823 Shares 4142 views

Il Museo Statale di Storia della cosmonautica (Kaluga): descrizione, orari di lavoro, il costo della visita. Space Museum (Kaluga): recensioni

Kaluzhane credono che la loro terra ha dato impulso allo sviluppo dell'energia nucleare e l'esplorazione dello spazio. Il museo, che può essere orgogliosi di Kaluga, che si trova proprio in questa città. Costruire sotto la cupola che contiene pezzi unici, raccontando la storia dell'astronautica, ha iniziato a costruire nel 1936. Completato la prima parte del futuro del complesso è diventata una casa-museo di KE Tsiolkovsky.


Poi è scoppiata la guerra. Per un po 'ho dimenticato il complesso Kaluga. Costruzione dello spazio museale continuato dopo il 1945. Molto presto, sulla riva scoscesa del fiume nel parco Yachenki moderno edificio è cresciuta in modo spettacolare, dove reperti di epoche diverse sono stati accuratamente raccolti.

La costruzione del museo

Nel 1957, è stato messo in orbita un satellite artificiale della Terra. Ha aperto una nuova pagina nella storia del genere umano. Nel giro di due anni più grandi scienziati sovietici hanno pubblicato una lettera. Si dice che è necessario costruire un complesso in cui aviogetti sarebbe assemblato. Nel 1960, si è deciso di creare un centro di astronautica. Museo di Kaluga, che ha cominciato a costruire immediatamente, è stato stabilito dopo aver esaminato più di 230 opere di architetti. Gli autori del progetto, che è stato adottato, ha ricevuto il Premio di Stato della RSFSR. Nel 1961, Yuriya Alekseevicha Gagarina invitato a posare la prima pietra. Prese una cazzuola, estrasse dalla tasca una moneta, ha mostrato è strettamente circondato dai suoi uomini. Con un sorriso sul suo volto, ha messo un centesimo sulla antica tradizione di un primo mattone. E poi rapidamente ha cominciato a porre un mattone alla volta. Si è scoperto che lui è un virtuoso con una spatola. Infine, un astronauta si alzò, porse un costruttori di utensili e alzò le mani, il benvenuto ai partecipanti. Kaluzhane con entusiasmo gli rispose una tempesta di applausi. Quindi, primo cosmonauta del mondo, ha gettato le basi su cui poi ha costruito un museo di storia dell'astronautica. Kaluga nel 1967 in una solenne cerimonia ha aperto le sue porte ai primi visitatori. In apertura del l'astronauta è arrivato AG Nikolaev, che ha parlato alla manifestazione.

Ora c'è una costruzione del secondo edificio del museo. La sua superficie è di 4 volte superiore a quello della costruzione originaria. La nuova costruzione, composto da tre piani di dare una luce, come costruito in vetro e calcestruzzo. In esso saranno ascensori e scale mobili di lavoro. Con il tetto e la rampa si apre un'incredibile vista del serbatoio Yachenskoe. Esso prevede che le persone con disabilità saranno anche in grado di salire sul tetto e al ponte di osservazione. Ognuno avrà la possibilità di visitare il cinema moderno, a partecipare al "viaggi nello spazio" in cui si intende la sensazione di volo orbitale. Si lavorerà "Cosmic Cafe." Inoltre, molte altre sorprese ed effetti speciali lavoratori museo preparati per i visitatori.

Su un Yachenki pendenza

Il parco, che può placare il grande scienziato Tsiolkovsky, è un obelisco. Museum (Kaluga) – di seguito, il primo punto di astronautica storico è situato in loco. Ha una forma semplice e laconico. costruzione di abitazioni – è un rettangolo allungato. Lunghe pareti longitudinali – udenti, termina – trasparente, satinato. E 'integrato sul lato sud planetario in alluminio.

Esso ha la forma di un ellissoide verticale e supera il tetto del museo. Questo componente conferisce all'edificio una certa aura di energia e simboleggia la svolta umana nello spazio. Nelle vicinanze si trova un unico museo mostra all'aperto si impegna fortemente verso il cielo – razzo "Vostok", che sorge su un piedistallo speciale. Questo – non una copia, e rucola understudy.

Come costruire le sale del museo?

Il complesso è costituito da più parti. In esso v'è una sala introduttiva, la biografia della stanza (la scienza) KE Tsiolkovsky e l'attuazione delle sue idee. C'è anche un planetario. Chiaramente la condivisione su argomenti sale costituiscono un unico spazio. Le mostre composizione progettati con cura alloggio. combinazione di colori contribuisce a creare una buona base per loro e completa divulgazione dell'idea principale della mostra. Nel progetto sono stati utilizzati: pittura murale, mosaico, grafica, scultura, fotografia. Tutto pretende di mostrare lo sviluppo dell'astronautica. Museo di Kaluga, che si prende cura instancabilmente, costantemente aggiornato con nuove esposizioni.

Nella prima sala

Il visitatore inizia l'ispezione del complesso con l'apertura della sala. In esso è understudy del primo satellite artificiale terrestre. L'oggetto in orbita ventisei giorni. Il suo understudy è stato trasferito al museo. Appese alto nella volta della sala e fluttuante nello spazio. Peso del satellite – 83,6 kg, diametro – 80 cm, tempo di rotazione attorno alla Terra – 96.17 minuti. V'è anche una sorta di "motto" di tutta la mostra – una mostra unica. Questo mosaico "popolo sovietico – esploratori del cosmo." Creazione di monumentale. Occupa una superficie della parete 180 sq. m., e parla di persone che lavorano, pionieri dello spazio. Egli è accompagnato dalle parole KE Tsiolkovsky.

La sala successiva – Biografia KE Tsiolkovsky nei suoi scritti

In una grande vetrina sulla parete mostra lo sviluppo della tecnologia missilistica. E 'visualizzato il sogno del volo umano, fin dai tempi antichi, il Rinascimento e nei secoli successivi. Non dimenticate i nomi di Leonardo da Vinci, Copernico, Newton, Lomonosov. Le singole finestre sono esposte le opere di KE Tsiolkovsky su aeronautica. Inoltre, mostra un modello del dirigibile, che ha creato lo scienziato. Più del suo lavoro sono disponibili su l'aerodinamica, e l'aviazione.

Ecco la disposizione del velivolo AF Mozhaiskogo relativi al 1881. Più nel 1878 Konstantin Tsiolkovsky ha suggerito la possibilità di volo nello spazio, più precisamente, delle comunicazioni interplanetarie. Poi è stata una finzione completa. Poi si arriva alla conclusione che l'unico mezzo di trasporto – è un razzo. Descrivendo una persona passeggiata spaziale, Tsiolkovsky fornisce una descrizione del dell'astronauta tuta spaziale. Il suo lavoro, era accompagnato non solo da calcoli, ma anche disegni. Anche esposto libri pubblicati su di lui all'estero.

La sala più interessante – l'uomo e il cosmo

Presenta motori a reazione. Al centro della sala è il layout della "Vostok" e un pannello fotografico "Exit cosmonauta Leonov nello spazio aperto." Immediatamente – stazione orbitale "Mir". E 'aperto al pubblico. In aggiunta, ci sono le copie di un satellite artificiale della Terra in full size:

  • "Kosmos-166" per lo studio del sole.
  • "Kosmos-108" per l'analisi dell'atmosfera.
  • "Proton", che studia le particelle ad alta energia.
  • "Molniya-1", che trasmette programmi televisivi.

Copie LUNIK a schermo intero:

  • AMC "Luna-9", "Luna 16" che ha indagato in remoto selenio.
  • Raccolta di suolo lunare.

Per gli studi di Marte e Venere stazione applicata "Mars-3" e "Venus-9". Essi sono anche collocati nel Museo di Storia della cosmonautica. Kaluga non dispone ancora di una superficie sufficiente per accogliere tutti i siti più importanti.

il fulcro

La maggior parte di tutti, attira l'attenzione dei visitatori del atterraggio navicella spaziale veicolo originale "Soyuz-34" seggiolino eiettabile "Oriente" con un astronauta manichino. Eppure gli abiti – salvataggio per l'attività extraveicolare. E il cibo Space, macchina semovente "Rover-2" che è stato somministrato con le terre. I preparativi per il lancio del razzo vettore con il veicolo spaziale dà un'idea del modello di lavoro del cosmodromo "Baikonur".

Come il più grande relitto Space Museum (Kaluga) mantiene un giornale di bordo del primo cosmonauta. E 'piccola. È stato progettato per le voci persona in orbita che sono correttamente visibili sulla Terra dallo spazio, come il cielo è visto, se visto abbastanza all'orizzonte e alcune altre questioni.

cielo stellato

Doppie porte sono planetario ben chiuso per i visitatori. Ora la magia accade. La luce si spegne lentamente. In Darkness i contorni della sala. Diventa telefonica invisibile che si trovava al centro della sala rotonda. E 'in qualche modo ricordato cavalletta, semplicemente enormi, con le ginocchia angolari. Inoltre, il docente dice, tutti i visitatori tacciono. Egli conduce la storia del famoso astronomo, che ha vissuto in passato in Italia. Il suo nome – Giovanni Schiaparelli. Ha aperto a Marte "canale". Schiaparelli era seduto per ore al buio per i miei occhi si sentono la luce più insignificante. Solo dopo questi trucchi possono essere visualizzate attraverso l'oculare di un telescopio.

Così, prima che il pubblico appare la profondità vellutato del cielo notturno. E affascina e attrae. Costellazioni perline. Non c'è una sola nuvola. La profondità del cielo colpire la purezza e l'infinito. Suona musica solenne, e una manciata di numerose stelle si estende su una grande cupola sopra le loro teste. Strutture come aumenta di dimensione e pieni di notti fresche. In realtà, la cupola planetario non è così grande, ma è come una realtà, e come impressionante sembra. Il pubblico non può fare a meno di piacere. Con un approccio creativo ai visitatori del museo lo spazio di lavoro (Kaluga). Planetario visita quasi tutti quelli che vengono a questo complesso. Quando la sessione si conclude, il che significa che la notte cede il passo all'alba. Stelle fondono e svaniscono. L'alba si alza, si allarga più luminoso con ogni secondo. I dischi del fuoco di luce appare a est. Si mette in evidenza la moderna città di Kaluga.

Poi docenti esperti planetario visitatori conoscere con la storia della rappresentazione dello spazio, la gente dai tempi antichi, la struttura del nostro sistema solare, il clima su altri pianeti. Parlano i processi che avvengono nel Sole e nelle profondità delle altre stelle lontane. Solo allora si può colpire il potere e la grandezza dell'universo. Planetario con la tecnologia moderna produce grande esperienza estetica e cognitiva. Per la speciale senso di spazio senso di personale del museo hanno messo in un pezzo di meteorite, che può essere toccata.

Che altro è una parte del museo?

Il complesso comprende un museo-casa LA Chizhevskogo e due case KE Tsiolkovsky. Uno è in Borovsk, un altro – a Kaluga. L'uno a Kaluga, che si trova nelle immediate vicinanze del museo. E lì si può vedere gli interni, in cui più di un centinaio di anni fa, vivevano Tsiolkovsky. Rimase a Kaluga, ventinove anni, ha comprato la casa nel 1904, non lontano dal fiume. L'edificio era un solo piano. Ma quattro anni dopo, nella primavera c'era una grande alluvione – l'acqua ha allagato la casa. La famiglia si trasferì con i vicini, e Tsiolkovsky era in soffitta con i suoi libri, manoscritti e strumenti. Tutto ciò che serve, ha portato sulla barca. Una volta che l'acqua è andato, l'estate è stato costruito in cima ad un soppalco e di una terrazza, e, in più, e un fienile. Mezzanine divenne un armadio. E 'conservato in esso scienziato cose originali. Un portico trasformato in uno studio. Attraverso di essa Tsiolkovsky andato al tetto, dove fanno esperimenti a guardare gli uccelli volano, guardando il cielo stellato di notte.

Kaluga Space Museum: operazione

Il museo è aperto tutti i giorni tranne il lunedì, dalle 10:00 del mattino fino alle sei di sera. Sabato – a sette. Il mercoledì, inizio apertura ritardata per un'ora. Ma funzionamento prolungato durante la notte – fino a 21 ore. Ha fornito una giornata di pulizia. Essa è condotta l'ultimo Venerdì del mese. felici di accettare i turisti ospitali Kaluga. Space Museum, il funzionamento Planetario accordo con il programma di tutto il complesso. Per la comodità dei visitatori di tutte le sezioni del complesso sono aperte allo stesso tempo.

I prezzi dei biglietti

Museo di Stato di cosmonautica (Kaluga) costo dei servizi offre moderata. Tutti coloro che aveva sedici anni, ha visitato il complesso gratuitamente. Per gli studenti e quelli in materia di pensioni, il prezzo del biglietto – un centinaio di rubli. Per coloro che stanno lavorando – centocinquanta. Le foto possono essere effettuate attraverso il pagamento di più di duecento rubli.

Recensioni degli utenti

Coloro che hanno visitato il Museo dello Spazio (Kaluga), lasciando le recensioni più entusiaste, che elenca tutti visto e mostrarlo sulle foto. Consigliamo di visitare tutti gli amici e sconosciuti. Anche ammirato il lavoro e planetario, come tutte le proiezioni sono al più alto livello tecnico. Marco e argomenti molto informativi sui quali visite guidate nel planetario. Da parte nostra, abbiamo Puoi leggere di visitare il museo dello spazio alla prima occasione. Se non altro perché il secondo come nel nostro paese non hanno.