706 Shares 4147 views

Irina Samarin-Maze. Biografia, poesie

Nelle reti sociali, Internet negli ultimi anni, di grande popolarità e supportare un gran numero di lettori ha ottenuto un grande scrittore ucraino Irina Samarin. Labyrinth – è il gruppo del suo autore su Internet, dove è a disposizione per spiegare le parole profonde e le cose stesso tempo semplici che tanto ci eccitano oggi nei nostri affari di tutti i giorni. E non chiedo molti dei suoi fan interessati al tema, "Irina Samarin-Labyrinth, biografia".


Questo poeta di talento in tempi difficili per l'Ucraina, dice apertamente di ciò cercando di rimanere silenziosi media ucraini. Come si può creare Irina Samarin labirinto della sua vita creativa? Di approfondire un po 'la storia della vita di questa persona vivace, bella e luminosa.

Irina Samarin-Maze. biografia

E 'nata a Poltava nel 1981 April 15, dove vive ancora oggi. Ha radici russe, anche i genitori – indigena Poltava. Gli eventi di oggi in Ucraina non hanno lasciato indifferente la sua.

Essa afferma che, come molti, è nato in URSS. E l'amnesia come molti, a gridare slogan su Bandera, lei non ha, come ancora il nonno viva – l'invalido della Grande Guerra Patriottica – che è nella parte anteriore sinistra in 15 anni e rilasciati Poltava e Minsk, per il quale ha ricevuto la medaglia e "Per il coraggio!" molti altri riconoscimenti militari. E quando sente la pseudo grido: "Valigia, la stazione ferroviaria, la Russia," Samarin risente del fatto che forse, solo così com'è, hanno il diritto di vivere nella terra, per la quale i loro antenati spargere sangue. Si vergognava della gente che gridano: "Gloria a Ucraina!". E chi grida così, lei, come suo nonno, saranno considerati traditori. Ma – a prendere in considerazione, e non augurare loro morti, non minacciano Internet e non di espellere in un altro paese, è il loro metodo insidioso.

A proposito, ci sono opinioni Poltava, indifferenti al destino dello Stato, che le poesie Irina esplicitamente carattere anti-Stato. Gli attivisti del "Poltava battaglione nebayduzhih" appello al UAS regione di Poltava, non prestare attenzione alle attività del "cosiddetto poeta Samarina". Ecco come non è facile in terra ucraina oggi.

Nuovo nel lavoro Iriny Samarinoy-Maze

Fin da bambino, Irina ha scritto poesie in russo. Il caso volle che non ha mai imparato cosa fare questo in modo corretto e professionale. Secondo lei, sono dettate dall'anima, non la testa. Solo in questo modo può essere prodotto genuino e sincero poesia, che è molto difficile e quasi impossibile sedersi e inventare, possono solo sentire e scrivere.

Poetessa Irina Samarin-labirinto con il suo team di scrittura prima riempie la pagina personale di donne magre e versi molto lirici che subito volavano attraverso le pagine di utenti sono stati copiati sui forum o lo stato utilizzato le reti sociali. Ma dopo il Kiev Maidan, che ha portato al colpo di stato, ha cambiato il corso della poesia civile che permea e quasi nessuno indifferente.

Premi e l'appartenenza a sindacati creativi

Giovane e pieno di idee Irina Samarin-Maze. Biografia del poeta è solo all'inizio. Nonostante la sua giovane età, lei è un membro dell'Unione degli Scrittori di Ucraina, ucraino Associazione degli Scrittori e l'Associazione Internazionale degli Scrittori (Mosca). Vincitore del loro premi letterari. Simonov (Russia, Mosca), lo sono. Fadeyev (Mosca, Russia), tra cui il premio "Castagna d'oro Branch" (Kiev, Ucraina).

Se una persona usa frequentemente Internet, è necessario avere familiarità con la sua creatività luminosa.

Irina Samarin – ordine "commonwealth" Cavalier (città russa di San Pietroburgo), l'Assemblea interparlamentare dello stato del libro "figli della guerra".

parole di armi

Mentre in Ucraina russofobi frenesia, che riporta alla mente le seguenti righe: "Rimetti a noi, russi nativi …", che leggono Nikita Mikhalkov nel suo programma "Besogon TV».

Quando i veterani strappare i nastri (e alcuni anche pagato per la vita di questo personaggio nel nostro tempo difficile), scrive: "Ma per me, più importante del Giorno della Vittoria, e credo che la gente come me, un sacco di …".

Lo scrittore non ha paura dei combattenti del gruppo radicale vietato in Russia "settore destro", che non sta in piedi sulla cerimonia con i dissidenti. Ha espresso apertamente dal suo sito: "Non ringraziare l'Ucraina, no, ragazzi, peccato il mio paese infuria!". Tale Irina Samarin-Maze. Poesie Ha pubblicato quasi ogni giorno, come il poeta un potenziale molto elevato.

E 'stato con le sue parole ha inizio campagna denominata "Save the Children di Donbass!". Lo stesso poeta appartiene al poema-monologo del defunto al ragazzo Donbass "Ciao, Dio, sono da Ucraina …" e molti altri versi inquietante anima. Così si cerca di raggiungere il cuore dei suoi connazionali.

i single

In un'intervista, Irina è stato chiesto se ha paura delle conseguenze di questo disperati loro attività. Dopo tutto, nelle sue poesie hanno una cosa molto pericolosa per la pubblicità. Irina ha detto che personalmente per me non ha paura, solo per i loro parenti e amici, curando le preghiere che Dio ha assegnato.

Il suo lavoro "Rimetti a noi, russi nativi …" era una risposta ad una poesia Nastia – la connazionale "Non abbiamo forse fratelli, né per la sua terra e la madre …". Samarin considera la schiena verso l'ultima goccia di sua tolleranza, l'odio del russo appena diventato rotola. Le parole "il suo sangue laverà" solo rezanuli cuore del poeta. Non sapeva come desiderano il male russo, anche se il loro presidente si comportava come qualcosa che non va. Per l'America e l'Europa siamo tutti Russo – se sei un bielorusso, ucraino o russo. Si tratta di tre persone inseparabili e fraterni, e mentre sono insieme, Dio è con loro.

opposizione

Samarina offset e le sue amiche, e connazionali, così i sostenitori e gli oppositori, lei ha un sacco. Nei suoi dintorni ci sono persone che seguono un punto di vista molto diversi, ma si chiameranno, e non si fermerà un'amicizia a causa delle loro differenze politiche fondamentali. Ma c'erano anche quelli con cui lei parlava come e quasi tutta la sua vita, ma poi, dopo la rivoluzione, dal fondo della loro anima era una tale rabbia che proprio schizzò tutt'intorno. Naturalmente, con queste persone Samarina ha dovuto lasciare. O meglio, sono scappati dalle sue poesie. E secondo il parere degli altri, non tutti possono tranquillamente accettare.

In social media, Irina non ha mai permesso a se stessa di andare a una pagina familiare, sostenendo la Maidan, e scrivergli brutto. Tuttavia, molti hanno fatto questo a lei. Ma il poeta tutta la sua indignazione riversato sulla sua pagina e non va al di là del suo spazio, quindi – non violano qualcun altro. Perché lei sa che la parola – è anche un'arma, e non è necessario addestrarli a parenti e amici.

Irina preoccupato che esteriormente a Poltava tutto è calmo, ma la pazienza della gente si sta esaurendo, perché ognuno è già stanco della guerra. Molto dispiaciuto per i ragazzi del Donbass, che sono chiamati le milizie, ma non meno importante, è un peccato, coscritti i bambini, che ora è chiamato punitiva.

autorità di Kiev

Secondo il poeta, Dio vede tutto, e carnefici del popolo ucraino che chiama il governo di Kiev, che ha spinto la testa contro i nazionalisti dall'Ucraina occidentale ai residenti di Donbass. In precedenza, c'era tanto odio, e lo stesso cosiddetto "Natsik" fedeli a sud-est di lingua russa. E se non l'incitamento o l'acquiescenza del governo e deputati, i ragazzi di Ternopil e Lviv non avrebbero mai avuto il coraggio di andare in guerra su Donbass. Ma per disperazione, queste regioni hanno semplicemente di difendersi.

Ora tutto il suo dolore si riversa fuori attraverso i versi, ed è un'energia molto potente, perché rima ogni creazione è paragonabile al respiro, che non si crea in un lavoro scrupoloso, ed è letteralmente strappato dal cuore, o, si potrebbe anche dire, cade dal cielo.

Poesie per la sua mente sono un'ispirazione, come sotto dettatura. E 'appena catture un'onda, e in dieci minuti si esce poesia media, e venti minuti – un sacco. Samarin è riconosciuto che non è presa per correggere Colui che l'ha detta sopra.

famiglia

Libri Irina Samarina-Maze – pizzo, tessuto di decine di migliaia di linee, e in loro è diverso. Poeta vive in una famiglia in cui ci sono due ragazzi, un marito e un nonno, un veterano dello stesso, che è stato scritto in precedenza. Non le piace compagnie rumorose e rimane lontano dagli sconosciuti. La sua casa confortevole, le piace i brani musicali preferiti e tranquille. Ma il silenzio in casa sua una rarità, l'azienda ha maschio e non lo fa noiosa.

Marito – il suo primo amore, vivono insieme da 18 anni, di cui 15 anni di stato. Il figlio maggiore di 17 anni, e il più giovane di 8 anni. Sono coinvolti nel calcio e sono lontani dalla madre della creatività. Tutti vivono in un appartamento in affitto, in quanto le loro case devono ancora.

lavoro preferito

Il suo lavoro – è anche il suo lavoro, lei scrive poesia come congratulazioni su ordinazione. Questo caso si è dedicata dal 2008 e assolutamente rimpianti riguardo. Lei ha fatto quasi l'impossibile – ha cominciato a sfamare la sua famiglia, per dare alla gente un po 'di gioia, e la cosa principale – per fare ciò che la creatività. Questo è quanto divertimento si gira a muoversi attraverso la vita. Si deve lavorare soprattutto di notte, quando la famiglia va a letto.

Su Internet, si può sempre incontrare la sua risorsa chiamata "Irina Samarin-Labyrinth, Ucraina" e porre le sue domande o scrivere lettere. Ma il poeta non ha il tempo di rispondere a tutte le lettere dei lettori, perché deve stabilire le priorità e, naturalmente, la famiglia è in primo piano. Tutta questa Irina Samarin. "Labyrinth" (versi) legge un gran numero di utenti e visitatori, e il gruppo aiuta a mantenere la mamma e la fidanzata.

Nei momenti di tristezza, le piace guardare il cielo, e soprattutto di notte con la luna e le stelle. Questo cielo ha un effetto calmante e calma come la culla, in modo che possa essere visto per sempre. Tali sentimenti che sperimenta nella prima infanzia. Anche madre mi ha detto come un piccolo Irina amato per lungo tempo a guardare la luna.

Quando lo scrittore cade tempo libero, lei va a trovare i suoi amici, con i quali ha lavorato in una squadra di 10 anni, dove era il capo contabile. Ora il suo personale – è amici essenziali.

Infine, il tema della "Irina Samarin-Maze biografia" va notato la cosa più importante: il poeta augura a tutti le persone ad essere più gentile e più attenti gli uni agli altri. Questo è quello che oggi manca in tutti noi. Nelle sue poesie – parole semplici per la gente semplice. E vuole le sue poesie, scritte nell'anima, la gente legge anche con il cuore aperto. Dopo tutto, è giusto, e dovrebbe essere.