533 Shares 6374 views

isoamylalcohol

Limitare alcool monovalente, uno degli otto isomeri del pentanolo, – è alcool isoamilico (formula chimica – C5H11OH, razionale – (CH3) 2CHCH2CH2OH, ed empirica – C5H12O). Il nome sistematico della sostanza – 3-methylbutanol-1. Altri nomi comuni – isopentanolo (isopentanolo) e izobutilkarbinol (Isobutylcarbinol).


L'alcol Massa molare è uguale a 88,148 g / mol. In apparenza è sgradevole odore, liquido trasparente, incolore che è più leggero dell'acqua. La densità della sostanza pura a 20 ° C – 0,8104 g / cm. Isopentanolo fonde ad una temperatura di meno 117,2 ° C più bolle a 131,1 ° C Alcool isoamilico è uno dei tre isomeri di alcol amilico, leggermente migliore rispetto al resto solubili acqua. La sua solubilità in acqua è 28 g / l. Mescolato con acetone, etere etilico, etanolo, benzene, cloroformio, acido acetico (glaciale). viscosità dinamica alcol è 3.692 mPa • s. Isopentanolo è una sostanza pericolo di incendio (questo liquido infiammabile). La sua esplosività 1,2-9%, punto di infiammabilità – 42 ° C più, autoaccensione – oltre a 350 ° C.

Isopentanolo è il componente principale di olio di flemma (esso è formato nella produzione di etanolo), e da cui viene preparato. tecnica di produzione alcool consiste nel riscaldare la materia prima per rimuovere frazioni leggere (primo azeotropo distillata etanolo-acqua, poi con l'aumentare della temperatura-butanolo è stato distillato a azeotropo acqua). Ulteriore riscaldamento in un evaporatore permette di allocare alcool isoamilico, e il residuo pesante rimanente viene sprecato. Modificando i parametri di processo (temperatura, ecc) qualità del prodotto finale controllate. L'isopentanolo risultato con una percentuale in massa di 3-methylbutanol-1 99,0% (GOST 5830-79) o 80% (TU 2421-004-20992222-98).

In presenza di un catalizzatore, che viene utilizzato come acido solforico, alcool isoamilico reagisce con acido acetico glaciale. L'equazione può essere scritta nella forma seguente: C5H11OH + CH3COOH → C7H14O2 + H2O. Questa reazione ha due nomi: reazione di Fischer o reazione di esterificazione. Il risultato è un estere (isoamile acetato) e acqua. La resina acida a scambio ionico può essere usato come catalizzatore invece di acido solforico. acetato Isoamyl è un sapore artificiale, che viene usato per fare il gusto degli alimenti di banana. Inoltre, serve come solvente per vernici nitrocellulosa alcuni usi (feromoni) per attirare grandi gruppi di api su una piccola area. Attraverso intenso odore gradevole e bassa tossicità, acetato di isoamile è utilizzato per testare l'efficacia di respiratori o maschere.

alcool isoamilico è una droga, è velenoso. Suoi vapori sono irritanti per le mucose delle vie respiratorie, causando tosse e dispnea. E 'nocivo se ingerito o inalato. Può causare depressione del sistema nervoso centrale. Per la maggior parte soffre di avvelenamento da alcol del sistema nervoso centrale, i polmoni, gli occhi, la pelle. Prolungato o ripetuto con lo porta a secchezza della pelle e sgrassaggio. A seguito di ingestione si verifica irritazione gastrointestinale con nausea, vomito e diarrea. lo ha colpito nei polmoni causando polmonite chimica con esito fatale. effetto narcotico si verifica con sintomi di mal di testa, debolezza, vertigini, perdita di coscienza. Di conseguenza, la vittima può cadere in coma.

Se alcool isoamilico entra negli occhi, sono un lungo periodo di tempo (almeno 15 minuti), lavato con abbondante acqua e consultare un medico. Quando entra nella pelle, queste porzioni sono lavati con acqua. Togliere immediatamente gli indumenti e le scarpe contaminate. Se l'irritazione aumenta e persiste, consultare un medico. Indumenti prima di riutilizzarli necessariamente cancellare. In caso di ingestione, ottenere aiuto medico immediatamente. Non indurre il vomito se non indicato dal personale medico. Una persona priva di sensi, senza mai dare nulla per via orale. In caso di vomito, naturalmente, la vittima piegarsi in avanti. Se le coppie di avvelenamento alcool isoamilico il paziente portare all'aria aperta. Se lui non respira, il CPR. Se la respirazione è difficile somministrare ossigeno. è richiesto l'aiuto medico! Il medico prescrive è un trattamento sintomatico e di supporto.