458 Shares 9247 views

Il primo ministro della Bassa Sassonia Gabriel Zigmar: biografia, attività e curiosità

Gabriel Zigmar – politico tedesco, è nato 12 settembre 1959 nella città di Goslar, Bassa Sassonia. Egli è un membro del Partito socialdemocratico tedesco (SPD), al quale è ora anche appartiene al presidente federale tedesco.


Nel 1998, Sigmar è stato nominato presidente del gruppo parlamentare della SPD nel Parlamento del Land Bassa Sassonia, e un anno dopo è diventato Primo Ministro di questa terra. Dopo aver perso Kristianu Vulfu nelle elezioni del 2003, è tornato alla carica di presidente del gruppo parlamentare SPD e rimase in essa fino alla elezione al Bundestag nel 2005.

Il 22 novembre dello stesso anno, è diventato il nuovo ministro federale dell'ambiente come parte della coalizione di governo di Angela Merkel. Dopo le elezioni politiche del 2009 la coalizione ha cessato di esistere, e Gabriel Zigmar è stato eletto presidente del partito, ma solo che la vittima schiacciante sconfitta.
Quattro anni dopo, nel dicembre 2013, si è formata una nuova coalizione, in cui Gabriel è stato nominato Vice Cancelliere e Ministro federale dell'Economia e dell'Energia.

biografia

Sigmar Gabriel, il cui padre tenuto vista di destra, è nato nel 1959 a Goslar. Già nel 1976, ha iniziato a lavorare nella organizzazione giovanile, chiamata "Unione dei giovani socialisti della Germania" falchi "» (SJD). Tre anni dopo si è diplomato al liceo a Goslar ed è stato redatto nella Bundeswehr, che serviva i necessari due anni. Dopo il servizio militare, nel 1982, Gabriel è entrato l'Università di Göttingen, dove ha ricevuto una laurea in scienze politiche, sociologia e filologia tedesca.

Dal 1983, ha iniziato a lavorare nella formazione degli adulti dai sindacati ÖTV e IG Metall. Nel 1987, Gabriel Zigmar ha superato il primo esame di stato e due anni in libertà vigilata nella palestra di Goslar. Al termine del tirocinio (il cosiddetto Referendariat), ha superato il secondo esame di stato e ha ricevuto un diploma.

Ha dato le loro posizioni nei sindacati, e un anno dopo ha iniziato ad insegnare nella Federazione delle Università Nazionali della Bassa Sassonia, dove ha lavorato fino al 1990.

vita personale

Ha divorziato dalla sua prima moglie nel 2012 e risposato e ha due figlie. il nome della moglie è Anke, lavora come un dentista nel suo ufficio.

figlie nomi – Saskia e Marie. Saskia, una figlia dal primo matrimonio, un adulto e apertamente criticato il padre. Marie va ancora a scuola materna.

Una carriera nel DOCUP ei rami di questo partito

Nel 1976, Sigmar Gabriel è diventato un membro dell'organizzazione giovanile socialista "Sokol", e solo un anno dopo, si iscrisse al Partito socialdemocratico tedesco (SPD). E 'stato presidente del dipartimento di "Falcon", nella città di Goslar, ed è stato membro del presidium del l'organizzazione nella città di contea di Brunswick, dove ha ricoperto la carica di Segretario ed è stato responsabile per le azioni contro la guerra. Più tardi, Gabriel è diventato il leader della divisione "Falcon". Nel 1979 entra a far parte del sindacato dei dipendenti pubblici ÖTV.

Nel 1999 è stato eletto membro del Comitato esecutivo federale della SPD, e nel 2003 messo a capo del segretario stampa sulla cultura pop, il vice presidente del partito in Bassa Sassonia e presidente a Braunschweig. Due anni dopo ha rinunciato l'appartenenza al comitato esecutivo federale.

5 ottobre 2009 in una riunione di partito per la candidatura di Gabriel per il presidente federale del partito ha votato il 77,7% dei membri del comitato. Circa un mese dopo, il 13 novembre ha guidato la SPD Sigmar Gabriel; questa volta votata dalla 94,2% dei delegati.

15 novembre 2009, ha affermato la necessità di ripristinare una tassa progressiva sulla ricchezza.

A livello locale e regionale

Il suo primo mandato Gabriel Zigmar era nel 1987, quando fu scelto deputato del Parlamento del distretto di Goslar. Tre anni dopo era nel Landtag della Bassa Sassonia, e nel 1991 fu eletto al consiglio comunale della città di Goslar.

Nel 1994, Gabriel è stato nominato addetto stampa per gli affari interni del gruppo parlamentare SPD nel parlamento regionale, e nel 1997 è diventato vice presidente della fazione. L'anno successivo ha lasciato l'assemblea legislativa distretto e divenne presidente della fazione SPD nella dieta, in cui il partito ha vinto la maggioranza assoluta di 83 seggi su 157. 15 Dicembre 1999, dopo le dimissioni di Gerhard Głogów, Sigmar Gabriel è entrato in carica come primo ministro del paese della Bassa Sassonia. Allo stesso tempo, ha dato in sul suo mandato nel consiglio comunale.

Nelle elezioni regionali del 2003 l'attuale primo ministro Zigmar Gabriel con un punteggio schiacciante perso Kristianu Vulfu: Il risultato della SPD ha raggiunto il 33,5% dei voti in allineamento con il 48% nelle ultime elezioni, mentre l'Unione Cristiano-Democratica di Germania (CDU) ha fatto un passo avanti, la ricezione di voti contro il 48,3% al 36% di cinque anni prima. Lupo formò rapidamente un cosiddetto coalizione nero-giallo, e il 4 marzo Gabriele dice che il potere.

Nonostante la sconfitta, ha nuovamente preso la carica di presidente del gruppo parlamentare della SPD e divenne il leader dell'opposizione nel governo regionale di Kristiana Vulfa. Gabriel era andato da questo post, nel 2005.

Mentre prestava servizio come il ministro federale dell'ambiente

Sulle elezioni federali primi 18 Settembre 2005 Zigmar Gabriel è stato eletto al Bundestag dal distretto Salzgitter-Wolfenbüttel in Bassa Sassonia, guadagnando il 52,3% dei voti. Nello stesso anno, il 22 novembre, è stato nominato come il nuovo Ministro federale dell'ambiente nel governo di coalizione guidato da Angela Merkel. Gabriele è il primo socialdemocratico di essere nominato a questo post sin dal suo inizio nel 1986.

Come ministro, ha continuato la linea del suo predecessore, Jürgen Trittin, sostenendo la decisione di abbandonare l'energia nucleare, adottato dal "rosso-verde" coalizione di Gerhard Schroeder nel 2001. Gabriel utilizzato la presidenza tedesca dell'Unione europea e del G8 nel 2007 per promuovere le questioni ambientali a livello internazionale. Insieme a Frank-Walter Steinmeier, è un sostenitore del programma ambientale del New Deal.

leader dell'opposizione

Nelle elezioni parlamentari del 27 settembre 2009 Gabriel è stato nuovamente eletto, guadagnando il 44,9% dei voti nel suo collegio elettorale. Dopo un mese ha perso la sua valigetta Norbert Röttgen in connessione con la formazione della coalizione nero-gialla. Insieme a Steinmeier, presidente della fazione SPD al Bundestag, assume i compiti del capo dell'opposizione nel nuovo governo di Angela Merkel. Nel mese di settembre 2012, su suggerimento del l'ex ministro delle Finanze Peer Steinbrück diventa un candidato per la carica di cancelliere SPD, ma perde.

Vice-cancelliere

Nelle elezioni federali 22 settembre 2013 la Spd ha ricevuto solo il 25,7% dei voti, mentre i democristiani sono molto pochi sono venute meno della maggioranza assoluta, guadagnando il 41,5%. Due fazioni hanno iniziato parla di formare una "grande coalizione"; decisione in merito al presidente della SPD ha presentato per l'approvazione ai membri del suo partito. 17 dicembre 2013, dopo che è stato votato da oltre il 75%, Sigmar Gabriel, è stato nominato Vice Cancelliere e Ministro federale dell'Economia e dell'Energia.

fatti interessanti

Nel corso di una conferenza stampa il 14 febbraio, 2014 ministro federale dell'Agricoltura Hans-Peter Friedrich ha annunciato le sue dimissioni. Poche ore prima, ha ammesso che nel mese di ottobre del 2013, mentre prestava servizio come ministro degli interni federale, Sigmar Gabriel ha dato le informazioni relative alle indagini contro il deputato della Bassa Sassonia Sebastian Edati preso piede reati legati alla pornografia infantile. A causa di questo, il Ministro dell'Economia della Germania Zigmar Gabriel ha perso la fiducia di Angela Merkel.

Il futuro della politica tedesca

Le controversie sul futuro di Gabriel come leader della SPD scoppiata dopo che ha ottenuto solo il 74% del voto di fiducia dei membri del partito nel dicembre 2015 – il risultato più basso per il leader SPD per 20 anni. Tuttavia, esso viene considerato come il principale candidato per le elezioni federali nel 2017, a causa della mancanza di evidente riluttanza dei principali concorrenti e funzionari di partito a partecipare a un commercio di perdere. Nel maggio 2016, Vice-Cancelliere della Repubblica Federale di Germania Zigmar Gabriel della SPD ha invitato gli altri leader a nominare i propri candidati alle membri del partito per fare la loro scelta.