766 Shares 6410 views

base NATO in Russia? Base a Ulyanovsk (NATO): finzione e realtà

Tra gli eventi più discussi degli ultimi anni – l'immissione sul territorio della Russia, o più precisamente, nei pressi di Ulyanovsk, base di trasporto North Atlantic Treaty Organization. Non appena il suo aspetto è stato annunciato, tesi cominciarono a sorgere in una società che sta per distribuire una presenza militare a tutti gli effetti della NATO nella Federazione Russa. Come queste aspettative erano legittime?


Il punto in questione

Perché il pubblico russo ha deciso che si apre una base NATO in Ulyanovsk? Nel marzo 2012, l'addetto stampa della regione di Ulyanovsk ha detto che i negoziati si sono svolti con la partecipazione delle autorità regionali con i rappresentanti del Nord Atlantico per il posizionamento in un punto di transito per la NATO, vale a dire – Ulyanovsk Vostochny Airport.

Più tardi, ci sono state segnalazioni che la regione di Ulyanovsk è interessato a collocare sul proprio territorio delle infrastrutture a causa dell'uso delle capacità di trasporto di fornitori locali, così come le prospettive per la formazione di nuovi pagamenti fiscali e l'emergere di diverse migliaia di posti di lavoro. Governatore della regione anche detto che il progetto è stato preparato per lungo tempo, ed è utile per la regione.

A livello delle più alte istituzioni statali del potere è apparso spiegazione, secondo la quale l'Ulyanovsk doveva essere utilizzato come punto di transito per l'aereo del Nord Atlantica. E 'stato ipotizzato che fornito con l'uso delle sue infrastrutture sono solo alcuni tipi di merci – in particolare, tende, cibo e medicine. Obiettivo destinazioni mezzi di trasporto sono stati nominati Iraq e in Afghanistan. attrezzature militari NATO non devono essere trasportati attraverso l'Ulyanovsk.

La reazione del pubblico

Questa informazione ha causato una vasta risonanza pubblica. La popolazione ha una ragione per pensare che si apre una vera e propria base NATO a Ulyanovsk, e cominciò a organizzare proteste. Tesi che criticano la posizione delle autorità russe hanno iniziato a diffondersi attivamente nei media. Quasi immediatamente, seguita dai commenti dei rappresentanti dell'Alleanza. Così, il capo dell'Ufficio Informazioni della NATO, che conduce le sue operazioni a Mosca, ha confermato che le forze NATO non saranno del tutto in grado di essere vicino Ulyanovsk.

La base giuridica per la cooperazione

L'interazione tra le autorità della regione di Ulyanovsk e la NATO mancava una base giuridica. E 'stato organizzato in conformità del regolamento RF governo "Sulla procedura di transito terra attraverso equipaggiamenti militari russi in Afghanistan", adottata 28.03.2008 Questa fonte di legge contiene linguaggio in cui rilevanti cargo militare può andare in Russia in modo semplificato. Tuttavia, molti rappresentanti della comunità degli esperti hanno continuato a insistere sul fatto che l'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico è ancora gode la fedeltà delle autorità russe, che non si basa sulla legislazione vigente.

Quali sono paura che il pubblico, i media e gli esperti russi? Prima di tutto, il fatto che il cosiddetto "punto di transito" potrebbe facilmente essere trasformato in una base militare a tutti gli effetti.

Potrebbe la voce per diventare una base militare?

L'argomento principale dei sostenitori di questo punto di vista è il fatto che l'impianto delle infrastrutture di status simile – centro di transito, che ha tenuto l'Organizzazione del Trattato Nord Atlantico in Kirghizistan – l'esercito americano ha offerto di rinominare il centro di fornire transito commerciale. Cioè, come alcuni hanno considerato il pubblico, si trova sul territorio della Federazione russa ha formalmente alcun rapporto diretto con l'oggetto militare, poi la NATO potrebbe convertire il suo stato ad un meno coerente con gli interessi nazionali della Russia.

Un'altra preoccupazione del pubblico è che i paesi della NATO hanno cominciato a mostrare interesse sospetto malsano in Russia.

Perché la NATO aveva bisogno di Ulyanovsk?

I rappresentanti di circoli di esperti ha richiamato l'attenzione sul fatto che la NATO potrebbe approfittare di modi economiche più favorevoli di carichi di transito aggirando la Russia. Ad esempio, si è ipotizzato che i container devono prima essere forniti ai velivoli Ulyanovsk poi ricaricati sui treni, ulteriormente reindirizzati alla costa del Mar Baltico, e dopo che – alle destinazioni. esercito NATO come analisti pensavano, potrebbe utilizzare percorsi alternativi che erano significativamente più breve.

Ad esempio, si potrebbe chiedere per il transito attraverso più stretti alleati dell'Alleanza in Medio Oriente o in Europa. Location di basi NATO ha permesso, in modo da lasciare la merce attraverso un percorsi più economicamente validi. Ma per qualche motivo, l'Alleanza ha cominciato a cercare altre opzioni per la sicurezza del transito. Stati membri della NATO hanno deciso, per qualsiasi motivo, di utilizzare il territorio russo e non come molti membri del pubblico.

Gli esperti temono un transito di carichi NATO attraverso la Federazione Russa, ha anche richiamato l'attenzione sulla mancanza di benefici tangibili per la Russia in tale cooperazione, nonostante le assicurazioni da parte dei politici che questo può contribuire alla formazione di posti di lavoro e aumentare il gettito fiscale.

Qual è il vantaggio per la Russia?

I membri del pubblico hanno cominciato a dubitare, in modo che il transito base Nato nei pressi di Ulyanovsk può diventare un vero fattore per lo sviluppo positivo delle relazioni commerciali tra la Russia e gli Stati dell'Alleanza, e in primo luogo gli Stati Uniti. Gli americani, gli esperti hanno contato, con una piccola probabilità sarebbe disposto a valutare le azioni della Russia nel pieno spirito di partnership. Gli esperti non hanno trovato benefici economici evidenti per la Russia nel collocamento di impianto di transito nei pressi di Ulyanovsk NATO.

Allo stesso modo, i membri del pubblico non vedono prospettive di cooperazione costruttiva tra la Russia e la NATO, e anche in ambito militare.

Ci sono stati prospettive di cooperazione militare?

Molti analisti ritengono che le prospettive di cooperazione in campo militare, al contrario, potrebbero influenzare negativamente la sicurezza nazionale della Russia. Secondo gli esperti, il transito di base Nato di Ulyanovsk presto richiederebbe cura e protezione. La loro attuazione comporterebbe un'alleanza militare o all'attrazione, o l'assunzione di una delle strutture di sicurezza russe. Inoltre, gli esperti temono che l'infrastruttura per l'organizzazione del traffico aereo, che è presente in Ulyanovsk, può essere utilizzato per il transito di droga dall'Afghanistan. Un altro motivo per gli analisti si è insospettito seguente: se al posto della struttura di transito corrispondente dovesse venire pieno base militare NATO, può essere utilizzata come un luogo in cui l'aereo dell'Alleanza in grado di effettuare missioni di combattimento. E questo è un rischi geopolitici. A sua volta, eventuali preferenze esplicite per la parte RF della decisione di compiti di sicurezza nazionale, gli esperti non vedono.

gli interessi della Russia nel garantire il transito

In una delle tesi che accompagnano le prospettive per la cooperazione tra la Russia e la NATO nel progetto nei pressi di Ulyanovsk, è stato suggerito che la Federazione russa dovrebbe sostenere il transito, in quanto la riguarda, per l'esercito NATO ha continuato ad essere in Afghanistan e mantenere la situazione con l'estremismo sparsi sotto controllo.

Ma l'attività degli americani, che erano presenti nel paese del Medio Oriente per diversi anni, ha dato origine a molti esperti arrivano a conclusioni diverse riguardanti la posizione di efficacia militare dell'Alleanza nella regione. Così, l'aumento del traffico di droga dall'Afghanistan come alcuni analisti hanno stimato, a poche decine di volte. Terrorismo tasso è aumentato, e le reti di estremisti ha continuato ad operare.

Washington ha deciso di rafforzare la sua posizione

Valutare le prospettive per l'interazione tra la NATO e la Russia nel quadro dell'organizzazione di transito attraverso Ulyanovsk nella società russa sono stati presentati in una vasta gamma. Così, per incontrare il punto di vista, secondo il quale un accordo a Ulyanovsk interpretato come il tentativo di Washington di rafforzare la propria posizione nella regione europea, influenzare la Federazione russa al fine di utilizzare le proprie risorse a vantaggio dell'Alleanza. Prezzi per una eventuale transito, allo stesso tempo gli Stati Uniti ha organizzato – in modo che 1 kg di consegna del carico in Afghanistan, secondo alcuni esperti, è stato quello di gestire il bilancio della NATO di 15 $.

Le compagnie aeree sono visti come imprenditori – in particolare "Volga-Dnepr", come gli analisti pensavano sarebbe difficilmente hanno rifiutato tali offerte. Così, a partire da piccole cose – un'organizzazione di base di transito – Washington avrebbe cercato, secondo gli esperti, per espandere l'area di influenza della NATO nella Federazione Russa, ad esempio, proponendo di acquistare da fornitori russi di taluni tipi di alimentazione. Quello che era di interesse non solo per la compagnia aerea.

la posizione delle autorità

Molti esperti si sono affrettati a giungere alla conclusione che le autorità russe – sia a livello di una particolare regione, regione Ulyanovsk, e a Mosca – pienamente supportato il progetto di cooperazione con la NATO. Ed è allarmante il pubblico in generale. Molti, per esempio, non mi è piaciuto il fatto che il governatore della regione di Ulyanovsk era un esperto della Scuola di Mosca di studi politici – guidata dal suo consiglio di fondazione è stato Rodrik Breytveyt, che è stato presidente del Comitato misto intelligence nel Regno Unito. A livello delle autorità federali del progetto russo-americano, nel suo complesso, è anche supportato.

Quale sarà il partner?

Dopo le informazioni circa l'accordo tra la Russia e la NATO ha cominciato a diffondersi nei mezzi di comunicazione, alcuni rappresentanti della comunità degli esperti hanno ritenuto che una tale mossa potrebbe fare un significativo squilibrio nel rapporto tra la Russia ei suoi partner più vicini – in particolare, gli stati CSTO. Particolarmente punto sensibile in questo aspetto potrebbe essere che nel 2011 i leader dei paesi CSTO hanno deciso di vietare l'immissione sul suo territorio di basi militari appartenenti a paesi terzi. Secondo alcuni analisti, hanno stretti alleati della Russia potrebbero essere le domande sgradevoli alla leadership del paese su un precedente insolito come di interazione con un'organizzazione con cui la Russia hanno spesso contraddizioni tangibili nella sfera della geopolitica.

Gli esperti hanno sottolineato che ci sono pochissimi precedenti storici che indicano che la NATO sta cercando di costruire partnership su un piano di parità con la Russia. Al contrario, nella storia recente delle comunicazioni diplomatiche sono osservate precedenti indicativi del contrario. Ad esempio, è noto che nel 1990 il Segretario di Stato della NATO ha promesso che l'organizzazione non si sposterà verso est. Ma una base NATO sulla mappa del mondo è conosciuto per includere diversi paesi dell'ex blocco sovietico. Uno di loro, come gli analisti hanno ipotizzato, potrebbe apparire presto sul territorio russo.

Beh, la natura dei dubbi e le paure di esperti è stato quindi abbastanza chiaro. Ma se le forze della NATO sono stati in grado di entrare nel territorio della Federazione Russa, in realtà?

Abstracts e fatti

I timori di esperti, che abbiamo detto in precedenza, non si sono concretizzate. Inoltre, la valutazione di queste tesi è stato successivamente dato non più positiva. Per esempio, alcuni membri del pubblico sono stati accusati posizione quasi anti-Stato. In entrambi i casi, nessuna base militare della NATO a Ulyanovsk non compare, anche se lo stesso punto di transito stata ancora formata.

Per quanto riguarda la tesi che in Russia non vi era alcun beneficio nel porre l'oggetto corrispondente nel suo territorio, ha trovato una contro-. Così, secondo una versione, la Federazione Russa potrebbe utilizzare il fatto della posizione in un punto di transito per la NATO nel suo interesse, come un potenziale strumento per influenzare la posizione dell'Alleanza su alcune questioni politiche. Cioè, la paura di conseguenze negative sono state solo le stesse funzionari della NATO, piuttosto che i loro omologhi russi. Tuttavia, un certo interesse politico nella Federazione Russa per l'organizzazione del trasporto merci attraverso Ulyanovsk era ancora: se la Russia ha rifiutato di cooperare, l'Alleanza rischia di essere oggetto di ricorso alla Georgia. Ciò significherebbe rafforzamento della presenza militare della NATO nella regione.

Per quanto riguarda la tesi che la NATO ha avuto un più favorevole alternativa all'organizzazione del trasporto merci, anche trovato un contro-. Il fatto che uno dei percorsi alternativi chiave – attraverso il Pakistan – potrebbe, in considerazione della evoluzione geopolitica, per chiudere. valide alternative, entro un ragionevole lasso di tempo non potevano presentarsi – anche se lo scenario intensificato utilizzando basi di transito in Georgia.

Prendere in considerazione altre importanti conclusioni degli esperti, ha criticato le posizioni di esperti che temevano gli effetti negativi della presenza del punto di transito della NATO nella regione di Ulyanovsk. Quindi, si sottolinea che le merci che devono passare attraverso Ulyanovsk, sono soggette ad ispezione obbligatoria per Russo autorità doganali. Nel processo, gli esperti militari dei paesi della NATO non partecipano. I sintomi principali che sono caratterizzati da una base NATO in Europa o qualsiasi altra regione del mondo – un notevole sovranità sulla giurisdizione dello Stato, ospita l'alleanza militare. Cioè, l'accesso a una base Nato per le autorità del paese ha permesso la loro costruzione è di solito molto limitato. Questo criterio non corrisponde a una base di transito a Ulyanovsk. La NATO non riusciva a smettere di controllare le attività del l'oggetto corrispondente alle autorità russe.

Base Usa Activity

Base Transit Alliance nei pressi di Ulyanovsk è stata aperta. Ma in pratica non coinvolto. Almeno, i dati disponibili per il grande pubblico, che rifletta il suo uso regolare, no. Secondo alcuni analisti, la NATO, infatti, si è rivelata ancora troppo redditizio per lavorare con i partner della Federazione russa. Le stime di questo stato di cose molto diverse. funzionari della NATO hanno espresso nel modo in cui le merci di trasporto attraverso i costosi e russo esperti militari RF ritengono che i paesi dell'Alleanza non hanno il coraggio di mettersi in balia delle infrastrutture nella Federazione russa.

sommario

Allora, quali conclusioni si può ipotizzare sulla base delle informazioni disponibili relative al contratto tra la NATO e il governo della regione di Ulyanovsk? Come coerente con le realtà delle tesi di alcuni membri del pubblico hanno espresso preoccupazione considerato un precedente di interazione tra la Russia e l'Alleanza?

Prima di tutto, si può notare: nemmeno suggerito che le forze NATO – vale a dire, i soldati, equipaggiamento militare e delle relative infrastrutture saranno resi disponibili in russo. L'oggetto nella regione di Ulyanovsk non corrisponde caratterizzato da una base militare a tutti gli effetti – sia per la natura delle merci trasportate o sui criteri giuridici.

Russia potrebbe ancora in futuro essere rimosso dal pubblicare sul suo territorio, un punto di transito per i politici e in alcuni aspetti della NATO – anche un vantaggio economico. Tuttavia, l'Alleanza aveva concordato l'uso potenziale di risorse adeguate nella regione di Ulyanovsk, non funziona, in pratica, disponibili nelle infrastrutture RF.

Nessuna minaccia evidente per la sicurezza nazionale della Russia mettendo un punto di transito a Ulyanovsk NATO potrebbe portare, come tutte le merci trasportate da controllare da parte delle dogane russe. La presenza di esperti militari della NATO per implementare eventuali poteri inerenti per operare il database completo, non è previsto in Russia.

Le autorità russe, secondo una versione, ha svolto un utile dal punto di vista della geopolitica spostare: il contratto è stato concluso con la NATO e tutte le condizioni necessarie per l'utilizzo da parte dell'Alleanza delle infrastrutture appropriate. Ma il fatto che la NATO non ha preso questa opportunità, come alcuni analisti caratterizzano le sue azioni non molto costruttivo. Almeno in termini economici, poiché il trasporto di merci attraverso Ulyanovsk è rivelato troppo costoso, è del tutto possibile calcolare in anticipo.