532 Shares 2169 views

Labyrinth – che cosa è questo? senso

Fin da bambino, molti ricorderanno la leggenda del terribile mostro Minotauro, il quale a sua madre, al fine di nascondere da occhi umani, il suo bambino straordinario, depositato nel labirinto di Cnosso. Questa struttura era così complicato che nessuno altro che il suo proprietario, non riusciva a trovare una via d'uscita da lì. Costruzione di labirinti è stato popolare non solo nei tempi antichi, ma anche nel Medioevo e nei periodi successivi. Qual è la storia della nascita del concetto di "Labyrinth" e se ha qualche altro valore?


L'etimologia del termine "labirinto"

Prima di imparare il significato di questa parola, vale la pena prestare attenzione alla sua origine. Come il mito del Minotauro, ed è un sostantivo in lingua russa dagli antichi greci.

Distribuito due versioni del origine del nome. Su uno di essi, sull'isola di Creta, la parola "labirinto" chiamò quel luogo dove era stato archiviato ascia rituale chiamato Labrys. D'altra parte, il labirinto – una fortezza. A favore di questa teoria è il fatto che ci sia affine con lui la parola in lingua greca, che si traduce come "strada" o "Lane".

Da slavi Labyrinthos termine greco è venuto attraverso la mediazione della lingua tedesca e utilizzati nella parola labirinto. Questo è accaduto durante il regno di Pietro I, che era molto affezionato a questo divertente europeo alla moda. Egli è accreditato con la costruzione di una decina di labirinti dell'impero, ma non è del tutto vero.

In realtà, il re è stato costruito solo "Garden Pavilion al Tempio" di Peterhof. Si rappresentava parco confuso con piscina nel centro con una superficie totale di 2 ettari. E 'stato costruito da Jean-Baptiste Leblond ed era un ottimo posto per camminare su una calda giornata estiva.

Così come su ogni innovazione, è andato ad una varietà di voci. Alcuni credevano che alcuni viaggiatori sono scomparsi senza lasciare traccia in questo luogo stravagante. Altri sinceramente credono che Peter è un labirinto – un luogo di incontro segreto per i massoni. Come è vero sono queste assunzioni – è sconosciuto.

Ma tra la gente comune, la parola "labirinto" (il suo valore – sotto) abituarsi per lungo tempo, come il nome di "Babilonia" è stato a lungo utilizzato in sostituzione. Babylon sempre trattati con cautela, visto che hanno alcune proprietà magiche.

Per esempio, la famosa icona del XVIII secolo. – "Labirinto spirituale" – lo simboleggiato come difficile trovare la via del Cielo. Si credeva che, se la si guarda senza prima confessione, si può impazzire.

Il termine "labirinto": significato lessicale

A causa della popolarità della leggenda greca oggi questa parola è ancora attivamente usato in discorso. E in aggiunta ai valori di base che ha acquisito anche un paio in più. Dal XIX secolo. si può già incontrare il "labirinto" (significato) nel dizionario esplicativo Dahl e poi in Ozhegova, Ushakov e altri.

Vladimir Dahl nel suo libro chiama il labirinto del luogo da cui è difficile trovare una via d'uscita dal complesso sistema di percorsi e attraversamenti. Sembra interpretare il significato lessicale della parola "labirinto" e altri linguisti russi.

Oggi, questa parola chiamato struttura a due o tre dimensioni, con un complicato sistema di percorsi verso l'uscita. Può essere come una pietra, e di origine vegetale.

Altri significati della parola

Oltre al significato fondamentale di tale sostantivo Vladimir Dahl nei suoi libri e porta secondaria. Così, egli chiama il labirinto della parte interna dell'orecchio umano.

Ma Ushakov elenca nei suoi maggiori definizioni del dizionario esplicative per il termine. Così, in aggiunta a quanto sopra, egli cita e senso figurato del termine: un intreccio intricato di qualcosa (un labirinto di pensieri, sentimenti labirinto). Per fare un esempio citato da Saltykov-Shchedrin: "Se non mi strappo di nuovo, probabilmente catturati in un labirinto e samovoprosheny samovozrazheny".

Oggi un labirinto – è anche un dispositivo di sicurezza del disco rigido del computer, così come il nome del gioco da tavolo della casa editrice russa e libreria.

Inoltre, la popolarità di questo termine è stato il fatto che i 5 film, il cui titolo la parola appare fotografato negli ultimi 30 anni. Ci sono anche diversi libri con lo stesso nome e la musica album.

Fayum labirinto

Una delle prime menzioni della struttura-labirinto appartiene il padre della storia – Erodoto. Ha descritto il tempio della divinità egiziana con la testa di un coccodrillo, adorato in Shedite (Erodoto chiama questa città "Crocodilopolis"). Allo stesso modo, l'obiettivo di costruire Fayum labirinto sconosciuta, si presume che esso è stato progettato per contenere una varietà di rituali religiosi, così come per memorizzare tesori. Secondo i racconti degli antichi, i movimenti del sistema, le colonne e le nicchie permettono ad una persona che non conosce la sua unità, vagare in questo luogo un paio di giorni, o addirittura settimane.

Dalle rovine lasciate al suo posto oggi, è difficile capire come complicato tale struttura in realtà, ma, a giudicare dalla descrizione dei racconti di suo padre, sembra davvero di lusso. Tra l'altro, questo labirinto è descritto nel romanzo di Boleslaw Prus 'faraone'.

Greca, romana, labirinto indiana

Conosciuto labirinto di Cnosso è stato fatto a immagine del Fayum, ma molto inferiore a lui in termini di dimensioni. Ha lavorato anche come una struttura religiosa, ma la divinità non era un coccodrillo, come gli Egiziani, e il toro (probabilmente da qui la leggenda del Minotauro). La sua creazione è attribuita a Dedalo. A differenza della località egiziana di questo è ancora sconosciuta.

Oltre a Creta ci fu un altro famoso labirinto greco. Tuttavia, dove è stato esattamente, è sconosciuto. Diversi storici hanno chiamato il luogo della sua ubicazione delle isole dell'Egeo: Samos o Limnos. In relazione a questo c'è una versione che potrebbe essere il labirinto del Minotauro non è a Creta. Ma non ha ancora trovato i resti di almeno uno di loro, è tutto – basta la teoria nuda.

I romani hanno adottato dai greci la loro cultura, ovviamente, non ha potuto resistere e non costruire i propri labirinti. La maggior parte di loro non sono sopravvissuti, ma la città fantasma di Pompei, dove il tempo sembra essersi fermato conservato intatto due piccole labirinto casa con splendidi mosaici che illustrano il mito del Minotauro. Si ritiene che i romani Maze – è stato anche l'intrattenimento per bambini popolare. Così come i greci, la loro struttura è talvolta usato in scopi religiosi, come dimostra il tumulo reale in Kluziume consistente in un intricato sistema di camere funerarie.

Tra l'altro, in India è stato distribuito anche il culto di questa struttura. Gli indù credono che i demoni del male possono muovere solo a destra, quindi, agli ingressi ai templi e case in piccoli labirinti per proteggersi.

Labirinti nel Medioevo

Con la trasformazione del cristianesimo la religione dominante in Europa amore di edifici complessi vissuto una nuova ripresa. Inizialmente labirinti decorate i pavimenti delle chiese e cattedrali, a simboleggiare che peccaminosità umana. Un po 'più tardi, i labirinti religiosi sono stati utilizzati per una varietà di produzioni, in particolare per le drammatizzazioni viaggi a Gerusalemme.

Labirinti nel Regno Unito e in Francia

A partire dal XIII secolo. questi edifici sono state usate come decorazione in un mondo esotico. Dal momento che le costruire e mantenere strutture di pietra di questo tipo sono stati poco pratici, a poco a poco è venuto in labirinti di moda giardini. Grande popolarità di cui godevano in Francia, Regno Unito e Italia. La creazione di tale spettacolo è diventato una vera e propria arte, e popolare a questo giorno.