazione, l'Unione Sovietica si sentiva la mancanza di sviluppo di ingegneria meccanica. Plenum del 1985 ha fissato un obiettivo di crescita della produzione industriale del 70%. Con gli anni novanta, un importante passo avanti è stato progettato a livello globale, quantitativo e qualitativo. Personale e risorse per così dire. Perché questo non accada?

XXVII Congresso e le decisioni giuste

Nel 1986 è stato XXVII Congresso del PCUS, il lavoro dei quali – in realtà, non solo per i giornali e luoghi comuni della propaganda – visto l'intero paese. I delegati sostenuto l'adozione della legge rivoluzionaria, i diritti dei collettivi di lavoro, che sono ora in grado di eleggere gli amministratori, per regolare i salari e decidere quali prodotti per la produzione, per ottenere il massimo beneficio. Queste sono state le riforme della perestrojka, che recentemente i lavoratori e non poteva sognare. Sulla base dei cambiamenti sociali previsto un uso efficace delle capacità dello Stato per aumentare la produttività agricola del 150%. Essa proclama che entro l'anno 2000 nei singoli appartamenti vivranno tutte le famiglie sovietici. Il popolo si rallegrò, ma … prematuramente. Il sistema non funziona ancora.

il socialismo economico

Ci sono voluti due anni dopo l'inizio della perestrojka. Gorbaciov a quanto pare ha iniziato a tormentare dubbi sulla correttezza della direzione in cui il paese si sta muovendo. Molti anni dopo, nel 1999, parlando in Turchia, ad un seminario tenuto da American University, che avrebbe chiamato lui stesso un convinto anti-comunista tutta la sua vita ha combattuto per il trionfo della democrazia. In un certo senso, si può avere diritti, ma oggi è difficile valutare l'adeguatezza delle sue azioni nel 1987. Poi ha parlato di qualcosa di completamente diverso, accusando i misteriosi rappresentanti del "sistema di comando" e non meccanismi meno misteriosi che inibiscono tutti. Tuttavia, è il secondo (e ultimo) periodo di adattamento al socialismo è stato rimosso e la corona di perfezione scoperto (inaspettatamente) difetti sistemici. Si scopre che tutto era ben concepito (Lenin), ma negli anni Trenta pesantemente distorto. C'era un concetto di socialismo economico – in contrasto con l'amministrazione stupida festa. giustificazione teorica fornisce articoli da professori e accademici L. Abalkina, G. Popov, N. Shmelev e P. Bunich. Sulla carta, tutto è andato bene ancora una volta, e in effetti predicato ordinaria socialista autofinanziamento.

XIX Conferenza del Partito

Nel 1988 è stato incaricato ultima linea di difesa dell'onnipotenza partito nomenklatura. La società civile e limitare l'influenza del partito comunista nei processi di stato e di business, che abilita l'autonomia nel processo decisionale i consigli meta verso cui tendere dichiarati. Ci sono state discussioni, e tutti approccio rivoluzionario è scoperto che questi problemi sono risolti ancora necessari sotto la direzione del partito. Solo perché l'altra forza motrice non è stato. Ai delegati deciso di fare, con tutto il cuore per sostenere Gorbaciov. Sembrava che la ristrutturazione degli anni precedenti speso è inutile, ma non lo è. Le conseguenze erano preoccupati che erano membri del Consiglio, che ora è di un terzo dei deputati che rappresentano le organizzazioni pubbliche.

La crisi ha materiale, crisi spirituale

Dopo la conferenza, c'era qualcosa che sembrava una spaccatura del POSDR. Nel gioco, sviluppato i propri democratici e radicali che rappresentano la direzione ideologica inconciliabili. Nel frattempo, abituato alla pace e alla stabilità nel paese era preoccupato. Cresciuto nelle idee comuniste della vecchia generazione sono sensibili al crollo delle loro idee di una società giusta. Maturare le persone che sono abituati a garanzie sociali e il rispetto per i loro successi del lavoro, in difficoltà finanziarie, dilatate dagli Cooperatori superiorità visibili finanziari – le persone sono spesso ignorante e maleducato. I giovani nel periodo della perestrojka e feltro una crisi spirituale, visto che l'educazione ricevuta dai genitori, non garantisce una vita decente. Fondazioni sbriciolato.

Qualcuno perde e qualcuno trova

La distruzione dell'ideologia dominante, non importa quanto è vicino ai valori universali, sempre accompagnata da una larga scala di auto-fenomeni spesso estremamente difficile tollerato maggior parte della popolazione. Ha iniziato uno sciopero dei lavoratori dell'industria e dei minatori. Il cibo e crisi dei consumi insorge imprevedibile scomparsi dagli scaffali del tè, le sigarette con le sigarette, lo zucchero, il sapone … in questo caso, i proprietari di alcuni dei post reso impossibile per diventare ricchi è grande ristrutturazione in URSS. Brevemente esso può essere caratterizzato come il periodo di accumulazione iniziale. monopolio statale sul commercio estero è stato vittima di trasformazione democratica, le persone che hanno avuto esperienza nei mercati esteri e hanno i contatti giusti, immediatamente ha approfittato della loro potenzialità. Un'ottima occasione per dare prestiti. banconote sovietiche perde rapidamente le sue qualità benefiche per rimborsare non è stato difficile, investire la somma di quasi tutti i prodotti. Accreditato, anche se non tutti. E non per niente. Ma sono le piccole cose …

Sulla questione nazionale

Non solo l'impoverimento, ma anche segnata da sanguinosi eventi durante il periodo di adattamento. rigonfiamento sovietica le cuciture da gravi conflitti etnici nella regione baltica, la valle del Ferghana, Sumgait, Baku, Karabakh, Osh, Chisinau, Tbilisi e in altre località geografiche, fino Unione recente amichevole. Messa creare "fronti popolari" che è chiamato in modi diversi, ma uno che aveva le radici nazionalistiche. Dimostrazioni, incontri e altri atti di disobbedienza civile sconvolse il Paese, le azioni delle autorità erano rigide, ma dietro di loro, e indovinato la debolezza delle autorità della leadership, e la sua incapacità di prolungata opposizione violenta. La ristrutturazione del 1985-1991 ha causato il crollo dell'Unione in entità statali nazionali separati, spesso ostili l'uno all'altro.

Cinque 100 giorni … o avete bisogno di più?

Nel 1990, l'orizzonte economico dominato due concetti di base per un ulteriore sviluppo. In primo luogo, uno dei quali l'autore era Yavlinsky, assunto quasi istantaneo (in cinquecento giorni) la privatizzazione e la transizione al capitalismo, che, come sembrava quasi tutti, il socialismo dove progressiva sopravvissuto. La seconda opzione offre una Ryzhkov meno radicalizzato e Pavlov, e di fornire per un giro regolare al mercato con un graduale rilascio di vincoli statali amministrativi. Così, a poco a poco aumentando i tassi, e divenne la leadership del paese di agire. Tuttavia, si è scoperto che questo movimento lento sta avendo un effetto devastante.

Coup – un inaspettato e inevitabile

Sempre nel 1990, i cittadini sovietici apparvero improvvisamente presidente. Questo nella storia dello Stato – e lo zarista e sovietica – non è successo. Nel mese di giugno, la Russia dichiarò la sua indipendenza, e ora Gorbaciov potrebbe portare l'URSS da nessuna parte, ma non a Mosca, dove divenne un maestro di Boris Nikolaevich Eltsin, presidente delle Forze Armate. Gorbaciov, naturalmente, il Cremlino non è spostato fuori, ma c'era un conflitto, e durò fino alla fine dell'URSS.

Il referendum, che si è tenuta a marzo del 1991, ha mostrato due cose importanti. In primo luogo, è diventato chiaro che la maggioranza dei cittadini sovietici (oltre il 76%) vuole vivere in un grande paese. In secondo luogo, essi sono facilmente persuaso a cambiare idea, ma si è scoperto un po 'più tardi.

Dopo avevano effettivamente tenuto il collasso dello stato dell'unione (cioè l'Unione Sovietica senza la Russia?), Nuovi soggetti di diritto internazionale ha cominciato a preparare l'Unione, che ha raccolto il Comitato di Novo-Ogaryovo. Nel mese di giugno, Eltsin ha vinto le elezioni, diventando il primo presidente russo. Ha dovuto firmare un trattato di alleanza il 20 agosto. Ma poi è arrivato il colpo di stato, appena un giorno prima. Poi ci sono stati tre giorni pieni di emozioni, la liberazione tomivshegosya in Foros Gorbaciov e molte altre cose, diverse e non sempre piacevoli.

Così finì la ristrutturazione. Era inevitabile.