859 Shares 6462 views

Animatore americano Joseph Barbera: biografia, cartoni animati

Animatore, artista, regista e produttore americano Barber Joseph è nato nel 1911, il 18 dicembre a New York. I suoi genitori, gli italiani provenienti dalla Sicilia, vivevano in una piccola zona chiamata Little Italy.


Walt Disney

Joseph Barbera dall'infanzia ha scoperto la capacità di dipingere, e in giovane età ha ottenuto un lavoro come artista-designer di giornali. Un giorno un giovane visitò un cinema e vide un fumetto di Walt Disney chiamato "Dance of Skeletons". La trama del cartone animato era semplice – quattro scheletri danzavano un quadro coreografico inaspettato per dieci minuti. Ma Giuseppe vide la scena con gli occhi di un artista professionista ed è stato sconvolto dalla lisciazza dei movimenti di carattere e dal modo in cui gli animatori Disney sono riusciti a mettere la stessa espressione in un semplice cartone da dieci minuti. L'impressione era così forte che decise a tutti i costi di incontrarsi con il creatore del capolavoro.

L'inizio di una carriera creativa

E sebbene l'incontro con il maestro non avvenisse, Joseph Barbera era determinato a dedicarsi al cinema di animazione. Nel 1930, un giovane artista è andato a lavorare nello studio di Max Fleischer, un famoso moltiplicatore, dove ha cominciato a pulire gli spazi cellulosici. Presto, dopo aver dimostrato diligenza e certe abilità, Barbera è diventato un installatore di scenari e uno storyboard.

Due anni dopo, l'animatore si trasferisce nello studio di animazione di Beuren, dove ha iniziato a lavorare come sceneggiatore. Tuttavia, qui è stato sfortunato: il proprietario ha appena messo finali incontro, e la sua azienda ha dovuto chiudere alla fine. Il prossimo luogo di lavoro per Giuseppe è stato il reparto di animazione di Terry Tunes, dove ha anche dovuto scrivere sceneggiature.

Studio "Metro-Goldwyn-Meyer"

I cartoni animati a quell'epoca furono prodotti principalmente solo nello studio cinematografico di Walt Disney, ma per un semplice artista la produzione leggendaria non era disponibile, bisogna essere soddisfatti di ciò che è stato offerto.

Nel 1937, Joseph Barbera è stato ammesso allo studio cinematografico Metro-Goldwyn-Meyer, dove ha incontrato William Hannah, il regista animato che è diventato amico e compagno dell'artista per il resto della sua vita.

"Tom e Jerry"

Il primo importante progetto, realizzato da Joseph Barbera e William Hannah presso lo studio Metro-Goldwyn-Meyer, è stato un fumetto multi-serie sulle avventure di un gatto malevolo e un mouse indifeso.

La serie di animazione è stata lanciata nel 1940 ed è stata creata continuamente per sei anni. Le storie furono estremamente spiritose e informative. La popolarità di due "amici" – un gatto astuto e assolutamente privo di privilegio, da un lato, e un topo, che a prima vista non riesce nemmeno a levarsi in piedi – inizia a scendere dalla scala non appena lo spettacolo è uscito sullo schermo.

Il progetto "Tom e Jerry" ha avuto così successo che i creatori hanno ricevuto sette premi "Oscar". Nel 1957, gli animatori fondarono il proprio studio sotto gli auspici di Metro-Goldwyn-Meyer, chiamato Hanna-Barbera ("Hannah-Barbera"). Una nuova educazione creativa ha prodotto contemporaneamente diversi serial, tra i quali immediatamente diventati popolari "Flintstones", "Jetsons", "Johnny Quest", "Scooby-Doo" e altri.

"I Flintstones"

Lui è il secondo più popolare dopo la serie "Tom e Jerry", è tutto un film preferito multi-serie su due coppie sposate che vivono vicino a vicenda. Fred e Wilma, Barney e Betty. I personaggi sono così colorati che il pubblico genuinamente si compiace di ciò che accade ai personaggi. Il sfortunato Fred entra sempre in una situazione estrema, poi chiama la sua fedele moglie Vilma per aiutarla. Sembra che sarà semplicemente perso senza di essa.

Flintstones, Wilma e Fred, vivono attraverso una recinzione dai loro vicini Rabblov. Pertanto, quando Fred è al lavoro, Betty spesso viene a sua moglie, ea volte Barney, quando è libero da affari. I vicini vivono insieme, festeggiano le feste insieme, vanno in vacanza, si aiutano a vicenda in tutto. L'impressione è come se fosse una famiglia.

Il protagonista della serie animata Fred Flintstone lavora nello sviluppo della carriera – è il conducente di un enorme escavatore. Una macchina potente è un dinosauro tipo che non si abbraccia e ama molto il suo proprietario.

Una piccola città chiamata Bedrock non manca mai: poi Fred Flinstone sarà detenuto dalla polizia, poi Barney sarà maltrattato. E sempre le loro mogli verranno al salvataggio. I film del film sono veramente buoni, i personaggi hanno apprezzato i filmatori una volta per tutte.

America's Best Animation Studio

L'elenco dei capolavori animati del 1971 nello studio "Hannah-Barbera" ha superato trecento film. Questa produttività senza precedenti ha attirato esperti-moltiplicatori provenienti da tutte le Americhe. Tutti volevano lavorare con Joseph e Williams. Molti di loro hanno potuto partecipare alla creazione di alcuni progetti. I moltiplicatori hanno ammesso che il lavoro gli ha dato piaceri, litigi e conflitti mai sorti, l'intero processo si è svolto in un'atmosfera di completa comprensione reciproca.

Nel 1955 Joseph Barbera sostituì il produttore Fred Quimby, che ha guidato tutti i film della serie "Tom e Jerry", costretto a lasciare il posto per motivi di salute. Il successo del moltiplicatore sul nuovo posto era indiscutibile.

Fino al 1990 Joseph Barbera, la cui serie aveva già visto il mondo, ha tentato insieme a William Hannah di migliorare la qualità dell'animazione. Le tecnologie per la creazione di immagini disegnate a mano sono considerate il più complesso, ma il processo laborioso è più che compensato dalla colorità dell'immagine. Gli artisti hanno fatto una scommessa sul contrasto del contorno, e questa tecnica si giustificava.

I fumetti a piena lunghezza hanno cominciato a essere prodotto meno spesso, i creatori della serie hanno cercato di limitarsi a venti minuti di immagini animate, che erano le più popolari tra gli spettatori. I cortometraggi erano anche più redditizi.

Longevità del laboratorio creativo

Studio Hanna-Barbera ha funzionato con successo per quarantanove anni, la sua attività è diminuita solo dopo la morte di uno dei fondatori, William Hannah. La morte di un amico e di un partner era un colpo pesante a Giuseppe: è caduto in depressione e per diversi anni la produzione di cartoni animati è stata fatta da assistenti e assistenti. Grazie al processo consolidato, la serie è stata lanciata in tempo e questa è stata una delle condizioni principali per il successo.

Nel 1992, lo studio "Hannah-Barbera" è stato rinominato la Cartoon Network, "Animation Network".

Moltiplicatore di morte

Giuseppe Barbera sopravvissuto al suo amico e collega per soli cinque anni. Il leggendario animatore è morto a Los Angeles in casa sua all'età di 91 anni, è stato seppellito nel cimitero del prato inglese dove sono sepolti personaggi famosi come la stella di Hollywood Clark Gable, il re del pop Michael Jackson e Walt Disney.