401 Shares 5507 views

Ippocastano: applicazione in medicina

Ippocastano – un alto, potente albero a foglie decidue fino a 30 metri o più di altezza, con una corona diffusione e una spessa fiori, bianco-giallastro o bianco, riuniti in gruppi di 20-30 cm di lunghezza.


Il luogo di nascita della struttura è la parte meridionale dei Balcani. E in Europa è coltivato dal 16 ° secolo.

La raccolta per scopi medicinali

Per scopi medici usano i frutti e semi sono per l'alcol, olio, amido e di alta qualità, corteccia, foglie, semi e fiori buccia di castagno – per la produzione di farmaci. Semi e bucce raccolgono le foglie d'autunno – da maggio a settembre (fino a ingiallimento), corteccia – in primavera e fiori – a maggio, durante l'inizio della fioritura. Le materie prime devono asciugare bene.

composizione chimica

In medicina, l'uso del suo ippocastano trovato grazie alla ricca composizione chimica e le proprietà curative.

In tutte le parti di castagno trovato un sacco di sostanze utili. I suoi fiori contengono tannini, guanina, glucosidi, flavonoidi, quercetina, rutina, saponine, lectine, zuccheri, escina, colina, acido urico, adenina, l'adenosina, muco.

Nella corteccia – glicosidi (esculina, esculetina, escina), saponine, allantoina, olio grasso, acido ascorbico, tiamina, fitosterolo, quercetina, tannini, zuccheri, fitosteroli.

In frutti (semi) – olio grasso, amido, saponine e glicosidi escina esculina, tannino, proteine, zuccheri, sostanze proteiche, acido ascorbico, tannini, arginina, amarezza, e vitamina K gruppo B.

Le foglie contengono carotenoidi, flavonoidi (quercetina, isoquercitrin), tannini, rutina.

proprietà utili di tutte le parti del ippocastano

Nella medicina popolare, cavallo applicazione castagno trovato ampia per le sue proprietà benefiche. Decotti e infusi di corteccia hanno analgesico, astringente, antinfiammatoria, emostatico, e gli effetti anticonvulsivanti. Infusi di fiori hanno proprietà anti-infiammatorie e analgesiche, semi – anti-infiammatori, e la pelle del seme – emostatico, anti-infiammatori e analgesici.

Trattamento di ippocastano

Brodi dalla corteccia dell'albero viene usato come agente interna ed esterna efficace per emorroidi sanguinamento, malattia infiammatoria cronica (compresi ad alta acidità e diarrea), fegato, milza, cistifellea, edema delle vie aeree, rinite con infiammazione delle mucose , la malaria anemia, bronchite, la tubercolosi, per alleviare l'infiammazione e vasospasmo, per migliorare la digestione. Inoltre, decotto della crosta è usato come agente emostatico in caso di sanguinamento interno, specialmente uterina, nonché un buon agente per nevralgie, reumatismi, gotta e sciatica.

Ippocastano ha trovato applicazione in forma di succo di fiori freschi. Si raccomanda di prendere quando il gonfiore e l'infiammazione dei coni emorroidali e nodi, con dolore emorroidi, l'aterosclerosi, ulcere venose degli arti inferiori. Inoltre, in grado di curare varici ippocastano, e anche per eliminare l'espansione e la trombosi delle vene.

Preparazioni a base di frutti di questo genere di castagno hanno un effetto benefico sulla composizione delle proteine del nostro sangue, oltre a ridurre la sua coagulazione e sono utilizzati per il trattamento di malattie vascolari. Anche questi farmaci dilatano le arterie, rafforzare i capillari, usati nel trattamento di pazienti con ipertensione, emorragia capillare, diatesi emorragica, e anche per la prevenzione delle emorragie in ipertensione. Farmaci con frutti di utilizzo ippocastano nelle vene varicose, ulcere venose, tromboflebite acuta e cronica, disturbi della circolazione periferica del sangue (artrite, trombosi piccole nave o arteriosclerosi arti), non emorragici infiammazioni visibili di emorroidi, per ridurre l'edema. Frutta fresca – la malaria e la diarrea cronica, e fritti – con o emorroidi sanguinamento uterino.

L'infusione di un alcool della frutta tritata è usata esternamente per la gotta per la lubrificazione delle articolazioni.

Ippocastano anche trovato l'uso nel trattamento di malattie zone intime di entrambi i sessi. Sbucciare la frutta dopo l'ebollizione viene usato nelle donne con belyah per l'irrigazione, e l'estratto di croste marroni sollevare uomini infiammazione della prostata.

L'infusione di foglie di castagno e un decotto di frutta a guscio è raccomandato per le malattie infiammatorie delle vie respiratorie, le foglie del fresco – ottimo rimedio per la pertosse. Frutta e corteccia del castagno utilizzati con successo in patologie gastrointestinali associati con edema, malattie renali, per epistassi.

L'infusione di corteccia, semi, fiori e utilizzato come legante e un antipiretico per il trattamento delle malattie reumatiche.

Polvere dai semi prendere raffreddori.

Infusi e decotti di fiori di ippocastano (vodka o alcool) è strofinato con dolori artritici, reumatici e artritici, all'interno del loro impiego nelle malattie del fegato e cuore, anemia, gastrite, la dispnea, la tubercolosi polmonare.

Controindicazioni

Preparazioni a base di castagne devono essere utilizzati solo sotto controllo medico e nei suoi schemi e dosaggi, con il controllo obbligatorio di coagulazione del sangue. Ippocastano è controindicato in ipotensione, diminuzione della viscosità del sangue e durante la gravidanza.