586 Shares 5010 views

Idronfrosi nei bambini e negli adulti

Una malattia come la hydronephrosis non è altro che un contenuto di fluido eccessivo direttamente nel rene. Questo effetto nasce a causa del flusso di urina disturbato. Questa malattia è abbastanza grave. Dopo tutto, nel peggiore dei casi, il rene perde le sue capacità funzionali. E questo minaccia la vita di una persona.


Ci sono due tipi di malattie:

  • Congenitale (primario). C'è una tale idronfrosi nei neonati.
  • Acquisiti (secondari). Questa opzione è tipica per gli adulti.

motivi

Un tipo secondario di malattia si verifica come conseguenza di una malattia che provoca un cambiamento nella struttura del tratto urinario o persino i reni stessi. Tra queste malattie, è particolarmente possibile identificare l'adenoma della prostata, le cisti, i processi infiammatori nell'uretere o nel bacino renale. L'idronfrosi nei bambini del tipo primario è una conseguenza di anomalie congenite, che sono la forma alterata dei reni o dei loro vasi.

La malattia è anche unilaterale, quando solo un rene è affetto e bilaterale. Quest'ultima opzione si verifica quando vi è una violazione del deflusso urinario direttamente nella parte inferiore del tratto urinario. Così, 2 reni soffrono notevolmente da liquidi in eccesso. Vale la pena notare che più spesso l'idronofrosi nei bambini è di natura unilaterale.

Gradi di malattia

I medici distinguono 3 gradi principali di sviluppo dell'hydronephrosis:

  1. Il primo grado si caratterizza per allungare il bacino del rene. Ciò è dovuto alla pressione eccessiva sulla sua urina. Il rene aumenta di dimensioni.
  2. Il secondo grado è accompagnato da un allargamento pelvico sempre più grande. Lo stesso accade con le tazze renali. A questo stadio vi è una significativa violazione delle caratteristiche funzionali del rene.
  3. Infine, l'ultimo terzo grado è una variazione del tessuto renale nel suo complesso, che è già irreversibile. Il rene perde i suoi destini funzionali, e alla fine muore. In questo caso, c'è una minaccia per la vita del paziente.

Idronefrosi. sintomi

A seconda di ciò, in quale misura è l'idronofrosi, i sintomi possono essere espressi in una certa misura. In una fase iniziale la malattia non disturba il paziente. È per questo che spesso l'idronofrosi viene diagnosticata solo nelle ultime fasi.

Nei bambini l'idronfrosi è difficile da individuare. È necessario prestare attenzione alla particolare preoccupazione del bambino. A volte nelle urine dei bambini con idronefrosi possono rilevare piccole quantità di sangue. In questo caso, dovete certamente correre al medico.

Nei neonati, la malattia è di solito rilevata molto presto, anche al momento dell'esame ultrasonico del feto. Negli adulti e nei bambini di età più anziana, l'idronofrosi è spesso rilevata per caso, se il paziente subisce l'esame in modo completamente diverso.

I sintomi della malattia nelle fasi finali possono essere:

  • Colica renale;
  • Dolore dolorante nell'area del rene ;
  • gonfiore;
  • Alta pressione sanguigna;
  • L'apparenza del sangue nelle urine.

diagnostica

Un metodo importante e fondamentale che aiuta a diagnosticare l'idronefrosi nei bambini è ultrasuono. Inoltre, il medico può designare studi quali la renografia radioisotopica, la tomografia computerizzata e il CDC. Tutti sono destinati a vedere la struttura dei reni, delle vene e del tratto urinario.

Spesso, la hydronephrosis è la causa di malattie infettive. A questo proposito, viene eseguita anche la prova dell'urina. Il test funzionale aiuta il medico curante a studiare anche i cambiamenti funzionali nei reni.

trattamento

Ad oggi, il sollievo completo dalla malattia è possibile solo attraverso interventi chirurgici. Il compito principale dell'operazione è l'immediata rimozione dell'obstruction, che impedisce l'uscita dell'urina. Il dottore sceglie un approccio individuale al trattamento, che dipende dalla salute del paziente e dalla fase di sviluppo dell'hnronephrosis. Recentemente, sempre più spesso l'intervento viene eseguito endoscopicamente. In questo caso, non ci sarà una grande incisione e, di conseguenza, una cucitura.

L'idronfrosi nei bambini a volte non richiede neppure un intervento radicale. Succede che in pochi anni passa da solo. Tuttavia, per osservare lo specialista ancora necessario. Con il minimo aumento delle manifestazioni sintomatiche della malattia, il trattamento chirurgico deve essere eseguito necessariamente.