853 Shares 1750 views

La storia "Il ritorno", Platonov. sommario

La grande guerra patriottica ha lasciato una traccia nell'anima di ogni russo. Molto è stato scritto su di esso in modo diverso, ma nei primi anni del dopoguerra, è in gran parte confinato per esaltare l'immagine del soldato-eroe, che tornava dopo una lunga assenza per i suoi parenti. Con questo, in linea di principio, nessuno ha sostenuto, ma c'era anche un altro lato di questo evento gioioso. Questo ha dedicato la sua storia di Andrei Platonov. "Il ritorno", una sintesi della quale è data qui, è stato il prodotto che ha fatto uno sguardo nuovo quanto sia difficile abituarsi soldati di ieri alla vita civile.


pubblicazione scandalosa

Dalla creatività dello scrittore, sovietici autorità sono stati a lungo diffidente. La situazione è peggiorata dopo il 1946 rivista "New World" ha pubblicato il suo nuovo lavoro "Family Ivanov" (in seguito il nome cambiato per diventare più capienti). "Infame calunnia contro il popolo sovietico" – questa caratteristica è stato pochi mesi dopo in questo articolo Ermilova racconto "Il ritorno". Platonov (sintesi del testo mostra) raffigurato il ritorno dal fronte di Alexei non in un alone eroico. Inoltre, alcune delle sue azioni causano la condanna del lettore, che era in contrasto con la tradizione. Vediamo, che cosa è la storia insolita.

La mobilitazione tanto atteso

E 'stato nel settembre del 1945. Guardia capitano con un cognome comune Ivanov (questo fatto non è casuale) ha avuto la possibilità di tornare a casa. Per quattro anni non aveva visto la moglie, il figlio e la figlia. Alexei pre-cablati e ha cominciato a prepararsi per un incontro con la famiglia. Così comincia la storia di "Il ritorno" da Platone.

Una breve descrizione dei contenuti di un incontro inaspettato con Masha eroe – un punto importante. Il treno è stato arrestato Alexei secondo giorno, quando vide una stazione familiare. Ha servito nella sala da pranzo, e ora, anche, è stato mandato a casa. Sono venuti insieme in fretta, perché entrambi avevano paura di incontro con la vita passata, da cui svezzati durante la guerra.

Sulla strada di casa: una sintesi

"Il ritorno" Platonov continua la storia del breve rapporto derivante tra Alex e il suo amico. Quando il treno entrò in città, dove ha vissuto Masha Ivanov improvvisamente è venuto con esso. Ventenne ragazza era molto grato compagno, come aveva paura del futuro. I genitori hanno rubato i tedeschi, e si sentiva sola. la confusione Incomprensibile esperto e Alex. Sarebbe andato a casa, ma ha ritardato un incontro con la famiglia.

Solo due giorni dopo, Ivanov è andato oltre, promettendo di Masha non dimentichiamolo.

Incontro con la famiglia

Case Alexei attese per il sesto giorno. Moglie per chiedere il congedo dalla fabbrica di mattoni ei tre uscì per la formazione. Il giorno di arrivo alla stazione in attesa del suo padre dodici Petrushka (o Pietro, come un adulto di chiamarlo nel racconto "Il ritorno" Platonov). Sintesi del dialogo sorta e una descrizione del loro incontro è il seguente. Padre vedeva nel figlio di un piccolo contadino abituato ai problemi quotidiani. E si comportava come un adulto. Separatamente interrogato sul perché di guida così tanto tempo e quanti ordini ricevuti, poi ha preso la borsa e si diresse verso la casa.

Lubov stava aspettando sotto il portico. Lei aveva già ripulito la casa, e un solo pensiero la turbava – Semen Evseevich che ha perso la famiglia e ora è legata ai suoi figli.

Alex mise un braccio intorno alla moglie e si sentiva "calore familiare". Poco Nastya, non ricordo di suo padre, ha afferrato la gamba e ha cercato di tirare la madre.

Entrarono in casa. Mentre la moglie ei figli erano impegnati a preparare per la cena, Ivanov gettò lo sguardo la sala e se ri-conoscenza con lei. L'odore della sua casa e osservando una vanità discendente suscitato in lui nello stesso tempo pensieri piacevoli e inquietanti – l'autore invia la loro sintesi.

"Il ritorno" Platonov – è più descrizione di "assuefazione" Alexei ad una nuova vita. Sembra di essere visto di fronte alla sua famiglia, ma in qualche modo non si sentiva la gioia di incontrare. Svezzati lui Lubov timido e comportati come in gioventù. Figlia eseguire semplici lavori domestici. Prezzemolo tono familiare e ha dato alla squadra qualcosa ha ricordato brontolando vecchio.

Alex li guardò e cercato di capire come hanno vissuto senza di essa. E mi vergognavo di ciò che suo padre non si sentiva un forte senso di suo figlio.

La prima cena di famiglia

Infine, tutti riuniti intorno al tavolo. Prezzemolo ha mangiato un pezzo di torta e raccogliere tutte le briciole. Sulla proposta di prendere più seriamente ho risposto che la piena. Le sue parole: "Voglio che tu più ottiene" – genitori costretti tirano indietro. Spinse il suo pezzo e Nastya. Ha detto che è per le sementi Evseevich. Alex si irrigidì – questo momento è stato l'inizio di una conversazione difficile tra marito e moglie. Lubov cercato di allontanarsi dal soggetto, la risposta breve è che un uomo ha perso la sua famiglia e ora viene a loro ad armeggiare con i bambini. Lei era più calma su questo: è aperto fino a tardi, ei bambini sotto la supervisione. Tuttavia, Ivanov non piaceva la risposta.

Prezzemolo, intuendo che qualcosa non andava, si girò la conversazione al tempo, e poi ha dato l'ordine per il domani. Hanno toccato, e suo padre, che hanno urgente bisogno di registrarsi e ricevere le carte. Alex si sentì improvvisamente timido davanti al figlio precoce.

Zuppa mangiò in silenzio, come se cercasse di godere di una tranquilla felicità della famiglia – così si conclude il racconto della cena A. Platonov.

"Il ritorno": il contenuto della conversazione della notte

Lubov aspettava la sera di essere solo con il marito. Ma la conversazione non funziona. Risvegliato Prezzemolo sentito voci forti dei genitori. la moglie di Alex accusato in connessione con Semenom Evseevichem, e lei ha cercato di spiegare che non c'era nulla tra di loro. Lubov ha raccontato la vita dura con due bambini piccoli – Prezzemolo non è diventato subito economica. Che sempre pensato solo di suo marito. E solo una volta ceduto alla sensazione quando insopportabile già fanno e le difficoltà della vita, e la solitudine infinita. Ma subito ho notato che l'incontro con la commissione distrettuale istruttore ha dato il suo sapere quanto lei ama suo marito. Dopo questa speranza per il suo ritorno vissuto. Platonov (brevi contenuto della conversazione non è in grado di trasmettere tutti i sentimenti del protagonista) richiama l'attenzione sulla stato emotivo delle donne che non si sentono in colpa, ma non in grado di convincere il marito. Il suono di un vetro incrinato sulla lampada – è schiacciata Alex – ha fatto il suo figlio di interferire con la conversazione. Si alzò per sua madre e ha raccontato la storia di un contadino locale, Kharitonov. Mentre ha combattuto, la moglie viveva con gli altri. Quando tornò, era arrabbiato in un primo momento, e poi si avvicinò con la storia che anche lui, era una donna. Ora vivono in maniera amichevole. Ivanov era imbarazzato: "Ho pensato che la mia Masha dice …."

intuizione inattesa

Quello che è successo al mattino, si può dare un nome al "rendimento reale". Platonov – sintesi e il testo completo della storia è la prova finale – intende con questa parola non solo l'arrivo della casa dell'eroe.

Svegliarsi, prezzemolo vide Nastia. Ha detto che suo padre ha preso la borsa e se ne andò. Il ragazzo capito tutto, afferrò la mano di sua sorella e corse alla stazione.

Alex in questo momento è entrato il treno tronuvshegosya vestibolo: pensava a Masha. Ivanov ha visto improvvisamente i bambini che erano fuggiti il treno. Caddero, ma è salito di nuovo e spostato in avanti, ora di muoversi. Alex improvvisamente si rese conto che questo Prezzemolo e Nastya. Il seno era caldo, e tutto il suo essere è stato riempito con "calore e brivido." strana sensazione spazzato eroe. "In primo luogo si sentiva una nuova vita attraverso la barriera di egoismo e l'interesse personale, e ora improvvisamente toccò a nudo il suo cuore."

Lasciò cadere la borsa a terra e scese dal treno …

L'analisi del "ritorno" Platonov ci permette di capire quanto sia stato difficile abituarsi alla vita civile ieri un soldato per un lungo periodo che ha visto solo morte e distruzione.