213 Shares 7748 views

Lo storicismo e la dialettica di Hegel

Georg Hegel – filosofo tedesco del XIX secolo. Il suo sistema sostiene di scoping universalità. Un posto importante che occupa nella filosofia della storia.


la dialettica di Hegel – è una vista sviluppata della storia. Storia nella sua comprensione appare come un processo di formazione e di auto-sviluppo dello spirito. Esso è generalmente considerato come la realizzazione della logica di Hegel, che è auto-movimento idea di un concetto assoluto. Per lo spirito, come il soggetto principale, necessità storica e logica – conoscere se stessi.

La fenomenologia dello spirito

Una delle più importanti idee filosofiche sviluppate Hegel – Fenomenologia dello spirito. lo spirito di Hegel – non è una singola categoria. Questo non si riferisce allo spirito del singolo soggetto, e il sovra-start, ha radici sociali. Spirit – questo è l ' "io", che è il "noi" e "noi", che è "io". Cioè, è comune, ma è una sorta di individualità. Questo si manifesta anche dialettica hegeliana. La forma dei singoli – si tratta di una forma universale dello spirito, in modo che l'individualità specifica inerente non solo l'individuo, ma anche per ogni società o la religione, insegnamenti filosofici. Lo Spirito viene a conoscere se stesso, la sua identità con il soggetto, quindi il progresso nella conoscenza – questo è il progresso nella libertà.

Il concetto di alienazione

dialettica hegeliana strettamente legato al concetto di alienazione, che considera una fase inevitabile di sviluppo che qualunque. Il soggetto del processo di sviluppo, o imparare qualsiasi soggetto percepisce come qualcosa di estraneo a lui, crea e forma il soggetto, che agisce come una sorta di ostacolo o qualcosa che domina il soggetto.

L'alienazione si riferisce non solo alla logica e della conoscenza, ma anche per la vita sociale. Spirit si oggettiva nelle forme culturali e sociali, ma tutti – forze straniere in relazione all'individuo, qualcosa di estraneo che sopprime cerca di sottomettere, pausa. Stato, la società e la cultura in generale – la soppressione delle istituzioni. Lo sviluppo della storia umana – è quello di superare l'alienazione, il suo compito – per imparare ciò che lo porta, ma allo stesso tempo è la sua stessa creazione. Questa è la dialettica. filosofia Hegel pone compito umano: trasformare questa forza in modo che si trattava di un'estensione gratuita del proprio essere.

Lo scopo della storia

Per Hegel, la storia – è il processo finale, cioè, ha un obiettivo chiaramente definito. Se lo scopo della conoscenza – comprensione della assoluto, il fine della storia – si tratta di una società di mutuo riconoscimento. In essa ha realizzato la formula I è, noi siamo, e noi mi avrà. Questa comunanza libera individui che riconoscono reciprocamente tali, riconoscono molto comune come condizione necessaria per la realizzazione di individualità. dialettica hegeliana mostrato qui: l'individuo è libero solo attraverso la società. Società di mutuo riconoscimento, secondo Hegel, può esistere solo nella forma di stato assoluto, e filosofo capisce il suo conservatore: è una monarchia costituzionale. Hegel ha sempre creduto che la storia è giunta al suo finale, e anche in origine legato le loro aspettative con le attività di Napoleone.